Persone

Gianni Infantino

Gianni Infantino è nato il 23 marzo del 1970 a Briga (Svizzera) ed è un dirigente sportivo italiano naturalizzato svizzero, che riveste attualmente la carica di presidente della FIFA. Essendo nato in Svizzera da genitori italiani, possiede la doppia cittadinanza italiana e svizzera.

Laureatosi in Giurisprudenza, è diventato procuratore legale e si è specializzato in diritto sportivo.

Ai principi del 2000 ha iniziato a lavorare per la Union of European Football Associations (UEFA), divenendone nel 2004 direttore della divisione Affari Legali e Licenze per club e nel 2007 vice segretario generale.

Nel 2009 ha assunto l'incarico di segretario generale della UEFA, per conto della quale, tra l'altro, ha gestito i rapporti con la Commissione europea e con il Consiglio europeo.

Nell'ottobre del 2015, in seguito alle dimissioni del presidente della Fédération Internationale de Football Association (FIFA) Sepp Blatter, comincia a circolare il suo nome quale probabile successore al prestigioso incarico.

Il 26 febbraio del 2016 viene eletto, al secondo scrutinio, nuovo presidente della FIFA, per il triennio 2016-2019.

Gianni Infantino è sposato ed è padre di quattro figlie.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Gianni Infantino | Segretario generale | Fifa | Uefa | Fédération Internationale de Football Association | Consiglio Europeo | Svizzera | Sepp Blatter | Affari | Union of European Football Associations |

Ultime notizie su Gianni Infantino

    Coronavirus, la Fifa aiuta le federazioni con un piano da 150 milioni

    "La pandemia ha causato delle sfide senza precedenti per l'intera comunità calcistica - ha dichiarato Gianni Infantino, presidente della Fifa - e come organo governante, è dovere della Fifa quello di sostenere chi sta fronteggiando le necessità più acute.

    – Marco Bellinazzo

    Il virus mette a rischio anche 200 milioni di compensi degli agenti sportivi

    La Fifa del presidente Gianni Infantino che ha la giurisdizione sulle regole del calciomercato a livello globale stava per lanciare una stretta. ... Per frenare super-agenti e super-commissioni (la cui ascesa è scaturita dalla deregulation varata nel 2014 dalla Fifa guidata allora da Joseph Blatter), il presidente Gianni Infantino sta promuovendo una stretta che avrebbe dovuto scattare in parte dal prossimo luglio.

    – di Marco Bellinazzo

    Coronavirus, le linee guida della Fifa dal mercato agli accordi sugli stipendi

    Il Consiglio Fifa, al termine delle consultazioni con gli azionisti e i rappresentanti di club, giocatori, leghe, associazioni e confederazioni, ha stabilito una serie di principi approvati all'unanimità "per portare una misura di stabilità e chiarezza nel calcio - ha dichiarato il presidente Gianni Infantino - per l'immediato futuro.

    – Marco Bellinazzo

    La Fifa presenta "The Vision": maggiori ricavi e più investimenti entro il 2023

    Un quadriennio per cambiare il calcio. Con queste parole Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha presentato "The Vision 2020-2023: Making Football Truly Global", il documento con cui la federazione internazionale intende gettare le basi ad un progetto di quattro anni per la gestione del sistema calcistico a livello globale. Undici punti con i quali la Fifa si pone i propri obiettivi per l'immediato: "L'organizzazione - ha dichiarato Infantino - ha subito alcune riforme di governance e ha ado...

    – Marco Bellinazzo

    Il Tas conferma il sistema "chiuso" della Major league soccer senza promozioni e retrocessioni

    Il Tribunale dello Sport di Losanna, lo scorso 3 febbraio, ha respinto il ricorso presentato nel 2017 da due club di seconda divisione, Miami FC e Kingston Stockade FC, nei confronti della US Soccer Federation, della Concacaf e della Fifa, per ottenere l'obbligatorietà anche negli Usa, secondo il principio fissato dall'Articolo 9 del Regolamento in base al quale l'accesso a un campionato può avvenire soltanto per meriti sportivi.  Il principio non è stato introdotto all'atto della fondazione ...

    – Marco Bellinazzo

    Dalla Fifa stop alle commissioni "esorbitanti": ma ecco cosa temono di più i superagenti

    La Fifa dichiara guerra ai Superagenti, al potere che hanno assunto nella governance del football e alle loro sontuose commissioni. Questi ultimi, forti di portafogli che hanno ormai superato il  miliardo di valore,  non stanno a guardare però e già si preparano a impugnare il regolamento restrittivo che l'organo di governo del calcio mondiale dovrebbe  varare entro l'anno. Supercommissioni Nel 2019 agenti e intermediari hanno incassato soltanto nell'ambito  dei trasferimenti internazionali - ...

    – Marco Bellinazzo

    Il nuovo "global football" di Gianni Infantino e la guerra tra Fifa, Uefa, Leghe e top club

    "Il calcio sta cambiando: fino a 50 anni fa era strettamente nazionale; poi venne la componente continentale; ora i club sono forze globali. Ma abbiamo 10 o 12 club di cinque paesi europei che sono a un certo livello e il resto del mondo è molto, molto indietro. La mia visione è che dovremmo avere 50 club di tutti i continenti che sono più o meno allo stesso livello". Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, a Doha per celebrare la Club World Cup 2019, ha ulteriormente ampliato  la visione ...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 108 risultati