Ultime notizie:

Gianluca Cocco

    Rider, si lavora a un contratto collettivo nazionale: tutele e salario minimo

    «Da questo tavolo è emersa la volontà di lavorare per un contratto collettivo nazionale». Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al termine dell'incontro sui rider con i rappresentanti dei ciclofattorini, delle aziende del food delivery, dei sindacati e delle

    – di Nicoletta Cottone

    Politica, comunicazione, innovazione, e istituzioni da reinventare

    I cambiamenti sociali, economici, politici, culturali avvenuti negli ultimi 10 anni hanno fatto emergere la comunicazione e l'innovazione tra i fattori vincenti per il futuro. In Italia, peraltro, già dagli anni Novanta è emersa l'importanza della comunicazione per ottenere il consenso politico. Mentre l'innovazione non è ancora entrata pienamente del dibattito politico. Nel frattempo, corre l'anno 2018: i social networks e i sistemi di comunicazione digitali sono diventati di uso quotidiano p...

    – Gabriele Caramellino

    Rider, la retromarcia di Di Maio. Tavolo di confronto sulla gig economy

    «E' andata molto bene. Apriremo un tavolo di contrattazione: se non dovesse andare bene, interverremo con la norma che avevamo progetto». Dopo le turbolenze del week-end con Foodora, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio sembra soddisfatto dall'incontro di oggi con le principali piattaforme della gig

    – di Alberto Magnani

    Foodora: con il decreto «dignità» via dall'Italia. Di Maio: no ai ricatti

    Foodora Italia lancia un messaggio al governo: con il decreto dignità saremo costretti a lasciare l'Italia. E l'esecutivo replica, prima Luigi Di Maio e poi con Matteo Salvini. Il primo avverte: no ai ricatti. Il secondo, durante un comizio a Cinisello Balsamo, chiarisce la sua posizione: totale

    – di Redazione Roma

    Dai rider ai servizi cloud, un milione gli addetti della gig economy

    C'è chi pedala in sella a una bicicletta o sfreccia col motorino per consegnare pizze e pasti pronti, ma anche chi si occupa di servizi cloud, come l'elaborazione dati. O chi si rivolge a servizi più tradizionali di babysitting o di pulizie per chi affitta casa su Airbnb. Il pianeta della "gig

    – di Nicoletta Cottone

    Foodora pronta ad aprire in due nuove città (e una potrebbe essere Bologna)

    Le polemiche sulle retribuzioni dei ciclisti che trasportano il cibo di qualità dai ristoranti alle tavole delle famiglie è ormai alle spalle e Foodora continua a crescere in Italia. Dopo Torino, Milano, Firenze e Roma, la società è pronta a due nuove aperture, "in città del Centronord", spiega

    – di Augusto Grandi