Persone

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi è nato nel 1964 ad Asmara (Eritrea) ed è un regista e documentarista italiano.

Negli anni '80 si è trasferito a New York dove si è diplomato presso la New York University Film School.

All'inizio degli anni '90 dirige il suo primo mediometraggio "Boatman", che gli consente di ottenere grande successo a vari festival internazionali (Sundance Film Festival, Festival di Locarno, Toronto International Film Festival, International Documentary Film Festival Amsterdam).

Nel 2001 dirige "Afterwords", presentato alla 57ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Il 2008, gira il suo primo lungometraggio "Below sea level", vincitore tra l'altro del Prix des Jeunes al Cinéma du Réel del 2009 e del Premio Vittorio De Seta al Bif&st 2009 per il miglior documentario.

Successivamente produce il lungometraggio "El sicario - Room 164", film-intervista che gli vale il il Fripesci Award alla mostra d'arte cinematografica di Venezia 2010.

Nel 2013 è suo, nell'ambito della 70ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, il Leone d'oro al miglior film per il documentario "Sacro GRA".

Nel 2016 vince, col docu-film "Fuocoammare" ambientato a Lampedusa e dedicato ai tragici eventi dell'emigrazione via mare, l'Orso d'oro alla LVI Berlinale 2016.

E' separato e padre di una figlia, Emma.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Leone d'oro | Lungometraggio | Gianfranco Rosi | Eritrea | New York University Film School | Afterwords | Venezia | International Documentary | Prix des Jeunes |