Ultime notizie:

Giampietro Zonta

    Seta italiana per l'indumento sacro del rito ebraico (e le filande riaprono o diventano musei)

    Il talled è l'indumento sacro usato nel rituale ebraico, la cui storia risale ai tempi della compilazione della Torah: un ampio telo di stoffa bianca a strisce azzurre o nere, solitamente di lana, cotone o seta. Riccardo Di Segni, il rabbino capo della comunità ebraica di Roma, questa mattina è stato a Nove (Vicenza) per rinnovare in Italia, dopo più di 60 anni di assenza, un'antica tradizione legata alla realizzazione di questo scialle. Le frange servono per adempiere il comandamento espresso ...

    – Barbara Ganz

    Il Veneto riprende a produrre tutto il ciclo della seta

    La Via della Seta rinasce in Veneto grazie a una rete d'imprese che ha ricostruito e riorganizzato l'intero ciclo - dalla coltivazione del gelso all'allevamento dei bachi, fino alla trasformazione del filato - e ha come obiettivo riavviare la filiera, creare occupazione e inclusione sociale (grazie

    – Barbara Ganz

    Il baco del nuovo millennio: in Veneto le imprese riaprono le filande (e la prima seta è finita in gioielli e cosmetici)

    A Villiago, provincia di Belluno, Veneto Agricoltura (l'agenzia di studio e ricerca in agricoltura della Regione Veneto), ha messo a dimora un gelseto che occupa lo spazio di un ettaro. Una piantagione di 2.600 gelsi si aggiunge alle altre centinaia di piante regolarmente potate e sparse tra la Valbelluna, la provincia di Treviso e quella di Vicenza. La prospettiva è di arrivare a 2.500 chilogrammi e a un centinaio di telaini (ognuno contiene 20mila larve di baco) per le richieste provenienti da...

    – Barbara Ganz

    Una rete fra imprese e artisti: così rinasce la via della seta veneta

    La storica Via della seta andava da Pechino a Venezia. Oggi un gruppo di artigiani e imprenditori ha ricostruito la filiera della seta in una manciata di chilometri, altro che gli ottomila dei tempi di Marco Polo. Il merito è di Energitismo, un'innovativa rete fra arte e impresa che ha scoperto e messo in sequenza tutti i tasselli, integrandoli nel cuore del Veneto. I bachi sono selezionati dal Cra (Centro Ricerche Agroalimentari) di Padova, unico nel suo genere in Europa occidentale; sono allev...

    – Barbara Ganz