Le nostre Firme

Giampaolo Galli

 @GiampaoloGalli |

Attualmente, Senior Fellow della Luiss School of European Political Economy e Vice Direttore dell'Osservatorio Conti Pubblici Italiani presso l'Università Cattolica di Milano (sede di Roma).

Nato a Milano, si è laureato con lode in Economia presso l'Università Bocconi nel 1975. Nel 1980 ha ottenuto un Ph.D. in Economics presso il MIT (Cambridge, Ma.), dove ha svolto attività di ricerca con Robert Solow e Franco Modigliani sulla teoria del rischio e dei sistemi finanziari.

Dal 1980 al 1995, ha lavorato presso il Servizio studi della Banca d'Italia. Come capo della Divisione Internazionale, ha rappresentato la Banca d'Italia presso diverse istituzioni internazionali, tra le quali il Comitato Monetario dell'Unione Europea, il Comitato di Politica Economica dell'OCSE, il G10.

Da marzo 1995 a febbraio 2003 è stato Capo Economista di Confindustria.

Da marzo 2003 a gennaio 2009 è stato Direttore Generale dell'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA).

Da febbraio 2009 a luglio 2012 è stato Direttore Generale di Confindustria.

Da marzo 2013 a marzo 2018, è stato deputato, membro della Commissione Bilancio, eletto come indipendente nelle liste del Partito Democratico.

Tra il 1995 e il 2003 è stato: membro del National Institute of Economic Research (Londra); Consulente dello European Parliament Committee on Economic and Monetary Affairs on monetary European policy issues; membro dell'Emu Monitor di Francoforte; membro del team di consulenza economica del Presidente della Commissione europea. Dal 1995 al 2012 è stato consigliere del CNEL.

Dal 2009 al 2013 è stato membro del consiglio d'amministrazione del Sole 24 Ore, della Fondazione Mai, di Cerved S.p.a. e di Fondiaria-Sai S.p.a.

È stato docente di econometria, politica monetaria, politica economica ed economia delle assicurazioni presso l'Università Bocconi (Milano), l'Università La Sapienza (Roma) e la Luiss Guido Carli (Roma). •È autore di numerosi articoli su riviste scientifiche e giornali.

  • Luogo: Roma
  • Lingue parlate: italiano, inglese
  • Argomenti: macroeconomia, finanza, conti pubblici, rapporti istituzionali, Roma

Ultimo aggiornamento 15 ottobre 2018

Ultimi articoli di Giampaolo Galli

    Manovra, tutti i rischi dei tagli alle spese fiscali

    Una delle varie proposte di riforma del sistema fiscale avanzate dai partiti di governo prevede l'introduzione di un'aliquota al 15% per i redditi familiari fino a 55.000 euro (la cosiddetta Flat tax), finanziata almeno in parte con tagli delle spese fiscali. Ci siamo concentrati su questo secondo

    – di Carlo Cottarelli e Giampaolo Galli

    Ristrutturare il debito farebbe danni immensi

    La parola «ristrutturazione» riferita ai debiti sovrani è stata espunta dalle dichiarazioni del summit sulla riforma dell'Eurozona che si è tenuto nel dicembre scorso. Ne sono rimaste però alcune tracce: l'affermazione che l'assistenza finanziaria dell'Esm (il Fondo salva Stati europeo) viene

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Oltre il realismo del Def, rischi se il deficit sfiora il 3%

    Il Def rappresenta un utile esercizio di realismo, dopo le molte promesse e illusioni delle settimane e dei mesi scorsi. Il tasso di crescita del Pil scende nel 2019 dall'1% della previsione precedente allo 0,2 per cento. La conseguenza, pressoché inevitabile, è l'aumento del deficit, dal 2% del

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    I troppi «se» che pesano sulla sostenibilità del debito

    L'intervista al ministro dell'Economia e delle Finanze Giovanni Tria pubblicata domenica da questo giornale è servita a chiarire alcuni aspetti cruciali della logica sottostante la manovra proposta dal governo. La domanda che ci si pone è se sia stata sufficiente a dissipare i dubbi sulla

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    La quadratura dei conti e lo spread in agguato

    Francis Scott Fitzgerald disse: «Datemi un eroe, e vi scriverò una tragedia». I messaggi rassicuranti sulla prossima Legge di Bilancio si susseguono, a partire da quelli del ministro Tria in una lunga intervista pubblicata l'8 agosto sul Sole 24 Ore, ma vengono continuamente contraddetti dai

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Ristrutturare il debito sovrano: la pericolosa proposta franco-tedesca

    Nella "Dichiarazione di Meseberg" riaffiorano alcune idee che, se recepite, sarebbero molto pericolose per l'Italia. Si tratta in sostanza dell'ipotesi della ristrutturazione ordinata di un debitore sovrano all'interno dell'area dell'euro, un tema su cui ci eravamo già soffermati in passato su

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Il piano B, l'euro e quelle tensioni con la Ue

    Il cosiddetto "contratto" di governo, se attuato, comporterebbe a regime un aumento del disavanzo pubblico nell'ordine di 100 miliardi di euro e sarebbe palesemente in contrasto sia con l'art. 81 della Costituzione italiana sia con le regole dell'Unione Europea.

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    La Povertà si combatte con più produttività

    Quali sono i problemi di diseguaglianza in Italia? E' in aumento o in diminuzione? Queste domande toccano la vita delle persone e determinano anche le loro scelte politiche. Le analisi di alcuni economisti della Banca d'Italia (Luigi Cannari e Giovanni D'Alessio, Brandolini et al.) confermano ciò

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

1-10 di 65 risultati