Ultime notizie:

Gerhard Richter

    Hockney da record, un quadro all'asta per 80 milioni a New York

    Vi è però un gruppo ristretto ma agguerrito di artisti ottuagenari il cui mercato si comporta oramai in modo del tutto simile a quello degli artisti storicizzati, soprattutto per quanto riguarda le opere risalenti ai decenni passati; fra questi spiccano il tedesco Gerhard Richter e, più recentemente, uno dei padri della Pop Art inglese, David Hockney, attivissimo ottantunenne capace di sperimentare con la pittura su iPhone.

    – di Giovanni Gasparini

    Aste di contemporaneo: il mercato ha fiducia nonostante le incertezze economiche

    Nella top 10 Short-term Artist Confidence Indicator (C.I.) di settembre tra gli artisti affermati troviamo in ordine Gerhard Richter, Anselm Kiefer, Marlene Dumas, Thomas Ruff, George Condo, Sigmar Polke, Peter Doig, Cecily Brown, John Baldessari e Cindy Sherman.

    – di Maria Adelaide Marchesoni e Marilena Pirrelli

    Focus sugli artisti mediorientali nell'asta benefica Syri-Arts (Christie's)

    Lo scorso 7 marzo nell'asta Post War and Contemporary Art Day organizzata daChristie's a Londra che ha totalizzato 22,9 milioni di sterline (92% dei lotti e il 96% del valore) sono state battute alcune opere donate da artisti internazionali e mediorientali il cui ricavato pari a 1,38 milioni di

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Londra, i maestri della pittura contemporanea dominano da Sotheby's

    Prosegue il buon momento per l'arte contemporanea nelle aste londinesi: il catalogo di 58 lotti (3 ritirati) proposto daSotheby's la sera del 7 marzo ha portato 109,3 milioni di sterline, verso la stima alta tra 84,5-116,7 milioni di £ dopo l'aggiunta delle commissioni, con solo tre lotti rimasti

    – di Giovanni Gasparini

    Pop Art e maestri italiani in evidenza da Christie's Londra

    La prima delle tre aste serali d'arte del dopoguerra e contemporanea della settimana londinese si è aperta nel migliore dei modi per Christie's con un realizzo record per il periodo di 137,5 milioni di sterline, entro la stima di 111,3-160,6 milioni di £, con un incremento significativo rispetto

    – di Giovanni Gasparini

    Monocromi sì, ma di tutti i colori

    Di mostre se ne aprono cento al giorno, ma non capita mai che chi le visita vi entri come spettatore e ne esca come "oggetto" e protagonista, egli stesso, della mostra che sta finendo di vedere. Mai, o quasi. Questa inedita metamorfosi da osservatore a osservato è infatti la sorprendente esperienza

    – di Salvatore Settis

    La Beyeler ben riallestita

    Con la seconda sede in costruzione, progettata da Peter Zumthor; tre monografiche di altrettanti "pesi massimi" (Monet, Tillmans e ora Klee), e un ciclo di tre rassegne costruite essenzialmente con la propria collezione, la Fondation Beyeler festeggia in questo 2017 i suoi vent'anni. Dopo l'omaggio

    – di Ada Masoero

    L'incanto del bianco e nero colora la National

    La National Gallery diventa sperimentale: il museo londinese ha realizzato la prima mostra mai dedicata a un solo colore. "Monocromo: la pittura in bianco e nero" è un viaggio attraverso 700 anni di storia dell'arte, dal Medioevo a oggi, per scoprire le diverse motivazioni che nei secoli hanno

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 196 risultati