Ultime notizie:

Georges Pompidou

    L'affaire Benalla getta una ombra su Emmanuel Macron; e forse anche sull'ENA

    E' audace trarre da una vicenda isolata una lezione più generale, ma a costo di prendere alcuni rischi vi sono circostanze in cui vale la pena seguire il proprio istinto. La vicenda Benalla che sta tenendo banco in questi giorni a Parigi riflette per certi versi la deriva autoreferenziale di una fetta piccola, ma influente dell'establishment francese: i diplomati dell'Ecole Nationale d'Administration (ENA). Mi spiegherò meglio più avanti. Ora ricorderò a grandi linee l'affaire. Alexandre Benalla...

    – Beda Romano

    Leonardo, il ministro della cultura Nyssen favorevole al prestito della Gioconda

    E se la "Gioconda" di Leonardo da Vinci (1452-1519) che da 44 anni occhieggia sorridente attraverso il vetro infrangibile che la ripara dai milioni di visitatori che ogni anno affollano la sixième salle del Louvre, riprendesse a viaggiare?Il prossimo anno si apriranno le celebrazioni per il

    – di Gabriele Biglia

    Macron: Pompidou a Shanghai e Piano progetta la nuova galleria di Zwirner

    In visita di Stato il Cina, il presidente francese Emmanuel Macron, ha annunciato oggi la conclusione di un accordo diplomatico per l'apertura di unafiliale del Centre Pompidou a Shanghai. L'inaugurazione del Centre Pompidou asiatico è prevista per il 2019. Il museo sorgerà all'interno del West

    – di Marilena Pirrelli

    Pierre Bergé, collezionare il fil rouge di una sua vita

    Il lutto stamane nel mondo internazionale dell'arte: alle ore 5:39 di oggi è scomparso nel sonno all'età di 86 anni dopo una lunga malattia Pierre Bergé nella sua residenza di Saint-Rémy-de-Provence. Uomo d'affari, grande collezionista e mecenate, Pierre Bergé fu il compagno d'Yves Saint Laurent

    – di Stefano Cosenz

    Poliedrico e imperdibile David Hockney al Beaubourg

    Dissolvere l'irriducibile opposizione dialettica stabilita dal filosofo e critico Walter Benjamin tra pittura e tecnica è stata impresa titanica per molte Avanguardie. Non per l'immaginario di David Hockney, interprete principe di una pittura "meccanizzata" che costituisce a buon titolo una vera

    – di Stefano Biolchini

    Il lascito di Manzoni va ad Hauser & Wirth

    Un nuovo colpo messo a segno dai galleristi svizzeri Hauser & Wirth: oggi annunciano che hanno siglato con la Fondazione Piero Manzoni di Milano l'esclusiva per rappresentare a livello mondiale l'artista italiano.

    – di Marilena Pirrelli

    Brexit

    Se c'è un paese che in questi mesi è stato intransigente con la Gran Bretagna è proprio la Francia. Ai tavoli negoziali, i diplomatici del Quai d'Orsay sono severi con Londra, e rifiutano qualsiasi accomodamento nella decisione britannica di lasciare l'Unione. La strategia francese non cambierà con

    I conti in sospeso tra Londra e l'Europa

    Fin dalle prime battute appare impervio il compito affidato al capo negoziatore della Ue Michel Barnier di ottenere il saldo dei conti economici in sospeso, dopo la Brexit, da parte di Londra. D'altronde, anche in passato è sempre stato duro trattare con Downing Street.

    – di Valerio Castronovo

    Brexit, arrivata la notifica di Londra. Via alle trattative. «Limitare i danni»

    BRUXELLES - Dopo mesi di tira-e-molla, la Gran Bretagna ha ufficialmente notificato oggi la sua decisione di uscire dall'Unione, aprendo negoziati diplomatici con Bruxelles che si prevedono lunghi e complicati. Consapevoli dei rischi di disintegrazione della costruzione comunitaria e del periodo

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

1-10 di 71 risultati