Persone

George Papandreou

George Papandreou, nato nel 1952 negli Stati Uniti, e laureatosi in sociologia, dopo avere studiato alla Harvard University e alla London School of Economics, è ritornato in Grecia con il padre nel 1974, dopo il ritorno alla democrazia nel Paese. Entrato in parlamento per la prima volta nel 1981, anno in cui il padre è eletto primo ministro, ha occupato i ruoli di sottosegretario per gli Affari Culturali (1985), Ministro per l’Educazione (1988 e 1994), Ministro per gli Affari Esteri (1993, 1996 e 1999). Finito il mandato di ministro, nel 2004 George Papandreou ha concorso alle elezioni per la carica di primo ministro venendo sconfitto dal candidato di centro destra. Battuto anche alle politiche del 2007, si è impegnato a un grande rinnovamento nel suo partito di centro sinistra, il Pasok, ottenendo infine la vittoria alle elezioni del 2009 e la carica di primo ministro fino al 10 novembre 2011.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Governo | Primo ministro | George Papandreou | Harvard | Pasok |

Ultime notizie su George Papandreou

    Grecia e Turchia, la strana coppia, a sostegno del presidente venezuelano Maduro

    Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, non fa mistero di considerare il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, un "fratello". Una posizione, che condivide seppure in modo meno "fraterno", con l'Iran di Alì Khamenei, la Russia di Vladimir Putin e la Cina di Xi Jinping. Ankara, più prosaicamente, ha raffinato ingenti partite di oro proveniente dal Venezuela e lo ha poi rinviato alla Banca centrale a Caracas. Il Venezuela ha preferito la Turchia alla Svizzera perché temeva gli effetti delle...

    – Vittorio Da Rold

    La Grecia esce dal bailout dopo otto anni di austerità

    KASTELLORIZO - L'Europa finisce in una piccola baia a ferro di cavallo, su un mare di cobalto contornato da edifici color pastello: il massimo di una Grecia da cartolina, nella minuscola e remota isola di Kastellorizo, la più sudorientale del Dodecanneso, separata solo da un paio di chilometri di

    – dal nostro inviato Stefano Carrer

    Una Grecia ferita vede dopo 8 anni la fine del tunnel

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – di Chiara Bussi

    Grecia più vicina al traguardo

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – Chiara Bussi

    A rischio la scommessa di Tsipras

    «Chi vuole piangere può piangere -ha detto il premier Alexis Tsipras- chi vuole andarsene può andarsene. Noi andiamo avanti, solo avanti». E proprio «solo

    – Vittorio Da Rold

    Tsipras: un «no» per restare in Europa con dignità

    ATENE - Alexis Tsipras, accolto da un boato di ovazioni, mi passa accanto a pochi centimetri, circondato da una testuggine umana del servizio d'ordine che si fa strada tra i 30mila sostenitori in un clima da stadio in Piazza Syntagma, ad Atene, per il discorso conclusivo della breve campagna

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 364 risultati