Ultime notizie:

George Magnus

    Il calo delle nascite spaventa Pechino

    Entro il 2030, un quarto della popolazione cinese avrà almeno 60 anni, dal 18% attuale e dal 13% del 2010: in base alle proiezioni del Governo di Pechino, la seconda economia del mondo rischia di «diventare vecchia ancora prima di diventare ricca». E di dover affrontare crescenti costi di servizi

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Fed, dazi e Pil: le tre incognite sullo yuan

    Un po' di tregua per il renminbi e per la Banca centrale cinese (Pboc): dopo aver perso quasi il 10% sul dollaro tra marzo e novembre del 2018, la "moneta del popolo" si è stabilizzata, permettendo alla Pboc di sospendere l'attività di sostegno del cambio a colpi di riserve valutarie (scese di

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Trump accusa Russia e Cina, ma il Tesoro Usa gli dà torto

    «Russia e Cina giocano alla svalutazione monetaria mentre gli Usa continuano ad alzare i tassi di interesse. Inaccettabile». Al presidente Usa, Donald Trump, basta un tweet per aprire un nuovo fronte nell'offensiva scatenata contro Mosca e Pechino. E lo fa appena tre giorni dopo la pubblicazione di

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Usa contro Cina: guerra per l'economia dell'innovazione

    E' la leadership nell'economia del futuro la posta in gioco nello scontro tra Cina e Stati Uniti. La rimonta di Pechino nella corsa all'innovazione spaventa Washington, che reagisce cercando di sabotarne le ambizioni. Il gigante asiatico ha già scavalcato il Giappone come seconda potenza al mondo

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    La Cina taglia i tassi di 25 punti base

    La Cina taglia nuovamente i tassi di interesse (sesto intervento dal novembre dello scorso anno) nel tentativo di ridare fiato all'economia. La Pboc, la Banca centrale cinese, ha ridotto il costo del denaro di 25 punti base e ha tagliato il coefficiente di riserva delle banche di 50 punti base, con

    Krugman: non credete agli economisti quando non si capiscono

    Gli economisti fanno largo uso del gergo settoriale, e per buone ragioni. Quando parlano di «vantaggio comparato», «produttività totale dei fattori» o «neutralità della moneta», usano queste espressioni per riferirsi a concetti elaborati nel corso di decenni di discussioni e dibattiti. Cercare di

    – Paul Krugman

    E' arrivata la ripresa drogata?

    Come la morfina all'uscita dalla sala operatoria per evitare al paziente lancinanti dolori, così montagne di debito emesse dai Governi occidentali per salvare il sitema finanziario hanno dato un senso di falso benessere a un sistema economico in grave crisi. Come ricordava recentemente l'economista finanziario George Magnus, uno dei pochi che hanno visto arrivare il crack bancario, le crisi vengono e poi vanno e spesso la gente si fascia ancora la testa mentre la ripresa è cominciata. Ma, rilev...

    – Marco Niada

    Manovre fiscali per ripartire

    Le misure prese dai Governi occidentali hanno evitato il crack del sistema finanziario mondiale. Ma il tempo stringe e bisogna tradurre le intenzioni in fatti i

    – di Marco Niada

1-10 di 14 risultati