Persone

Gennaro Migliore

Gennaro Migliore è nato il 21 giugno del 1968 a Napoli ed è un politico italiano, attualmente Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia.

Nel 1987 ha conseguito il diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico statale Filippo Brunelleschi di Afragola (NA), successivamente si è laureato in Fisica presso la Facoltà di Scienze matematice e naturali dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II".

Da studente ha militato nei movimenti studenteschi e pacifisti dell'epoca e nel 1993 si è iscritto al Partito della Rifondazione Comunista.

Tra il 1995 ed il 1997 è stato responsabile de i Giovani Comunisti (organizzazione giovanile del PRC).

Nel 2001 viene eletto responsabile Esteri del PRC e nel 2005 entra a far parte della Segreteria nazionale del partito.

E' tra i fondatori del Partito della Sinistra Europea, col quale viene eletto nel 2006 alla Camera dei deputati per la XX circoscrizione (Campania 2).

Si ricandida alle politiche nel 2008 con la Sinistra Arcobaleno che non riesce a raggiungere la soglia di sbarramento e gli consente pertanto di essere eletto.

Nel 2009 partecipa alla fondazione di Sinistra e Libertà, da cui nascerà Sinistra Ecologica Libertà (SEL).

Nel 2013 viene eletto con SEL alla Camera dei deputati nella XIX circoscrizione (Campania 1) ed ottiene la nomina di capogruppo alla Camera.

Il 18 giugno del 2014 si dimette dalla carica di capogruppo, lascia SEL e fonda, insieme ad altri parlamentari fuorisciti dal movimento, l'associazione "Libertà e Diritti-Socialisti europei" (LED).

Il 22 ottobre del 2014 si iscrive, con gli altri membri del gruppo parlamentare di LED, al Partito Democratico.

Il 28 gennaio del 2016 viene nominato, col Governo Renzi e nelle fila del PD, sottosegretario di stato al Ministero della giustizia.

Iscritto all'albo dei giornalisti, elenco pubblicisti, Gennaro Migliore è sposato ed ha due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Partiti politici | Gennaro Migliore | Camera dei deputati | Ministero della giustizia | PRC | LED | Napoli | Filippo Brunelleschi | Federico II | Pd | Libertà e Diritti-Socialisti europei | Governo Renzi |

Ultime notizie su Gennaro Migliore

    In scadenza l'accordo Italia-Libia sulla gestione dei flussi, pressing del Pd per cambiarlo

    Un folto gruppo di parlamentari che va da Matteo Orfini a Graziano Delrio fino a Gennaro Migliore, e che trova d'accordo tutta l'area grillina a sinistra che fa capo a Roberto Fico, ha cominciato un pressing nella maggioranza per ridiscutere in Parlamento gli accordi sottoscritti dall'Italia con la Libia nel febbraio 2017 sul contrasto all'immigrazione illegale

    – di Andrea Carli e Andrea Gagliardi

    «Italia Viva»: la lista dei (primi) 41 parlamentari che seguono Renzi

    Provenienti soprattutto dal Pd (38 parlamentari), nel nuovo schieramento sono approdati anche esponenti di altre forze politiche minori, come Psi, Forza Italia, e Civica Popolare. Ma «altri sono in arrivo» ed entro la Leopolda, la kermesse politica lanciata da Renzi nel 2010 in programma a Firenze dal 18 al 20 ottobre prossimi, «arriveremo ad una cinquantina» assicurano fonti renziane

    Sea Watch, Salvini: sbarco legato a trasferimento. Conte: disponibili 5 Paesi Ue

    Sbarco dei migranti? «Solo se prenderanno la via dell'Olanda, che ha assegnato la bandiera alla Sea Watch, o della Germania, paese della ong. In Italia abbiamo già accolto, e speso, anche troppo» Dice così il ministro dell'Interno Matteo Salvini. La vicenda da oggi si sposta anche all'attenzione

    – di Nicola Barone

    Dl sicurezza lunedì in Aula alla Camera senza modifiche

    A tre giorni dall'approdo in Assemblea alla Camera, fissato per lunedì 26 novembre, il Movimento 5 Stelle ha deciso di ritirare i propri emendamenti al decreto legge sicurezza e immigrazione, all'esame in seconda lettura in commissione Affari costituzionali. Dopo la richiesta di modificare il testo

    – di Vittorio Nuti

    Martina dice no all'Aventino ma governo M5S-Lega è «pericoloso»

    Opposizione sì «ma guai all'Aventino». Arriva dal reggente Maurizio Martina la linea su cui si attesterà il Pd nella delicata fase che attende l'avvio della legislatura. E' implicitamente la risposta alla questione iniziale del «capire dove siamo» con cui Gianni Cuperlo ha aperto stamani al Nazareno

    – di Nicola Barone

    Più lavoro per gli avvocati

    Riconoscere dignità costituzionale alla difesa in giudizio. Un maggiore coinvolgimento nei processi decisionali in materia di politiche della giustizia. E poi, ma più specifico: portare fuori dal sistema giurisdizionale le attività di "accertamento" (non quindi quelle decisionali che rimangono al

    – di Giovanni Negri

1-10 di 132 risultati