Persone

Gandhi

Gandhi è stato un politico e filosofo indiano, simbolo della lotta non violenta e della disobbedienza civile. Da giovane Gandhi studia in Inghilterra, come avvocato, e viene poi mandato in Sudafrica per seguire alcune cause per un’impresa. In Sudafrica Gandhi entra in contatto con le ingiustizie dell’apartheid e con quelle vissute dagli indiani immigrati. In quel periodo comincia a interessarsi alla causa degli oppressi e ad attivarsi politicamente. Partecipa a diverse proteste e viene più volte imprigionato. Tornato in India compie un viaggio attraverso tutto il paese per conoscerne l’anima e i bisogni. Pian piano diventa leader dell’opposizione all’impero britannico. La protesta si organizza sempre nella forma della disobbedienza civile e della lotta non violenta. Gandhi ha sempre rifiutato qualunque forma di violenza, condannando aspramente gli eccessi a cui alle volte gli indiani si lasciavano andare nei confronti degli oppressori inglesi. Progressivamente Gandhi diventa una figura di sempre maggior importanza nel panorama politico indiano. Nel 1919 è eletto al Parlamento indiano e comincia a guidare il movimento per l’indipendenza dall’Inghilterra, sempre all’insegna della non violenza e della disobbedienza civile. Un esempio lampante del suo approccio è la cosiddetta “marcia del sale”, organizzata per protesta contro la tassa sul sale, in cui cammina insieme agli altri sostenitori per oltre 300km per arrivare al mare e lì estrarre il sale, disobbedendo alle ordinanze inglesi. Durante gli anni di protesta Gandhi è stato più volte arrestato e ha passato diversi anni in prigione. Nel 1948 viene ucciso da un fanatico indù che gli rimprovera le concessioni fatte ai Musulmani. Gandhi ha ispirato con il suo esempio tantissimi altri attivisti politici, da Martin Luther King a Nelson Mandela. La sua personalità era così forte e integra che venne definito dal poeta Tagore “mahatma”, ossia grande anima.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Gandhi | Disobbedienza civile | Martin Luther King | Nelson Mandela | Sudafrica | Inghilterra |

Ultime notizie su Gandhi

    Israele - Palestina: miraggi di pace

    "Non c'è un processo diplomatico con i palestinesi né ce ne sarà uno", si era affrettato l'altro giorno a commentare il portavoce di Naftali Bennett, il premier israeliano. Hamas da Gaza aveva lanciato il suo anatema contro ogni dialogo con "l'occupante sionista". La causa di tanto trambusto nella calma palustre del conflitto israelo-palestinese, ignorato fino alla prossima fugace ma sanguinosa esplosione, era stato un incontro lunedì scorso a Ramallah fra il presidente dell'Autorità palestines...

    – Ugo Tramballi

    Abituare gli studenti ad essere cacciatori di idee

    Tra ombre e luci, viviamo in tempi eccitanti che sono fonte di pensieri creativi. Da un lato, la luminosità della rivoluzione cognitiva in corso con i recenti progressi tecnologici, dalla biologia sintetica all'intelligenza artificiale. Dall'altro, una sorta di "età dello smog" di vittoriana

    – di Piero Formica

    Un nuovo pensiero economico post pandemia

    2021: nelle economie sviluppate lo stimolo fiscale e monetario è pari, in media, al 40% del PIL. E' il ritorno dello Stato sul trono dell'economia, con la corte della politica che s'infiltra nei tessuti della società? L'interrogativo ha solo una risposta congetturale. Sul Financial Times dello

    – di Piero Formica

    Il giocoso mondo di Andrea

    Caro Diario, oggi ti racconto Andrea, che ha 10 anni ed è figlio di due miei amici, Isabella e Mario. Andrea frequenta la quarta elementare e come quasi tutti i ragazzini della sua età ha tra i suoi amici preferiti lo smartphone. Proprio di questa sua amicizia ho approfittato, diciamo così, per fare una chiacchierata con lui e chiedergli del suo videogioco preferito, Fortnite. Perché sono partito da una cosa così lontana da me come un videogioco per parlare con lui? Perché con gli anni ho impara...

    – Vincenzo Moretti

    Gli animalisti: "Ibrahimovic uccise un leone, miserabile codardo"

    Se i fatti sono un po' appannati dai dieci anni trascorsi, il giudizio degli animalisti di Peta su Zlatan Ibrahimovic è invece netto e perfettamente a fuoco: "E' un miserabile codardo". L'attaccante del Milan è accusato dal sito svedese "Expressen" di aver partecipato a un safari di caccia e aver ucciso un leone in Sud Africa nel 2011 e poi di essersi fatto spedire a casa, a Malmoe, i resti. L'Expressen scrive che c'è un elenco di 82 cacciatori svedesi, tra i quali il giocatore oggi rossonero, c...

    – Guido Minciotti

1-10 di 438 risultati