Ultime notizie:

Games Academy

    La rivoluzione dell'era virtuale e la fine degli smartphone - VR expanded, viaggio nel post futuro

    Michel Reilhac è il più grande esperto di Virtual Reality al mondo (insieme a Liz Rosenthal), perciò Alberto Barbera, direttore artistico della Mostra del Cinema di Venezia, l'ha scelto per lanciare e curare l'omonima sezione al Festival. Questo è il quarto anno e la sezione è stata ribattezzata "VR Expanded". Noi di "IL" l'abbiamo intervistato per sapere cosa ci attende.

    – di Federica Polidoro

    Digital Bros punta a più ricavi dai videogiochi di proprietà

    L'obiettivo, attraverso sviluppo interno oppure acquisizioni, è il 50% dei ricavi generato dai videogame propri. Covid-19: il settore è di per sé resistente alla crisi e la società ricorda che l'acquisto dei giochi è soprattutto online

    – di Vittorio Carlini

    A COLPI DI PENNARELLO

    Venerdì 6 settembre dalle ore 19:30, in piazza Giovanni XXIII a Pistoia, una nuova iniziativa. All'edicola da Igor appuntamento con sei disegnatori per "A colpi di Pennarello" Il tutto avviene all'edicola di Igor in via Filippo Pacini, 1 angolo piazza Giovanni XXIII a Pistoia. Cinque disegnatori (Elena De Nard, Riccardo Innocenti, Gabriele Muratori, Riccardo Pieruccini e Simone Togneri e lo special guest Paolo Andolfi) daranno vita ai loro disegni e chi passerà potrà portarsi a casa una ...

    – Luca Boschi

    Ecco come Google, Microsoft e Amazon stanno cambiando l'industria del videogame

    LOS ANGELES - I giochi sono pretesto, la partita vera i grandi la stanno giocando lassù sulle "nuvole", dentro ai datacenter di metallo che distribuiscono servizi, film e musica e affari. Siamo all'E3 a Los Angeles, la fiera dell'intrattenimento elettronico più grande al mondo, la prima senza

    – di Luca Tremolada

    Prova tu a scrivere un videogioco!

    Il rischio è sempre quello di vedere nei videogiochi più cose di quanto realisticamente possano esprimere. Ma succede lo stesso in tutte le forme d'arte. Chi pratica il videogioco sa benissimo che giocare spesso vuole dire vivere esperienze lunghe e complesse. Chi progetta e pensa i videogiochi sa

    – di Luca Tremolada

    Ecco Life is strange: before the storm, l'adolescenza ribelle è servita

    Siamo sinceri: di Life is strange non sentiva il bisogno impellente di un prequel. E' stato un fulmine a ciel sereno, la dimostrazione che il genere dei teen drama poteva venire "giocato" senza troppi luoghi comuni e scorciatoie. E' stato non solo un bel gioco ma anche un modo interessante di

    – di Luca Tremolada

    Torna Life is strange l'adolescenza ribelle è servita

    Siamo sinceri, Life is strange non sentiva il bisogno impellente di un prequel. E' stato un fulmine a ciel sereno, la dimostrazione che il genere dei teen drama poteva venire "giocato" senza troppi luoghi comuni e scorciatoie. E' stato non solo un bel gioco ma anche un modo interessante di connettere videogame, narrazione e serie tv. Life is strange: before di storm non delude le aspettative (altissime) ma ha il buon gusto di stare nel suo, non stravolgere troppo quasi a non volere mancare di ...

    – Luca Tremolada

    Al via Let's Play. Roma capitale dei videogiochi per 5 giorni

    Più di 25 milioni di italiani sono, in qualche modo, videogiocatori. Circa il 50% della popolazione è coinvolta, a più livelli, nel mondo del games. E se da una parte è facilmente immaginabile che la concentrazione maggiore di videogiocatori rientri nella fascia d'età che va dai 14 ai 24 anni,

    – di Biagio Simonetta

1-10 di 18 risultati