Ultime notizie:

Gaetano Mosca

    Banchiere, burocrate, ucciso dalla mafia: l'importanza attuale del caso Notarbartolo

    Lo scorso anno è stato pubblicato un lungo ed importante volume, "Storia del Banco di Sicilia"(1), opera di grande interesse che ripercorre pedissequamente i centoventiquattro anni di storia dell'istituto e, per le sue vicende, di un'intera Regione. Luci e ombre di una banca pubblica, inizialmente anche istituto d'emissione, protagonista nella spinta alla crescita nel secondo dopoguerra, esauritasi insieme alla Prima Repubblica in compagnia di quasi tutto il sistema dell'intervento pubblico nel...

    – Francesco Bruno

    La notte delle élite e l'alba populista

    Fuori dai giochi, dai loro tackle quotidiani, che dire delle élite politiche italiane vecchie e nuove? La formazione del governo populista scandisce il tramonto della democrazia dei partiti, collettori di credenze e di larghi interessi sociali e civili. Apre la possibilità di forgiare un cambio di

    – di Carlo Carboni

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    Come si è arrivati a questo? E' ciò che si chiede gran parte del mondo, e la quasi totalità dell'élite francese, riguardo della seconda tornata delle presidenziali in Francia. Charles de Gaulle incluse il ballottaggio nella costituzione della V Repubblica per costringere i francesi a scegliere in

    – di Hugo Drochon

    La scelta dei leader e la qualità delle élite

    E' da più di un decennio che la scienza sociale e politica rileva una sorta di malessere democratico delle società occidentali, che rende la politica invisa ai cittadini e imprevedibile il voto popolare.

    – di Carlo Carboni

    Il realismo politico di Richelieu

    Di professione faceva il bibliotecario malgrado gli studi di medicina, ma il suo nome si affermò come quello di uno dei più grandi eruditi del suo tempo e di un esponente di primo piano del libertinismo filosofico del XVII secolo. Gabriel Naudè, nato all'inizio del 1600 a Parigi e vissuto a lungo

    – di Francesco Perfetti

    Antifascisti perché risorgimentali In difesa del governo delle leggi

    Diciamolo subito, senza cincischiare con le parole: per il suo libro (Momenti e figure del liberalismo italiano), Maurizio Griffo ha scelto un titolo che proprio non rapisce. Almeno non rapisce il lettore frettoloso, il quale prendendo di scorcio questo volume potrebbe addirittura traguardarlo con

    – Gaetano Pecora

    Indipendentisti veneti / Carlo Lottieri

    Bresciano, studi a Pisa, dottorato di ricerca alla Sorbona con tesi sulla sociologia politica di Gaetano Mosca. Insegna Dottrina dello Stato all'università di

    Mafia e politica, nuovo libro di Emanuele Macaluso

    E' appena uscito in libreria, per le Edizioni di storia e studi sociali, La mafia e lo Stato. L'organizzazione criminale e la politica dalla prima alla seconda Repubblica, di Emanuele Macaluso: un lavoro di analisi che mira a decodificare la realtà del potere criminale e, in particolare, le relazioni che questo potere ha stabilito con i poteri ufficiali dello Stato. [banner]Si tratta di una disamina minuziosa, ricca di spunti analitici, ancorandosi peraltro alla migliore letteratura sociologica e...

    – Nino Amadore

    Libertà e responsabilità per il buon governo

    Noi celebriamo oggi il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Luigi Einaudi, figlio illustre di questa terra, che per lui non fu soltanto luogo e storia

    – di Angelo Maria Petroni

    • Riaprire il «caso Miglio»

      A dieci anni dalla morte del politologo, considerato l'ideologo della Lega Nord, il Mulino pubblica le sue lezioni. Una maniera per approfondire l' irriverente professore - Faceva largo uso degli storici che definiva «carriolanti» del pensiero politico. Non disdegnava la modellistica dell'amico-rivale Sartori

      – Giovanni Santambrogio

    1-10 di 11 risultati