Ultime notizie:

Gaetano De Amicis

    Mondo di Mezzo, parte il processo davanti alla Corte di Cassazione

    Il primo grado aveva escluso l'ipotesi del reato di associazione mafiosa, poi riconosciuto dalla Corte d'Appello. Ora la parola spetta al terzo grado, anche se già nel 2015 si era espressa a favore dell'accusa dei pm di Roma. Le difese annunciano battaglia

    – di Ivan Cimmarusti

    Mondo di Mezzo, la procura di Roma ricorre in appello: «E' mafia»

    Depositato il ricorso alla Corte d'Appello per il procedimento Mondo di Mezzo, contro le presunte associazioni per delinquere riconducibili a Massimo Carminati e all'imprenditore Salvatore Buzzi. Il procuratore capo Giuseppe Pignatone torna a chiedere che sia riconosciuta l'associazione di tipo

    – di Ivan Cimmarusti

    Consip, per la Cassazione non c'è il «sistema Romeo»

    La Corte di cassazione mette in dubbio il «sistema di Alfredo Romeo», l'imprenditore partenopeo arrestato nell'inchiesta Consip. Non si comprendono, scrivono i magistrati, «le modalità concrete» con cui sia stato attuato il «metodo», o il «sistema» di gestione dell'attività imprenditoriale da parte

    – di Ivan Cimmarusti

    «Mondo di Mezzo», per la Cassazione era mafia. Procura valuta ricorso in appello

    «La forza intimidatrice» di un'associazione di tipo mafioso non deve essere esclusivamente fondata sulla «violenza» ma anche sulla «contiguità politica ed elettorale» che trova nel «metodo corruttivo» la sua peculiarità. Così nella primavera del 2015 la sesta sezione penale della Corte di

    – di Ivan Cimmarusti

    Nel verdetto l'effetto della nuova «induzione»

    Processo delicato, il processo Ruby, per i suoi risvolti politici. Sia perchè rafforza Silvio Berlusconi nella partita delle riforme sia perché sull'epilogo ha pesato proprio una legge «anticorruzione», la legge Severino, voluta nel 2012 dal governo Monti e da una strana maggioranza di centrodestra

    – Donatella Stasio

    Processo Ruby, l'attesa infinita prima del verdetto

    Ancora nessuna decisione da parte della Cassazione che giudica Silvio Berlusconi per il caso Ruby: i giudici sono in camera di consiglio dalle 14.30, ma al momento non vi è alcuna indicazione circa l'orario di lettura del dispositivo di sentenza. Il filone principale del "processo Ruby" vede come