Ultime notizie:

Gabriella Belli

    Muve, nessuno ha perso il lavoro e si riparte

    Il direttore Gabriella Belli ipotizza per la fine del 2020 circa 700.000 visitatori tra tutti i musei della Fondazione, persi circa altrettanti col lockdown. Grandi assenti gli stranieri

    – di Laura Traversi

    Fondazione Muve può contare su un autofinanziamento del 97%

    La Fondazione Musei Civici di Venezia gestisce un patrimonio di oltre 700mila opere in 11 musei, tra cui Palazzo Ducale, Ca' Pesaro e Palazzo Fortuny, chiude con un avanzo positivo senza far ricorso ai contributi pubblici

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Tintoretto, un gigante di bella Maniera

    Nel suo bel libro sulla Maniera, Giuliano Briganti sottolinea, a proposito di Jacopo Robusti detto il Tintoretto (1519-l594), «che non fu mai toccato dal dramma più intimo, dalla esasperazione lucida, dalla sottile implicazione intellettuale» del manierismo toscano. La rivalutazione del Tintoretto

    – di Marco Bona Castellotti

    Centro Pecci: ecco il progetto della nuova direttrice Cristiana Perrella

    Il consiglio d'amministrazione della Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana ha deliberato: è Cristiana Perrella la nuova direttrice del Centro Pecci di Prato. La curatrice, classe 1965, figura molto rispettata nella scena artistica romana e internazionale, è stata responsabile per dieci

    – di Sara Dolfi Agostini

    Storia di un cioccolatino capace di raccontare molte storie (e una città, e un paio di musei)

    La prima generazione, agli albori dell'era italiana di Rovereto, vendeva spezie. La seconda ha aggiunto  cioccolata e confetti. La terza si è messa a produrre: dal progetto al prototipo, cioccolatini "su misura" capaci di raccontare una storia, che sia quella di una città, di un museo o di una azienda di telecomunicazioni o di uno studio di architettura. "Sono cresciuto rubando la cioccolata in negozio" racconta Walter Tomio, che ora con tre dipendenti (sette in stagione) e una rete di artigian...

    – Barbara Ganz

    Gamec, Giusti prende il posto del direttore di Pietrantonio

    Lorenzo Giusti è il nuovo direttore della Gamec di Bergamo. Lo rivela l'Eco di Bergamo prima della presentazione ufficiale che si svolgerà mercoledì 5 luglio. Nato a Prato nel 1977, dal 2012 a oggi è stato direttore del Museo MAN di Nuoro, dove ha promosso mostre di artisti italiani internazionali

    – di Silvia Anna Barrilà

    Klimt, raro giardino fiorito del periodo d'oro in asta a Londra

    «Bauerngarten», tra i dipinti paesaggistici più importanti di Gustav Klimt (1862-1918), mai apparso sul mercato, sarà messo all'incanto a Londra il 1° marzo daSotheby's, con una stima a richiesta. Sarà il leading painting dell'incanto serale di «Impressionist and Modern Art». Le aspettative sono

    – di Gabriele Biglia

    GAMeC: fino al 15 febbraio si può presentare la domanda per il nuovo direttore

    Scade il prossimo 15 febbraio il termine per presentare la domanda per il nuovo direttore della GAMeC di Bergamo per il triennio 2018-2020. L'avviso è stato pubblicato sul sito del museo (scarica l'avviso) e le domande devono essere inviate all'Associazione per la Galleria d'Arte Moderna e

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    La GAMeC di Bergamo cerca un nuovo direttore

    Dopo un sodalizio durato 17 anni con l'attuale direttore Giacinto di Pietrantonio la GAMeC ha avviato la ricerca per un nuovo direttore per il triennio 2018-2020. L'avviso è stato pubblicato sul sito del nuseo (scarica l'avviso) .Le domande devono essere inviata all'Associazione per la Galleria

    – di Maria Adelaide Marchesoni

1-10 di 80 risultati