Ultime notizie:

Gabriele Albertini

    Cinque progetti per cambiare il volto alla città del futuro

    La Milano di oggi beneficia di un'eredità lontana e articolata. Nel passato recente c'è stato l'Expo 2015, la cui candidatura fu decisa da un governo di centrosinistra (con Romano Prodi premier) e un'amministrazione comunale di centrodestra (con Letizia Moratti sindaco), e che poi è stato gestito

    – di Sara Monaci e Lello Naso

    Qualità della vita 2018, la nuova Milano che funziona e piace

    Era già finita sul podio delle città italiane più vivibili nei bienni 2003-2004, con Gabriele Albertini sindaco, e nel 2015-2016, durante l'avvicendamento tra Giuliano Pisapia e Giuseppe Sala. Nel 2018 Milano e la sua provincia conquistano invece il primo posto. Chiunque viva nel capoluogo lombardo

    – di Sara Monaci

    Scontro pm Milano: gup Brescia proscioglie Robledo

    L'ex procuratore aggiunto di Milano e attuale procuratore aggiunto di Torino, Alfredo Robledo, è stato prosciolto al termine dell'udienza preliminare dall'accusa di abuso di ufficio a Brescia assieme a Piero Canevelli e Federica Gabrielli, custodi giudiziari dei 92 milioni di euro sequestrati nel

    Criminalità a Milano: i numeri dicono che i reati sono in calo

    Gli "allarmi criminalita'" si susseguono periodicamente a Milano con mobilitazioni, richiami all'intervento della politica e delle forze dell'ordine, inviti ora all'aumento dei controlli con i militari, ora con i vigili o i poliziotti di quartiere e interessano alternativamente il centro o la

    Adiós, cari lettori: appendo la penna al chiodo

    E venne il giorno dell'addio. Cari lettori, ecco l'ultimo post del blog Backstage, che così tanto impegno e soddisfazione mi ha dato negli ultimi (quasi) nove anni. L'ultimo post è anche l'ultimo articolo a mia firma che potrete leggere nel "pianeta" Sole, dopo 38 anni vissuti all'interno di un gruppo in cui ho iniziato come stenografa in redazione nel lontano 1978. Trentotto anni di alti e bassi, come è naturale che sia, nei quali ho imparato a studiare ogni giorno e rimettermi in gioco dava...

    – Paola Bottelli

    Un città al bivio: medietà o eccellenza 4.0

    Che cos'era Milano venticinque anni fa? Una città sull'orlo di una crisi di nervi con un sindaco, Paolo Pillitteri, che in diretta televisiva insultava («nazisti, squadristi...») i tramvieri in sciopero. Una classe dirigente che sfilava alla sbarra davanti a un magistrato-contadino che da lì a poco

    – Lello Naso

    Parisi e il vuoto del centrodestra

    La forza della candidatura di Stefano Parisi a Milano ha nascosto i problemi (il drammatico vuoto?) del centrodestra in questa campagna elettorale, sebbene non sia stata sufficiente per conquistare il governo della città. Anche soltanto per questa ragione nel centrodestra dovrebbero essere grati a Mr Chili. E invece? Ora che le urne sono chiuse il centrodestra torna a vivere soprattutto di problemi, di interviste l'un contro l'altro armati e di classico gioco a "ce l'hai tu, la colpa". Di corre...

    – Daniele Bellasio

    Lo spettro dell'astensionismo sulle elezioni amministrative

    C'è uno spettro che si aggira sulle elezioni di domani: l'astensionismo. Quella fetta sempre più grande di italiani che negli ultimi anni ha progressivamente deciso di chiamarsi fuori dalla partecipazione al voto, vuoi per disincanto vuoi per protesta. Lo ha ricordato il Censis: nei sette

    – Manuela Perrone

1-10 di 226 risultati