Ultime notizie:

Friedrich Schiller

    Il Coaching nell'era digitale: rafforzare l'ultimo miglio personale, ? digitale e organizzativo

    Nel suo carattere emergevano con evidenza le virtù dei sovrano e dell'eroe: intelligenza, giustizia, fermezza e coraggio, e tuttavia in lui mancavano le dolci virtù dell'uomo, che adornano l'eroe e fanno amare il sovrano (Friedrich Schiller) La sfida aziendale del XXI secolo pone sempre meno l'accento sul "COSA fare" e sempre di più sul "COME farlo al meglio", date le sempre più scarse risorse (tecnologiche, finanziarie, umane, ?) a disposizione, la crescita esponenziale delle cose da fare (la m...

    – Andrea Granelli

    Una Pulzella nella storia

    Ci è difficile credere che Giovanna d'Arco, con cui la Scala apre la stagione 2015-2016, sia un lavoro teatrale conosciuto e frequentato dal pubblico. Tentiamo un'identificazione. In ordine cronologico, è la settima opera di Giuseppe Verdi, nato alle Roncole, frazione di Busseto nel ducato di Parma

    – Quirino Principe

    Macché, è un poeta come Ariosto e Virgilio

    Friedrich Schiller - uno che con I masnadieri faceva svenire le dame in platea un secolo e mezzo prima di Elvis - distingueva due tipi di poeti: quelli che non

    – di Leonardo Colombati

    Che faccia di grano!

    Dicono che l'arte sia immortale, ma le sue opere svaniscono in un giorno. Eppure sono grandi. Grandissime. Come sei campi di calcio o forse ancora di più.

    – di Alessandro Melazzini

    Siamo tutti tedeschi - IL - Numero di marzo 2009

    BERLINO - Qualche anno fa uscì in Germania un libro di un sociologo di Tubinga. Il titolo era volutamente provocatorio: Typisch deutsch - Wie deutsch sind die Deutschen? (Tipicamente tedesco - Quanto tedeschi sono i tedeschi?). Nel volume, Hermann Bausinger tenta di rileggere molti degli stereotipi di un popolo che nel grande armamentario dei luoghi comuni europei è considerato un appassionato di meccanica, un mangiatore di salsicce, un bevitore di birra, ordinato, disciplinato e un po' noioso. ...

    – Beda Romano

    Che furia quel don Carlo

    La stagione scaligera si apre con l'opera di Verdi che rilegge in chiave romantica la figura dell'Infante di Spagna. Il nevrotico figlio di Filippo II diventa un eroe laico in lotta per l'amore e la libertà - Enfatizzando il contrasto generazionale, il compositore riuscì a eguagliare la potenza drammatica di Schiller, alla cui opera si era ispirato

    – di Quirino Principe

1-10 di 13 risultati