Ultime notizie:

Franz Kline

    L'Hauser & Wirth Institute vince la campagna degli archivi

    La più innovativa galleria d'arte contemporanea prova a fare un salto concettuale e a fare quello che nelle università e nei musei si fa forse sempre meno: studiare il recente presente. La campagna di conquista degli archivi d'artista è senza quartiere tra le più importanti gallerie d'arte

    – di Marilena Pirrelli

    Fatturati in crescita per le aste italiane di arte moderna e contemporanea

    Giugno chiude la stagione primaverile delle aste nazionali di arte moderna e contemporanea con importanti fatturati. A primeggiare è stata questa volta Il Ponte Casa d'aste con una vendita che ha superato i 6 milioni e mezzo di euro con diversi record per artista. Blindarte attira il mondo

    – di Stefano Cosenz

    Nuovi record per l'arte del dopoguerra e contemporanea da Christie's New York

    Il catalogo presentato da Christie's la sera del 15 novembre a New York portava il solito titolo 'Post War & Contemporary', ma verrà ricordato nella storia del mercato dell'arte per un 'ospite speciale': una tavola di Leonardo da Vinci (lotto numero 9) aggiudicata per il prezzo record di sempre di

    – di Giovanni Gasparini

    Pomodoro strano-sferico

    C'era anche Arnaldo Pomodoro nella folla dei visitatori che, nell'autunno del 1953, accorsero in Palazzo Reale a Milano per vedere la grande mostra di Picasso: esponendo solo qui (e non nella prima tappa, a Roma), in una Sala delle Cariatidi ancora devastata dagli spezzoni incendiari, il suo

    – di Ada Masoero

    Da Pollock a Rothko: l'Espressionismo Astratto in mostra a Londra

    LONDRA - L'Espressionismo Astratto, esploso negli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale, con la sua forza dirompente aveva segnato il trasferimento della capitale mondiale dell'arte da Parigi a New York. Coniugando l'intensità emotiva dell'espressionismo tedesco con l'astrazione, il movimento

    – di Nicol Degli Innocenti

    New York, da Christie's l'arte del dopoguerra non ferma la sua corsa

    L'asta serale d'arte del dopoguerra e contemporanea organizzata da Christie's a New York il 13 maggio ha riportato il quarto ricavo di sempre con 658,5 milioni di dollari, verso la stima alta pre-asta (dopo l'aggiunta delle commissioni), grazie a 72 lotti venduti su 82 offerti, pari all'88% per

    – di Giovanni Gasparini

    Dallas, città delle archistar

    Renzo piano, Norman Foster, Rem Koolhass. Dallas cambia pelle. Con l'aiuto della archistar mondiali. La città - pur mantenendo il suo ruolo di capitale degli affari - sta investendo sempre di più nel suo ruolo di città d'arte. Obiettivo raggiungo grazie all'Arts District, il più grande centro

    – di Arianna Garavaglia

    Dialoghi americani in riva alla laguna

    "Si vince con grande ritardo. Questa certezza del saper aspettare era la mia filosofia di vita ieri, come oggi". Così scriveva Giuseppe Panza di Biumo nella

    – di Silva Menetto

    Jackson Pollock e gli irascibili. A Milano

    Un pittore di rottura, una vita sregolata da rock star e il propulsore di un nuovo corso. Quello che negli anni '50 sposta il centro dell'arte, dell'innovazione e della cultura mondiale dalla stanca Europa del dopoguerra ai vitali Stati Uniti. E' stato tutto questo e molto altro Jackson Pollock.

    – di Arianna Garavaglia

1-10 di 32 risultati