Ultime notizie:

Franz Kafka

    a Praga con Kafka

    Che fosse già in bilico sulla propria esistenza, il giovane Kafka, quando scrive ai suoi, nel luglio del 1914 appare già dalle prime righe riportate dal libro A Praga con Kafka di Giuseppe Lupo (Giulio Perrone editore, € 15,00): "Mi figuro dunque... E Franz, il giovane, Franz non ancora Kafka che si rifugia nel mondo di ieri (nelle parole omonime del titolo dell'altro grande romanzo del Novecento sulle certezze infrante che scriverà l'austriaco Stefan Zweig nel 1942, quando Kafka è morto già...

    – Mauro Garofalo

    Moda egualitarista e ultraliberal? Una utopia di vecchia data

    Williams vi appare in camicia bianca e cravatta nera, impiegato modello tra Gattaca e Kafka; di spalle, con la nuca rasata che svela una una croce tatuata, santificato; a torso nudo con la catena al collo e i tatuaggi, periglioso, cool fuorilegge un po' American History X. Hubert de Givenchy si sarebbe mai offerto ignudo

    – di Angelo Flaccavento

    sulle libertà

    Più aumenteranno le regole però più aumenteranno le autorità preposte, ed è lì che tutto si burocratizza e il castello si edifica, Kafka.

    – Mauro Garofalo

    E' in atto un attacco al sonno. Nome in codice: 24/7

    Ma il capolavoro in questa categoria è un meta-libro: Teatro del sonno, a cura di Guido Almansi e Claude Béguin, è una storica antologia di sogni letterari, che da Giobbe alla contemporaneità ne raccoglie di stupendi (Franz Kafka, Michel Leiris, Jorge Luis Borges…).

    – di Francesco Guglieri

    Dalla letteratura alle malattie, il ruolo dei polmoni nel corpo umano

    Quanti geni portò con sé il bacillo di Koch: Keats, Chopin, Brontë caduta a trent'anni, Čechov, Kafka, Orwell e la Mansfield che cercò di curarsi all'Istituto per lo Sviluppo Armonioso dell'Uomo diretto da Gurdjieff, sottoponendosi a prove estreme fino all'ultima emottisi.

    – di Vittorio Lingiardi

    Il tempo del virus

    Eccoci trasformati in impiegati di Kafka ... Ecco, se dovessi paragonare a qualcosa che la letteratura ha descritto in maniera credibile, l'aria che respiriamo questi giorni ha il potere di richiamarmi Franz Kafka, la sua dimensione di impiegato modello, la cui esasperante regolarità poco si accordava con il suo labirinto interiore. ... La solitudine burocratica di Kafka è la stessa solitudine casalinga che noi proviamo in queste ore: ci inchioda alle pareti casalinghe e ci riporta alla condizione...

    – a cura di Sara Deganello

1-10 di 98 risultati