Ultime notizie:

Franklin Delano Roosevelt

    Stato mamma o azienda per il welfare dell'Italia che pretende?

    Potremmo essere di fronte ad un gruppo di persone che ha il potere (declinato in tutte le sue forme?) di giudicare e stabilire quali sono le scelte di vita degne di rispetto e quelle che invece sono espressioni di stupidità. Ecco, quindi, che oggi essere acculturati potrebbe equivalere, per questo potere, ad aver solo perso tempo, a qualcosa di inutile.                                                                                      Alessandro Bertirotti Stato sociale, assistenza, protezio...

    – Francesco Mercadante

    G7 e Corea, Trump e il (dis)ordine mondiale

    L'esibizione, abbreviata, di Donald Trump al vertice del G7 in Canada, dove il presidente americano si è malamente scontrato con sei dei tradizionali alleati dell'America (vedi il tweet con il quale ha disconosciuto i risultati del vertice), ha rappresentato il momento culminante di un mese

    – di Barry Eichengreen

    Occupazione, «lavoro federale per tutti». La sinistra Usa riscopre Roosevelt

    Gli Stati Uniti hanno un insolito problema occupazionale. Con il tasso dei senza lavoro ai minimi storici del 3,9%, alla ribalta sale oggi l'esercito di sotto-occupati e degli occupati marginali. Vale a dire, accanto ai 6,6 milioni di ufficialmente ancora senza busta paga, gli oltre dieci milioni

    – di Marco Valsania

    I connotati di un leader

    Come per tutti i presidenti degli Stati Uniti morti mentre erano in carica, a Franklin Delano Roosevelt fu organizzato un grande funerale di stato a Washington. Al passaggio del corteo funebre lungo Pennsylvania Avenue, un uomo in prima fila tra il pubblico crollò in ginocchio, singhiozzando. Cercando di rincuorarlo, un poliziotto gli chiese se conosceva F.D.R. "No", rispose lo sconosciuto, "ma lui conosceva me". Esiste un complimento migliore per uno statista? Roosevelt era stato eletto presid...

    – Ugo Tramballi

    Paul Krugman risponde ai cittadini: i dazi, Trump e gli effetti sull'economia

    Una serie di domande da «uomo della strada» sul tema dei dazi fatti scattare da Trump su numerosi prodotti importati dalla Cina. Si scopre così che spesso - come nel manifatturiero o nell'hi-tech - l'effetto della barriera tariffaria ha effetti negativi anche per chi la innalza. Introdurre dazi

    – di Paul Krugman

    Perché i dazi di Trump sono un errore e favoriscono le lobby

    C'è un consenso pressoché unanime, sia tra gli economisti che tra i capitani d'industria, sul fatto che i dazi sull'acciaio e l'alluminio di Donald Trump sono una cattiva idea, e che la guerra commerciale più generale che queste tariffe potrebbero scatenare rischia di essere distruttiva. Ma le

    – di Paul Krugman

    Indagine sul Vix: l'ipotesi è che l'indice della paura sia stato manipolato

    New York - Non c'è nulla da temere se non la paura stessa. Franklin Delano Roosevelt non pensava di certo al Vix, l'indice della volatilità di Borsa, mentre pronunciava la sua celebre frase durante l'inaugurazione presidenziale del 1933. Ma quelle parole non potrebbero oggi essere più attuali a

    – di Marco Valsania

    L'accordo Italia-Francia nel mondo di nessuno

    Perché è importante il discorso che il presidente Trump ha tenuto l'altro ieri a Davos? E quali sono le implicazioni di quel discorso per l'Europa? Cominciamo dalla prima domanda. Trump ha delineato con chiarezza le caratteristiche che, secondo lui, deve acquisire il mondo post-americano. Dice il

    – di Sergio Fabbrini

    La commedia degli equivoci

    La Commissione europea ha deciso di stringere i tempi sull'unione bancaria con una comunicazione che indica con chiarezza la necessità di affrontare con decisione due temi cruciali: i crediti a rischio e l'assicurazione dei depositi. La notizia è sicuramente positiva, sia perché il verbo accelerare

    – di Marco Onado

1-10 di 107 risultati