Ultime notizie:

Frank Underwood

    Abbassiamo i toni: il suono è un lusso ai tempi del frastuono da smartphone

    Prima del successo come Frank Underwood in House of Cards, una delle serie tv di maggior successo degli ultimi anni, e prima del #metoo e del frastuono - la parola non è scelta a caso - mediatico che lo ha travolto, Kevin Spacey aveva interpretato un film diretto da Clint Eastwood e ambientato nel

    – di Giulia Crivelli

    House of Cards, nell'ultima stagione il potere è donna

    Quando si conclude una serie, non si chiude solo un capitolo televisivo, ma un'abitudine, un mondo immaginario. Finali affrettati, finali contestati dai fan, finali aperti nella speranza di qualche ripresa nel tempo, i racconti tv ci hanno abituato a tutto. Nel caso di House of Cards, che si chiude

    – di Marta Cagnola

    «House of cards», finale in tono minore (con perdite da 39 milioni)

    Anche le più grandi storie d'amore finiscono. Figuriamoci le storie di odio, ambizione, potere e tradimenti. Venerdì 2 novembre - guarda caso giorno dei morti - parte la sesta, ultima stagione di House of cards, serie Tv prodotta da Netflix che divide la storia delle serie Tv tra un prima e un dopo.

    – di Francesco Prisco

    Il presidente ideale degli Stati Uniti

    «Sempre di più i politici seguono la corrente, soffiando sulle fiamme dell'ira e del risentimento... Mi ero candidato alla presidenza per cambiare questo circolo vizioso. Spero di poterlo ancora fare». A partire dal nome - Jonathan Lincoln Duncan - ecco un presidente degli Stati Uniti a tutto

    – di Ugo Tramballi

    Il coming out di Kevin Spacey accusato di molestie su minore

    Non tutti gli appassionati di House of cards trovarono pertinenti le troppo insistite escursioni nella sessualità del protagonista Frank Underwood che, da fedifrago etero «di potere», si scopriva omosessuale e molestatore, con una certa inclinazione ai rapporti di gruppo. «Va bene che l'arte deve

    – di Francesco Prisco

    Pete Souza, Netflix ingaggia fotografo di Obama per rendere "umano" Underwood

    Che cos'hanno in comune le due immagini qui sotto? Molto: dalla location al fotografo che le ha scattate. Di diverso c'è soltanto una cosa: in un caso il protagonista della foto è un (ex) presidente vero, Barack Obama, nell'altro è un attore (Kevin Spacey) nei panni del presidenteFrank Underwood,

    – di Francesca Milano

    House of Card, Frank Underwood e quello che accadrà SPOILER

    Ho finito House of Card, la quarta stagione. Finisce che messi alle strette dall'inchiesta giornalistica i nostri amabili coniugi la buttano sulla politica estera, pompando da matti la paura verso l'Ico (Isis) e verso il terrore islamico. Finisce un po' da lezioncina di storia. Con la coppia tecno-repubblicana in gran spolvero che morde alle cavigli gli Underwood. Secondo me accade questo. Nella prossima stagione la coppia riscoppia. Proprio sulla politica estera. Ma prima mettono a tacere l'inc...

    – Luca Tremolada

    Netflix a mente fredda: tutto quello che non c'è

    A 24 ore dal lancio in Italia di Netflix, sta montando uno strano retrogusto di delusione. Qualcosa che assomiglia molto all'ansia da prestazione, per capirci. Partiamo dai numeri, che quelli difficilmente tradiscono: 5 miliardi di dollari di ricavi nei primi nove mesi del 2015, con 69,2 milioni di

    – Biagio Simonetta

    Netflix, di tutto di più

    La periferia di Los Gatos è uno stradone in mezzo alle montagne a un'ora di distanza da San Francisco: complessi di grandi uffici in affitto, pendolari in coda all'ora di punta, centri commerciali. Il cuore tech di Netflix è nato qui, davanti a un ristorante italoamericano (Aldo's) e ai binari del

    – Viviana Devoto

1-10 di 23 risultati