Persone

Franco Zeffirelli

Gianfranco Corsi Zeffirelli è nato il 12 febbraio del 1923 a Firenze ed è un regista, sceneggiatore e politico italiano.

É stato Senatore della Repubblica, per Forza italia, nella XII e XIII legislatura.
Dopo gli studi di Architettura all'Accademia di Belle Arti a Firenze, tra gli anni ’40 e ’50 Franco Zeffirelli è stato assistente dei registi Antonioni, De Sica, Rossellini e Visconti.

Nel 1961 in Gran Bretagna, ha realizzato 'Otello' e 'Romeo e Giulietta' e due anni più tardi ha inscenato 'l’Amleto', portando successivamente tutte queste opere al cinema insieme a 'Camping' (1957) e 'La bisbetica domata' (1967).

Dopo il successo del film televisivo 'Gesù di Nazareth' (1976), Franco Zeffirelli ha realizzato 'Il campione' (1978), 'Amore senza fine' (1981) e 'Il giovane Toscanini' (1988).

Nel 1984 Zeffirelli ha messo in scena 'Turandot', di Giacomo Puccini al Teatro alla Scala, e 'Sei personaggi in cerca d'autore', di Luigi Pirandello.

Nel 1993 è tornato al cinema con 'Storia di una capinera', di Giovanni Verga.

Nel 1987, Franco Zeffirelli è stato eletto Senatore della Repubblica nelle liste di Forza Italia e poi confermato nel 1996.

Tra il 1996 e il 1999 ha diretto i film 'Jane Eyre' e 'Un tè con Mussolini'.

Nel 1999 ha coordinato le riprese tv della cerimonia di apertura dell'Anno Santo.

Nel 2002 ha realizzato 'Callas Forever' e successivamente, all'Arena di Verona, ha allestito 'l'Aida' di Giuseppe Verdi, 'Madama Butterfly' di Giacomo Puccini, 'Il trovatore' di Giuseppe Verdi e la 'Carmen' di Georges Bizet.

Il 2007 Zeffirelli ha allestito una nuova versione de 'La traviata' di Giuseppe Verdi per il Teatro dell'Opera di Roma.

Nel 2009 ha diretto il documentario 'Omaggio a Roma', presentato nell'ambito del Festival internazionale del Film di Roma.

Il 2012 ha debuttato al Teatro Filarmonico di Verona con 'Pagliacci', opera teatrale tratta dall'omonimo film prodotto nel 1982.

Nel 2014 ha preso parte, in qualità di attore, al film 'Il mistero di Dante' diretto da Louis Nero.

Franco Zeffirelli ha ottenuto, per la sua importante e notevole produzione artistica, diversi riconoscimenti, quali David di Donatello, Nastro d'Argento, National Board of Review Awards, Primetime Emmy Award, Premio Colosseo , Premio delle Arti Fiorentini nel Mondo, Grifo d'oro (assegnatogli dal Comune di Genova), Fiorino d'oro (conferitogli dal Comune di Firenze) e Premio 'Anna Magnani' alla carriera.

Zeffirelli è stato insignito delle seguenti onorificenze:

— Grand'Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (23 aprile 1977);

— Medaglia d'oro ai benemeriti della Cultura e dell'Arte (2003);

— Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (Londra, 24 novembre 2004).

Dichiaratamente omossesuale ma lontano dalle posizioni del movimento gay, Zeffirelli è cattolico ed è noto al pubblico televisivo calcistico per il suo sfegatato tifo a favore della Fiorentina, sua amatissima squadra del cuore.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Musica | Franco Zeffirelli | Gran Bretagna | FI | Giovanni Verga | Luigi Pirandello | Genova | Anna Magnani | Gianfranco Corsi Zeffirelli | Georges Bizet | Louis Nero | Firenze | Giacomo Puccini | Giuseppe Verdi | Roma | Visconti | De Sica |