Persone

Franco Zeffirelli

Gianfranco Corsi Zeffirelli è nato il 12 febbraio del 1923 a Firenze ed è un regista, sceneggiatore e politico italiano.

É stato Senatore della Repubblica, per Forza italia, nella XII e XIII legislatura.
Dopo gli studi di Architettura all'Accademia di Belle Arti a Firenze, tra gli anni ’40 e ’50 Franco Zeffirelli è stato assistente dei registi Antonioni, De Sica, Rossellini e Visconti.

Nel 1961 in Gran Bretagna, ha realizzato 'Otello' e 'Romeo e Giulietta' e due anni più tardi ha inscenato 'l’Amleto', portando successivamente tutte queste opere al cinema insieme a 'Camping' (1957) e 'La bisbetica domata' (1967).

Dopo il successo del film televisivo 'Gesù di Nazareth' (1976), Franco Zeffirelli ha realizzato 'Il campione' (1978), 'Amore senza fine' (1981) e 'Il giovane Toscanini' (1988).

Nel 1984 Zeffirelli ha messo in scena 'Turandot', di Giacomo Puccini al Teatro alla Scala, e 'Sei personaggi in cerca d'autore', di Luigi Pirandello.

Nel 1993 è tornato al cinema con 'Storia di una capinera', di Giovanni Verga.

Nel 1987, Franco Zeffirelli è stato eletto Senatore della Repubblica nelle liste di Forza Italia e poi confermato nel 1996.

Tra il 1996 e il 1999 ha diretto i film 'Jane Eyre' e 'Un tè con Mussolini'.

Nel 1999 ha coordinato le riprese tv della cerimonia di apertura dell'Anno Santo.

Nel 2002 ha realizzato 'Callas Forever' e successivamente, all'Arena di Verona, ha allestito 'l'Aida' di Giuseppe Verdi, 'Madama Butterfly' di Giacomo Puccini, 'Il trovatore' di Giuseppe Verdi e la 'Carmen' di Georges Bizet.

Il 2007 Zeffirelli ha allestito una nuova versione de 'La traviata' di Giuseppe Verdi per il Teatro dell'Opera di Roma.

Nel 2009 ha diretto il documentario 'Omaggio a Roma', presentato nell'ambito del Festival internazionale del Film di Roma.

Il 2012 ha debuttato al Teatro Filarmonico di Verona con 'Pagliacci', opera teatrale tratta dall'omonimo film prodotto nel 1982.

Nel 2014 ha preso parte, in qualità di attore, al film 'Il mistero di Dante' diretto da Louis Nero.

Franco Zeffirelli ha ottenuto, per la sua importante e notevole produzione artistica, diversi riconoscimenti, quali David di Donatello, Nastro d'Argento, National Board of Review Awards, Primetime Emmy Award, Premio Colosseo , Premio delle Arti Fiorentini nel Mondo, Grifo d'oro (assegnatogli dal Comune di Genova), Fiorino d'oro (conferitogli dal Comune di Firenze) e Premio 'Anna Magnani' alla carriera.

Zeffirelli è stato insignito delle seguenti onorificenze:

— Grand'Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (23 aprile 1977);

— Medaglia d'oro ai benemeriti della Cultura e dell'Arte (2003);

— Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (Londra, 24 novembre 2004).

Dichiaratamente omossesuale ma lontano dalle posizioni del movimento gay, Zeffirelli è cattolico ed è noto al pubblico televisivo calcistico per il suo sfegatato tifo a favore della Fiorentina, sua amatissima squadra del cuore.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Musica | Franco Zeffirelli | Gran Bretagna | FI | Giovanni Verga | Luigi Pirandello | Genova | Anna Magnani | Gianfranco Corsi Zeffirelli | Georges Bizet | Louis Nero | Firenze | Giacomo Puccini | Giuseppe Verdi | Roma | Visconti | De Sica |

Ultime notizie su Franco Zeffirelli

    Fondazione Lisio (Firenze)

    Nata nel 1971 su iniziativa di Fidalma Lisio per raccogliere e tramandare la produzione tessile dell'omonima manifattura, fondata nel 1906 da suo padre, oltre a produrre tessuti di grane pregio con tecniche e telai antichi, organizza cosi di formazione per studenti, appassionati e professionisti di

    Addio all'attore Paolo Ferrari, tra Brecht e lo spot dei fustini Dash

    Se ne va un grande di teatro, cinema, radio, televisione e doppiaggio. A Roma è morto Paolo Ferrari, 89 anni, attore addirittura da 80, nel curriculum interpretazioni per Alessandro Blasetti, Franco Zeffirelli e Elio Petri. Chi è più giovane lo ricorderà per la fiction Rai Orgoglio. Nato a

    Firenze e Zeffirelli: storia di una città

    A sentire i fiorentini, a Firenze non succede mai niente. Al contrario, se non ci abiti, sembra che la città sia in perpetuo fermento. A parte i nuovi ristoranti e alberghi che aprono per accogliere i sempre più numerosi turisti (negli ultimi anni si parla di una crescita fissa a due cifre), anche

    – di Sara Magro

    Fondazione Zeffirelli

    L'ex tribunale è ora sede della Fondazione Franco Zeffirelli con parte dell'archivio del regista esposto, tra cui i bozzetti di opere eseguite e non, come l'Inferno.fondazionefrancozeffirelli.com

    Verdone: «Il restauro di Borotalco? Un regalo impagabile»

    Il restauro dopo 35 anni di Borotalco? «Un regalo impagabile». Per «me fu una sfida. Per la prima volta facevo un film con un personaggio unico e non a episodi. Non dovevo sbagliarlo. Quando ci fu la proiezione andai all'uscita del cinema ed ero molto nervoso, poi sentii uno che, uscendo dalla

    – di Nicoletta Cottone

    Locarno impazzisce per Fanny Ardant in versione transgender

    Memorabile Fanny Ardant al Festival di Locarno: la grande attrice francese, classe 1949, regala una prova straordinaria in «Lola Pater», film presentato all'interno della sezione Piazza Grande.Al centro c'è la storia di Zino, un ragazzo che decide di ritrovare suo padre Farid dopo la morte della

    – di Andrea Chimento

    Firenze apre il centro internazionale «Franco Zeffirelli»

    Il grande desiderio di Franco Zeffirelli si è avverato. Nel centro storico di Firenze, la sua città, è nato lo scrigno che custodisce i 70 anni della sua carriera nel cinema, nel teatro, nella musica. Si chiama Centro internazionale per le arti dello spettacolo "Franco Zeffirelli" e non vuol essere

    – di Silvia Pieraccini

    Music, culture, tourism: a Firenze apre le porte il Centro internazionale arti dello spettacolo Franco Zeffirelli

    Presentazione ufficiale oggi a Firenze del Centro Internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli: un viaggio nelle memorie storiche del Maestro alla presenza del Sindaco Dario Nardella, della vicesindaco Cristina Giachi e di numerose personalità del mondo politico, culturale e dello spettacolo. Con la preview per la stampa e le autorità cittadine - si legge in una nota -  tocca oggi un importante traguardo verso la piena operatività il Cias della Fondazione Franco Zeffirelli Onlus...

    – Vincenzo Chierchia

    Cavallo e asino "sfruttati" alla Scala di Milano? Blitz animalista per la prima della Boheme

    AGGIORNAMENTO DELLE 22.40 Una decina di animalisti con cartelli e striscioni ha inscenato una protesta davanti al Teatro della Scala di Milano dove stasera va in scena la Boheme nello storico allestimento di Franco Zeffirelli del 1964, che prevede in scena un cavallo e un asinello. "Non è arte ma sfruttamento", "prigionieri a vita" e "gli animali vanno rispettati" sono alcuni degli slogan degli che gli animalisti hanno mostrato, mentre con il megafono hanno cercato di spiegare al pubblico (in b...

    – Guido Minciotti

    La scomparsa di Veronesi e Trump nuovo presidente Usa: una giornata triste per gli animali

    Ieri hanno perso un amico e oggi trovato un nemico più potente. Una giornata triste per gli animali, che in Italia hanno perso in Umberto Veronesi un animalista, vegetariano e cofondatore del movimento "Coscienza degli animali", e che in Usa hanno visto l'elezione di Donald Trump, indicato da una delle più grandi associazioni animaliste globali, Hsi, come una "minaccia" per il mondo animale e un sostenitore della caccia e delle armi. UMBERTO VERONESI Con Michela Vittoria Brambilla, Umberto Ver...

    – Guido Minciotti

1-10 di 92 risultati