Persone

Franco Roberti

Franco Roberti è nato il 16 novembre del 1947 a Napoli ed è un magistrato italiano, attualmente Procuratore nazionale antimafia.

Vinto il concorso in magistratura, è stato nominato uditore giudiziario nel 1975, quindi ha rivestito l'incarico prima di pretore, presso il mandamento di Borgo San Lorenzo (FI) poi

di giudice presso il Tribunale di Sant'Angelo dei Lombardi (AV), per diventare poi a partire dal 16 settembre del 1982 sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

Tra l'11 gennaio del 1993 ed il 27 agosto del 2011, è stato sostituto procuratore nazionale antimafia presso la Direzione Nazionale Antimafia, quando è stato nominato procuratore aggiunto della Repubblica di Napoli.

A partire dal 16 aprile del 2009 ha assunto il ruolo di procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, con funzioni di coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia.
Il 25 luglio del 2013 è stato nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura, Procuratore nazionale antimafia, incarico ufficialmente assunto a partire dal 6 agosto del 2013.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Procuratore nazionale antimafia | Franco Roberti | Napoli | Avellino | Csm | Direzione Nazionale Antimafia | Firenze | DDA |

Ultime notizie su Franco Roberti

    Record di Salvini in Lombardia, Calenda e Pisapia i più votati nel Pd

    Con oltre 693 mila voti (507 mila in Lombardia), per il segretario della Lega Matteo Salvini è record di preferenze. Lo ha totalizzato nella circoscrizione Nord Ovest, seguito con oltre 266mila voti dall'ex sindaco di Milano GiulianoPisapia capolista il Pd. Solo terzo Silvio Berlusconi, che

    – di Andrea Gagliardi

    Successo Lega e sorpasso del Pd sul M5S: ecco ora le condizioni di Salvini

    Con il raddoppio dei consensi rispetto alle Politiche del 2018 è la Lega il primo partito in Italia, stando ai risultati delle elezioni europee. Il Pd sorpassa invece i Cinque stelle, crollati rispetto ai picchi raggiunti nelle elezioni nazionali del 2018. A scrutinio completato in tutte le 61.576

    – di Nicola Barone e Vittorio Nuti

    Biden punta alla Casa Bianca. Gli over-70 in Italia sognano Strasburgo

    Washington e Strasburgo, agli occhi degli over 70 (talvolta anche over 80) che guardano alla politica, non sembrano, alla fine, così distanti. Se negli Usa il 76enne Joe Biden scende in campo per la poltrona di presidente - le elezioni saranno l'anno prossimo - l'Italia non è da meno. Nel mirino,

    – di Andrea Carli

    L'«amica geniale» diventa street art con Lila e Lenù

    Arrivano dall'America, dai paesi Scandinavi, dalla Germania e naturalmente anche dall'Italia per vedere i luoghi deL'amica geniale, il romanzo poi diventato fiction di Elena Ferrante. E da oggi ad accogliere gli appassionati, nel cuore del Rione Luzzatti, periferia est di Napoli, ci sarà anche

    – di Redazione Domenica

    Corruzione, l'inchiesta di Napoli riapre il caso dell'agente provocatore

    Alla trentaduesima, alla fine cedette. E accettò i soldi.Questa è la storia delle trentuno tentazioni di un amministratore pubblico americano e di uno strumento, quello dell'agente provocatore, che divide gli stessi magistrati. Ma che torna d'attualità dopo l'inchiesta Fanpage di Napoli, in cui un

    – di Raffaella Calandra

    Padoan: «Le mafie sguazzano nella finanza opaca»

    «Tra le pieghe dell'opacità delle transazioni e nel fatto che l'innovazione finanzaria viaggia velocemente, le mafie sguazzano perché la risposta delle istituzioni statali è sempre più lenta», parola del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

    – di Roberto Galullo

    Roberti: «Puntare sulla lotta alle mafie transnazionali»

    Un saluto che non ha mancato di entrare nel vivo delle funzioni della Direzione nazionale antimafia, dello stato dell'arte nella lotta alla criminalità organizzata e dello sviluppo atteso (e inevitabile) sul fronte del contrasto transnazionale alle mafie e al terrorismo. Il giorno in cui il plenum

    – di Roberto Galullo

1-10 di 184 risultati