Ultime notizie:

Franco Modigliani

    Draghi, dal Mit di Boston alla Bce fino alla panchina. Ma per quanto?

    Manca un mese all'uscita di Draghi dalla presidenza della Bce e, in attesa di passare il testimone a Christine Lagarde, non si può certo dire che l'attuale inquilino dell'Eurotower se ne stia con le mani in mano anche agli sgoccioli del suo mandato

    – di Giancarlo Mazzuca

    Perché il professor Paolo Savona è inadatto a fare il ministro

    Finalmente il governo ha trovato la quadra, spostando Paolo Savona dall'Economia alle Politiche UE. L'insistenza con cui il professore ha preteso di essere nella compagine governativa lascia un po' perplessi, soprattutto perché l'attività ministeriale è veramente dura. Sono necessarie tante energie in sovrappiù. L'altro giorno un lettore pro-Savona ha fatto arrivare al "Corriere della Sera" una lettera di sostegno dove vi era anche il pensiero del prof, che definiva il proprio silenzio "sdegnos...

    – Beniamino Piccone

    «La nostra Italia, nonostante tutto»

    Giuseppe De Rita accende un toscanello. «Ho sempre preferito i toscani. Ora ho cambiato. Guardi il pacchetto: questi toscanelli sono fatti con il Kentucky di Pontecorvo. Pontecorvo è vicino a Cassino. Questo tabacco è coltivato nei campi appartenuti più di un secolo fa ai miei bisnonni».

    – di Paolo Bricco

    Il fattore umano pesa anche sulla finanza

    Ormai da diversi anni nelle mie lezioni del corso di "Gestione del portafoglio" dedico una parte piuttosto rilevante alla finanza comportamentale e pertanto a Richard Thaler.

    – di Elena Beccalli

    Il peso del fattore umano sui titoli

    Ormai da diversi anni nelle mie lezioni del corso di "Gestione del portafoglio" dedico una parte piuttosto rilevante alla finanza comportamentale e pertanto a Richard Thaler.

    – di Elena Beccalli

    Banche e rilancio: le riforme che servono

    In occasione della Giornata mondiale del risparmio di oggi è molto atteso l'intervento di Ignazio Visco appena riconfermato Governatore della Banca d'Italia dopo dibattiti con toni confusi e concitati. Per questo è bene riflettere sulle ragioni istituzionali europee(e internazionali) e su quelle

    – di Alberto Quadrio Curzio

    Nobel e cultura rilanciano Iseo

    Poca industria? Pazienza. Per Iseo il motore dell'economia è altrove, in una serie di iniziative culturali che puntano ad attrarre nel piccolo centro bresciano un turismo di qualità. Soggetti ad alta capacità di spesa, che riempiono alberghi e ristoranti della cittadina sulle sponde dell'omonimo

    – di Luca Orlando

1-10 di 59 risultati