Ultime notizie:

Franco Bassanini

    Boccia & De Girolamo, «House of Cards» all'italiana: ministro lui, ministra lei

    Il Conte bis è proprio il governo dei record: c'è anche l'unico ministro sposato a una ex ministra espressione di schieramento politico diverso. «Oggi faccio Tv», dice da ex concorrente di «Ballando con le Stelle». Vite in parallelo della coppia più trasversale della storia repubblicana

    – di Francesco Prisco

    Open Fiber, la cessione del 50% Cdp condizionata al gradimento Enel

    Più che uno statuto sembra un dettagliato regolamento di condominio. I patti parasociali di Open Fiber non sono pubblici, lo statuto invece sì, ma tanto basta a evidenziare che in questa fase il coltello dalla parte del manico ce l'ha l'Enel, tanto più che almeno fino a quando resterà al volante

    – di Antonella Olivieri

    Tim, Vivendi tenta il dialogo con Cdp. Si guarda all'ex presidente Bassanini

    La rivincita su Elliott, alla prossima assemblea del 29 marzo di Telecom, si prospetta mission impossible per Vivendi, dopo la stroncatura corale di tre proxy advisor su tre. Iss, Frontis e Glass Lewis , con qualche sfumatura differente , hanno tutti suggerito ai fondi di votare contro la richiesta

    – di Antonella Olivieri

    Tlc, chi paga il prezzo di scelte strategiche

    E' naturale che molte disposizioni del nuovo Codice europeo delle comunicazioni elettroniche tendano, come scrive Franco Bassanini (Il Sole 24 Ore del 21 dicembre 2018), «a favorire investimenti nelle infrastrutture di tlc di ultima generazione». Però esso preserva il principio della neutralità

    – di Franco Debenedetti

    La crescita passa dalla fibra integrale

    Ieri, è entrato in vigore il nuovo Codice europeo delle comunicazioni elettroniche. E' una direttiva, quindi dovrà essere recepita dagli Stati nazionali. E' auspicabile che il Parlamento italiano lo faccia al più presto. Vediamo perché. Molte disposizioni del nuovo Codice tendono a favorire gli

    – di Franco Bassanini

    Tim, rete unica e cessioni: ecco il piano segreto

    Più che voci da Roma arrivano boatos. L'ipotesi di accordo commerciale tra Telecom Italia e Open Fiber, per utilizzare le infrastrutture di quest'ultima nelle aree a fallimento di mercato, non è fatto: era ancora oggetto di negoziazione su un tavolo che doveva restare riservato. Quello che è uscito

    – di Antonella Olivieri

1-10 di 471 risultati