Ultime notizie:

Francesco Saraceno

    Formazione, ricerca e lavoro: il gap italiano

    L'Italia e la Francia sono economie per molti versi comparabili. Di dimensione simile (11,3% e 15% del Pil dell'Ue rispettivamente), con un grado di apertura praticamente identico (la misura standard, vale a dire la somma di esportazioni e importazioni sul Pil, è di 60% per la Francia e 57% per

    – Francesco Saraceno

    Una nuova rotta per salvare l'euro

    Le elezioni francesi ci ricordano che l'Europa, nonostante la retorica delle celebrazioni per i suoi 60 anni, non gode di buona salute. Non è necessario qui rivenire a una gestione della crisi che si può definire calamitosa: una narrazione incentrata sul debito pubblico, che ha a lungo trascurato

    – di Jérôme Creel e Francesco Saraceno

    Quei costi indiretti degli attacchi parigini

    Nonostante la mobilitazione dei parigini, che con puntiglio hanno cercato di continuare a vivere come prima, gli attacchi del 13 novembre hanno portato un colpo fortissimo all'economia della città. Anche se non ufficiali, le cifre sono preoccupanti. Il volume d'affari di bar, ristoranti e alberghi,

    – Francesco Saraceno

    Quale eredità lascia Blanchard all'Fmi

    In autunno il capo economista del Fondo Monetario Internazionale, Olivier Blanchard, lascerà il suo incarico. Arrivato nel 2008, poche settimane dopo il crash di Lehman Brothers, Blanchard ha profondamente trasformato il dipartimento di ricerca dell'Fmi, rendendolo una fonte imprescindibile per chi

    – Francesco Saraceno

    Il paradosso della parsimonia

    Come ha fatto notare l'economista Francesco Saraceno, il dipartimento di ricerca del Fondo monetario internazionale, che è sempre stato eccellente, da quando è arrivato Blanchard è diventato una straordinaria fucina di informazioni e idee. In particolare, ormai, il World Economic Outlook, che esce

    – Paul Krugman

    La Grecia, la Bce e la strategia della debolezza

    Farsi più deboli per diventare più forti. Come nel judo. La mossa della Banca centrale europea,  che ha escluso i titoli greci dalle aste di liquidità minacciando implicitamente di escludere il paese dal quantitative easing e di chiudere del tutto i rubinetti della liquidità dell'Ela, l'Emergency liquidity assistance, ha sollevato molte critiche (oltre, ovviamente, a tanti elogi) da destra e da sinistra. Hanno sorpreso soprattutto i tempi: il governo greco è in carica da una decina di giorni e n...

    – Riccardo Sorrentino

    Un piano europeo di investimenti pubblici

    Uno spettro si aggira per l'Europa, la politica fiscale. Fin dalla primavera 2010, reagendo alla crisi greca, le economie europee hanno messo in atto politiche

    – di Francesco Saraceno

    A Hollande servono investimenti

    Più risorse pubbliche e private nei settori ad alto valore aggiunto - LA SITUAZIONE - Il Paese vive un periodo di bassa crescita e una strutturale incapacità a riformare un'economia eccessivamente regolamentata

    – di Francesco Saraceno

1-10 di 19 risultati