Ultime notizie:

Francesco Lettieri

    Liberate i fan di liberato

    «Datemi una maschera e vi dirò la verità», sentenziava Oscar Wilde, superbo indagatore dei rapporti tutt'altro che casti tra essere e apparenza. Siccome ci manca lo spessore dei grandi decadenti, più modestamente diremo: dateci una maschera e vi canteremo una canzone. Successo assicurato.

    Il videoclip è «pubblicità» per il cantante (e lo Stato non vuole pagare il Tax Credit)

    C'era una volta il promo, il breve filmato di accompagnamento al nuovo singolo in uscita che gli artisti più affermati inviavano ai programmi Tv di maggiore prestigio, quando le richieste di apparizione erano eccessive. Poi arrivarono Panoram, Cinebox e Scopitone, evoluzioni del juke box che consentivano di abbinare alla riproduzione della musica le immagini dei musicisti che la eseguivano. Poi ancora arrivò Mtv e i videoclip divennero un'arte. Perché il «filmato» è sempre stato un mezzo formida...

    – Francesco Prisco

    Musica, brand e mistero: guida galattica al marketing «Liberato»

    Nessuno conosce il suo volto, perché è nascosto dal cappuccio di una felpa. Nessuno sa il suo vero nome, perché si presenta al pubblico dietro pseudonimo. Nessuno riesce a definire il suo genere musicale, perché impasta elettronica, hip hop e neomelodia napoletana. Liberato è il fenomeno musicale

    – di Francesco Prisco

    Liberato, la Napoli dei cliché e i 3 misteri che ne spiegano il successo

    In quanti posti al mondo un musicista ignoto con il volto coperto, sei video su YouTube ma zero dischi pubblicati riesce a riunire 20mila persone per un concerto annunciato su Facebook soltanto sei giorni prima? Pochi, pochissimi presumibilmente. Ma tra questi posti c'è senza dubbio Napoli: la

    – di Francesco Prisco

    A Napoli si rivede Liberato: veste Converse (e beve Acqua Lete)

    Liberato è tornato. Liberato è cresciuto, come fosse il Masaniello di Pinotto Daniele. Dopo l'esplosione del fenomeno, risalente ormai a un anno fa con il video di «9 maggio» che nel frattempo ha fatto qualcosa come 8,6 milioni di visualizzazioni su YouTube e l'apparizione/non apparizione al MiAmi 2017, il ghost project musicale e visivo che ruota intorno a Napoli e al suo immaginario arriva a un punto di svolta, con le storie incrociate di «Intostreet» e «Je te voglio bene assaje» e soprattutto...

    – Francesco Prisco

    Napoli, l'onda nuova del calcio: «Adesso serve un Sarri per la città»

    Napoli è il Napoli. In pochi altri posti d'Italia, forse del mondo, la storia della squadra e quella della città finiscono fatalmente per incrociarsi come all'ombra del Vesuvio. E a volte succede che la vicenda calcistica coincida con quella politica e sociale della metropoli partenopea, altre che

    – di Francesco Prisco

    Saviano pubblica su Facebook il video di Calcutta: è polemica sul diritto d'autore

    Un complicato intrigo di scrittori acclamati, cantanti indipendenti, registi emergenti e diritto d'autore. Come titolo per un ritorno al cinema di Lina Wertmüller sarebbe perfetto, ma molto più semplicemente è la sintesi di una tarda mattinata di fine estate su Facebook. Riepiloghiamo: intorno a mezzogiorno appare sulla pagina ufficiale di Roberto Saviano, l'autore del bestseller «Gomorra», il video di «Oroscopo» (nella foto una scena), ultimo singolo del cantautore indie laziale Calcutta, al se...

    – Francesco Prisco

    Napoli premia

    Ecco i vincitori della XIII edizione del festival partenopeo. Il Concorso Europa, Mediterraneo se lo aggiudica l'israeliano A cinque ore da Parigi

    – Giovanna Marrazzo