Ultime notizie:

Francesca Cannizzo

    A Palermo 102 interdittive in 3 anni

    Sarà anche uno strumento vecchio e obsoleto (non a caso tutti gli esperti concordano sulla necessità di riformarlo) ma, fintanto che c'è, l'interdittiva

    – di Roberto Galullo

    Mafia: un vigneto nel feudo di Verbumcaudo confiscato al boss Greco

    Un vigneto sperimentale nel feudo confiscato alla mafia. Sarà gestito da tre cooperative di produzione che impianteranno oltre 20 mila viti a Verbumcaudo, nelle Madonie, tra Polizzi Genorosa (Palermo) e Vallelunga Pratameno (Caltanissetta). Per la consegna è stato scelto un giorno simbolico, nel quale si ricorda l'uccisione 66 anni fa a Corleone del sindacalista Placido Rizzotto. A lui è intestato il lotto di 6 ettari sui 150 di cui si compone il feudo, affidato ai giovani delle cooperative. All...

    – Nino Amadore

    Antimafia, allarme interdittive sui piccoli lavori

    PROTOCOLLI DI LEGALITÀ - Inefficaci se prevedono le certificazioni negli appalti sotto soglia comunitaria. Ma solo a Palermo in tre anni ne sono stati emanati 102

    – Roberto Galullo

    Mafia: intesa Prefettura-Cciaa Palermo, certificazione antimafia più veloce

    Accelerare il rilascio della documentazione antimafia. E' l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato oggi in Prefettura a Palermo dal prefetto, Francesca Cannizzo, e dal presidente della Camera di commercio, Roberto Helg. Con l'entrata in vigore del Codice antimafia, infatti, la Prefettura ha assunto la competenza esclusiva per il rilascio di tale certificazione, prima in capo alla Camera di commercio. Un trasferimento di competenze che ha portato con sé una mole di lavoro a cui gli uffici della...

    – Nino Amadore

    Una petizione online per modificare la norma sul voto di scambio politico-mafioso

    «Sono 15 i nuovi processi avviati nella lotta al racket e più di 30 gli imprenditori seguiti nel percorso di denuncia». Sono alcuni dei risultati presentati da Enrico Colajanni, presidente dell'associazione Libero Futuro, e Salvo Caradonna, legale delle associazioni antiracket, insieme a Confindustria Palermo nei locali del ristorante Castello a mare dello chef Natale Giunta, a Palermo, anche lui tra gli imprenditori che si sono ribellati al pizzo. Nel corso dell'iniziativa è stato presentato li...

    – Nino Amadore

    Aziende confiscate alla mafia, la Cgil lancia l'allarme: in Sicilia a rischio 1500 posti di lavoro

    PALERMO - E' stato definito il primo sciopero dei dipendenti di aziende confiscate alla mafia. In verità se non di un vero e proprio sciopero si tratta è una protesta che con un sit-in davanti alla prefettura di Palermo (secondo il sindacato vi hanno partecipato circa 200 persone) è destinata a lasciare il segno. Perché la protesta di ieri, organizzata dalla Fillea-Cgil, dimostra che in questo ambito è stato ormai superato ogni limite. In questo caso sono state coinvolte solo le imprese del sett...

    – Nino Amadore

    Aziende confiscate, gli operai in piazza

    I NODI - Secondo la Cgil, nel solo settore dell'edilizia sono a rischio 800 posti ma in Sicilia in vari settori si arriva a circa 1.500

    – Nino Amadore

1-10 di 12 risultati