Ultime notizie:

France Info

    Francia, allarme gastroenterite: allevamenti di ostriche a rischio

    Un'epidemia di gastroenterite rischia di mettere in ginocchio gli allevamenti di ostriche della costa nord-occidentale della Francia. Le autorità sanitarie hanno vietato la pesca e la vendita di ostriche nella baia intorno al Mont-Saint-Michel, tra le destinazioni più simboliche e turistiche di Francia, e in altre zone di allevamento fino a nuovo avviso, un'area divisa tra Bretagna e Normandia. Nel dipartimento di Ille-et-Vilaine la prefettura ha decretato il divieto tassativo di "pesca, raccolt...

    – Guido Minciotti

    Marsiglia in bilico tra macerie e rinascita

    Se a Parigi il dolore per l'incendio che ha distrutto Notre-Dame ha lasciato il campo alla volontà di riportare alla luce la cattedrale simbolo della città, Marsiglia è ancora in ginocchio quattro mesi dopo il "dramma della rue d'Aubagne". Era la mattina del 5 novembre 2018 quando tre immobili si

    – di Benedetta Blancato

    Strasburgo: ucciso il killer Cherif Chekatt in un blitz della polizia

    E' stato ucciso il killer del mercato di Natale, alla fine di un blitz della polizia Bst (Brigata specializzata sul terreno) in pieno quartiere di Neudorf, dove aveva fatto perdere le tracce dopo l'attentato. Chekatt è stato ucciso nella rue du Lazaret. Aveva con sé una pistola e un coltello. «Un

    Accordo Brexit, Barnier: tutelati diritti di cittadini Ue e UK

    BRUXELLES - E' un percorso tortuoso e incerto quello iniziato ieri con l'accordo preliminare che Bruxelles e Londra hanno trovato questa settimana sull'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. Da qui al 29 marzo, data di Brexit, l'intesa deve essere approvata dai Ventisette, dal Parlamento

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    Francia, i macellai assumono vigilantes contro azioni animaliste

    Dopo l'intensificarsi di atti vandalici contro salumerie e macellerie, i sindacati della categoria nella regione Nord della Francia hanno annunciato di voler ricorrere - per questo fine settimana - ai servizi di una società di guardie giurate: lo hanno annunciato gli stessi rappresentanti delle macellerie alla radio France Info. Soprattutto a Lille, capoluogo del Nord, sono forti i timori dopo che gruppi di animalisti si sono dati appuntamento sui social network per questo weekend con l'intenzio...

    – Guido Minciotti

    La presa di Bolloré sui media. Reportage censurati e richieste di danni milionarie: la stampa insorge

    Mai fare arrabbiare un giornalista investigativo. Soprattutto quando, a causa di vere o presunte censure di reportage televisivi e richieste di danni milionarie, il patron di Vivendi, Vincent Bolloré, l'uomo che possiede un consistente pacchetto di azioni Telecom e di azioni Mediaset, sta facendo insorgere una buona parte della stampa francese. Nel 2015 Nicolas Vescovacci e Geoffrey Livolsi lavorano a un'inchiesta su una sospetta evasione fiscale realizzata dalla Banque Pasche, la filiale svizz...

    – Angelo Mincuzzi

    Parigi, poco spazio per la diplomazia a Quai d'Orsay: ci sono troppi topi, "assunti" due gatti

    Nelle stanze tappezzate di velluto e oro del Quai d'Orsay, il regno francese della diplomazia parigina, due nuovi arrivi che con l'arte della trattativa hanno poco a che vedere. Non si tratta di ministri, né di sottosegretari o di consiglieri ma di due gatti, Nomi e Noé. Sono stati adottati con un compito preciso: lottare contro l'invasione di topi al ministero degli Affari esteri, che si affaccia sulla Senna, rive gauche. I felini - battezzati con il nome di uno dei primi sovrani bretoni, Nomin...

    – Guido Minciotti

    Marsiglia, invoca Allah e accoltella a morte due ragazze. Ucciso dalla polizia

    Un uomo è stato ucciso nella stazione Saint-Charles a Marsiglia dopo aver attaccato alcuni passanti con un coltello. Lo riferisce France Info che cita la procura antiterrorismo. Secondo Le Figaro, due persone sono rimaste ferite gravemente in un primo momento ma subito dopo dichiarate morte. Le due

    – di Enrico Bronzo

    La Francia lancia l'allarme sull'influenza aviaria negli allevamenti, "rischio elevato"

    Rischio "elevato" di influenza aviaria in alcune zone della Francia dopo la scoperta di casi "altamente patogeni" in alcuni Paesi confinanti, come la Germania e la Svizzera. Il paese d'Oltralpe è il primo produttore di pollame d'Europa. Contattato da France Info, il ministero dell'Agricoltura di Parigi precisa tuttavia che non ci sono casi riscontrati nei confini nazionali. L'allerta delle autorità transalpine arriva dopo "la scoperta di diversi casi di influenza aviaria altamente patogena H5N8 ...

    – Guido Minciotti

1-10 di 42 risultati