Ultime notizie:

Fondazione Bellisario

    Una strada, un ponte e sei rotatorie per otto donne: la toponomastica a Mestre parla - finalmente - al femminile

    La Giunta comunale di Venezia ha approvato, su proposta dell'assessore alla Toponomastica Paola Mar, l'intitolazione a otto donne "che hanno segnato la storia della nostra Città e del nostro Paese, di altrettanti nuovi punti viabilistici di collegamento, siano esse strade o rotatorie, tra via Amerigo Vespucci e via Ugo Vallenari a Mestre, ad oggi ancora prive di denominazione". "Dopo l'intitolazione dei giorni scorsi a Chiara Silvia Lubich, fondatrice del 'Movimento dei Focolari', della rotator...

    – Barbara Ganz

    Le donne scalano i cda delle quotate: centrato l'obiettivo 33,5%

    Ci sono voluti cinque anni, ma alla fine l'obiettivo è stato centrato e superato: il 33,5% delle poltrone dei consigli di amministrazione delle 237 società quotate in Borsa al mercato telematico è occupato da una donna. Complice anche il maxi-rinnovo dei board di ben 64 società nel 2017, oggi le

    – di Francesca Barbieri

    Board poco internazionali e «digitali» a Piazza Affari

    I board delle maggiori società italiane quotate sono a forte presenza di indipendenti, poco internazionali, scarsamente digitali, con una buona presenza femminile e remunerazioni basse per gli indipendenti se confrontate con gli altri Paesi, in particolar modo con gli Stati Uniti. E' la fotografia

    – di Monica D'Ascenzo

    «Alley Oop» crogiolo di pensieri sulla diversità

    «Diversity: the art of thinking independently together». Ci credeva profondamente Malcolm Stevenson Forbes, editore statunitense che fondò l'omonimo magazine. Diversità, indipendenza e gruppo. Tre princìpi su cui si muove Alley Oop - L'altra metà del Sole, il blog multifirma del Sole 24 Ore nato

    – di Monica D'Ascenzo

    «Alley Oop» crogiolo di pensieri sulla diversità

    «Diversity: the art of thinking independently together». Ci credeva profondamente Malcolm Stevenson Forbes, editore statunitense che fondò l'omonimo magazine. Diversità, indipendenza e gruppo. Tre princìpi su cui si muove Alley Oop - L'altra metà del Sole, il blog multifirma del Sole 24 Ore nato

    – di Monica D'Ascenzo

    Women in Leadership al EY Entrepreneur Of The Year 2016

    EY Entrepreneur Of The Year® 2016, Monte Carlo. Definito "the Olympics of Entrepreneurship", Il più importante premio per il mondo dell'impresa con ben 145 città coinvolte in otre 60 paesi, si sta svolgendo proprio in questi giorni a Monte Carlo e ad aprire le danze sono state le donne, con un'intera giornata sul tema Women in Leadership. Un vero onore parlare in questo contesto. Abbiamo discusso del futuro del business, di innovazione e di come le donne portano positiva "disruption" all'inte...

    – Sara Roversi

    La lobby femminile dei Cda oggi riunita in Borsa Italiana

    "Grazie alle quote è nata una nuova classe dirigente femminile". La presidente della Fondazione Bellisario, Lella Golfo, è soddisfatta del bilancio a tre anni dall'entrata in vigore della legge di cui è stata prima firmataria e che ha introdotto le quote di genere nella composizione dei consigli di amministrazione delle società quotate e delle controllate pubbliche (Legge Golfo-Mosca). L'occasione per parlare della strada fin qui fatta in tema di governance dalle aziende italiane e del contrib...

    – Monica D'Ascenzo

    Patrizia Grieco: "il 6% di Enel nel portafoglio dei fondi etici"

    «L'Italia è fra le best practice europee in quanto a governance delle società quotate e assicura una serie di garanzie nel momento in cui le aziende si rivolgono al mercato per raccogliere capitali. Trasparenza, rispetto delle regole, sicurezza sul lavoro, temi ambientali, innovazione e politiche di diversità, infatti, sono temi su cui sempre più si concentra l'attenzione dei fondi socialmente responsabili». Patrizia Grieco, presidente del gruppo Enel, non ha dubbi sui passi avanti fatti dal si...

    – Monica D'Ascenzo

    Le premiate 2015 "Merito e Talento Aldai": "Ragazze, studiate materie Stem"

    Al diciottesimo nome premiato è apparso chiaro come le super-manager 2015 incoronate con l'ambito premio "Merito e Talento" Aldai fossero in prevalenza "geek girls" o comunicatrici 2.0. Vale a dire, appassionate di tecnologia e materie scientifiche, o vestali della comunicazione innovativa.

    – Laura La Posta

1-10 di 58 risultati