Ultime notizie:

Focolare

    La cultura e la conoscenza ridotte "a una dimensione": quella quantitativa.

    "Se la libertà significa qualcosa, significa il diritto di dire alla gente ciò che non vuol sentirsi dire". George Orwell, presentazione (1945) de La fattoria degli animali  Lo studio, la ricerca, la cultura, l'educazione, la produzione creativa: tra logiche di mercato e conformismi. Ogni tanto, pur avendolo fatto spesso negli anni, non posso non tornare a riflettere su alcune derive che, da molto tempo, segnano l'intero ecosistema della produzione intellettuale e culturale, perfino di que...

    – Piero Dominici

    La dissimulazione della comunicazione e della co-abitazione?della democrazia.

    Una riflessione insolitamente breve ma, mi auguro, in grado di fornire spunti e stimolarne ulteriori. Mi soffermo, in questo caso, soltanto su alcune delle dimensioni di questi processi (complessi) di dissimulazione che, come ripeto da anni, si rivelano particolarmente importanti per il declino in corso del vivere insieme e del co-abitare, ma anche, e soprattutto, per la vita dei regimi democratici. Dimensioni molteplici e sistemiche che non mi stanco di studiare ed analizzare, non soltanto in c...

    – Piero Dominici

    Mattina, pranzo e cena, la giornata tipo di chi "fa uso" di gadget tecnologici

    La sveglia suona, una nuova giornata ha inizio. Un'occhiata alle notifiche dello smartphone; la radio (quella tradizionale in modulazione di frequenza oppure digitale) che passa la musica preferita e Alexa (o uno smart speaker suo concorrente) che ci dà il buongiorno: il meteo, le notizie - magari proprio quelle del Sole 24 ORE - e persino il calendario con gli impegni della giornata. Il viaggio che ci porta a scuola, all'università o al lavoro è contraddistinto dal cellulare (rispondere ai mes...

    – Infodata

    I due volti del futuro che si specchiano nella Via Emilia

    Serve ricominciare a camminare osservando la metamorfosi delle città per capire le lunghe derive accelerate che ci aspettano. Modena, piazza Grande quella del Duomo dove dalla pianura fertile del grande fiume, si faceva mercato per la città florida. Sarà bene ricordare che la parola chiave

    – di Aldo Bonomi

    Mattina, pranzo e cena, la giornata tipo di chi "fa uso" di gadget tecnologici. Tutto raccontato con i dati

    La sveglia suona, una nuova giornata ha inizio. Un'occhiata alle notifiche dello smartphone; la radio (quella tradizionale in modulazione di frequenza oppure digitale) che passa la musica preferita e Alexa (o uno smart speaker suo concorrente) che ci dà il buongiorno: il meteo, le notizie - magari proprio quelle del Sole 24 ORE - e persino il calendario con gli impegni della giornata. Il viaggio che ci porta a scuola, all'università o al lavoro è contraddistinto dal cellulare (rispondere ai mes...

    – Andrea Gianotti

    Top chef: Locatelli cucina lo sbarco luxury di OneandOnly in Montenegro

    Chef oggi è sinonimo di glamour: Giorgio Locatelli, protagonista di Masterchef, protagonista ai fornelli dell'operazione che One&Only ha realizzato in Montenegro che segna lo sbarco in Europa di una realtà esclusiva del lusso. Di seguito la nota che annunzia l'operazione, che fa ben sperare per i prossimi tempi e per la ripresa del turismo top. One&Only, brand leader nell'ospitalità di fascia alta con 11 resort extra-lusso nelle più suggestive destinazioni del mondo, annuncia il suo arrivo in E...

    – Vincenzo Chierchia

    Il potere delle "etichette". Le etichette del potere**

    Come sempre, senza "tempi di lettura" Come sempre, il testo è ricco di collegamenti ipertestuali, percorsi di approfondimento e riferimenti bibliografici  ** In questa riflessione non mi soffermerò, almeno in questa parte iniziale, su quelle "etichette" socialmente e culturalmente costruite per (appunto) etichettare / stigmatizzare / escludere / isolare / discriminare chi ci appare e riconosciamo (processi educativi, modelli culturali etc.) come "diverso da Noi", soprattutto per il suo aspetto...

    – Piero Dominici

    Il cammino incompiuto della parità

    La costituzionalista Marilisa D'Amico analizza la lunga strada percorsa per colmare un atavico «gender gap», attraverso norme (incluse le più recenti contro la violenza sulle donne) e interventi della Corte. Ma non basta

    – di Eliana Di Caro

    Perché il peso della pandemia schiaccia le donne

    Normalmente le donne in Italia svolgono una quota sproporzionatamente ampia di lavoro non retribuito: il 62% contro il 30% degli uomini, secondo il World Economic Forum, 2020. In questo momento in cui le richieste dei carichi di cura aumentano, si assumono anche la maggior parte delle

    – di Claudia Manzi e Sara Mazzucchelli

1-10 di 253 risultati