Aziende

Flixbus

FlixBus è un operatore europeo della mobilità low cost. La società che organizza viaggi in autobus extra-urbani, nata come startup a Monaco di Baviera nel 2011, conta 120.000 collegamenti al giorno verso 1.000 destinazioni in 20 Paesi:
Italia, Francia, Austria, Paesi Bassi e Croazia, e internazionali verso Scandinavia, Spagna, Inghilterra ed Europa centrale e orientale.

Nel 2016 la società ha acquisito le attività europee di Megabus l’operatore di bus inglese concorrente di Flixbus.

Il modello di business prevede che FlixBus si occupi delle autorizzazioni locali, della pianificazione della rete, il marketing, la politica dei prezzi, la gestione della qualità ed il servizio al cliente, delle piattaforme per la prenotazione mentre il servizio vero e proprio è effettuato da compagnie appaltate di autobus regionali.

Nell’azienda lavora un team di 1.000 dipendenti tra Monaco di Baviera, Berlino, Parigi, Milano, Zagabria, Copenhagen. A bordo degli autobus verdi di FlixBus hanno già viaggiato 60 milioni di persone in tutta Europa.

Ultimo aggiornamento 13 luglio 2017

Ultime notizie su Flixbus

    Company Culture, un nuovo podcast per ri-costruire il modo di fare impresa

    Il lavoro si è rotto. In un momento di grande crisi come quello che stiamo vivendo non si corre solo il rischio di una forte ondata di disoccupazione, ma anche quello di una nuova fuga di talenti. Direzione? Sicuramente imprese all'estero, ma anche quelle che in Italia hanno mostrato o mostreranno

    Il cielo è senza aerei sopra la generazione Erasmus

    Per chi è cresciuto con la convinzione che il mondo fosse sempre più a portata di mano, la pandemia ha tolto un diritto fondamentale: la libertà di spostamento. E ora?

    – di Alberto Magnani

    L'alternativa alla mensa in Germania è il cibo a domicilio made in Italy

    La dark kitchen Bella &Bona a Monaco di Baviera offre specialità tipiche della dieta mediterranea e italiane che vengono recapitate negli uffici di Sono Motors, Holidu, Siemens e Flixbus. La startup prevede di aprire a breve a Berlino e poi di conquistare una nuova città tedesca ogni 6 mesi

    – di Gianni Rusconi

    L'effetto Flixbus non taglia il costo dei biglietti degli autobus

    La liberalizzazione del settore del trasporto interurbano con autobus, ovvero le autolinee a lunga percorrenza, con l'ingresso quattro anni fa di nuovi operatori quali Flixbus e Megabus ha portato il mercato a crescere molto in termini di offerta. Ma, nonostante la presenza di nuovi concorrenti, i

    – di Andrea Carli

    Autobus: arriva in Italia Nomago, il nuovo vettore low cost

    La data giusta è il 25 giugno 2019. Da allora, un nuovo vettore collegherà diverse città europee (italiane comprese) con degli autobus. Una sorta di nuovo competitor di Flixbus, anche se per ora con tratte abbastanza limitate. La compagnia è slovena si chiama Nomago, e collegherà le principali

    – di Biagio Simonetta

    Terapia per l'Italia in 15 punti, dalle grandi opere al lavoro di cittadinanza

    Post di Guido Iodice e Daniela Palma, autori di Keynes blog - Di cosa ha bisogno il nostro Paese per uscire dalla crisi ormai pluridecennale nella quale si ritrova? Non certo dell'assistenzialismo (il reddito di sudditanza) con spruzzatine di neoliberismo (la flat tax) del governo Lega-5Stelle. L'Italia è un paese economicamente malato, le cui difese immunitarie si sono da tempo indebolite. Per questo serve una vera cura, non buttare soldi nell'omeopatia economica, per poi magari scoprire che n...

    – Econopoly

    Perché oggi i mezzi pubblici sono in sciopero

    No, non è il solito sciopero fatto per chiedere più soldi ad amministrazioni locali che non ne hanno: se lunedì 21 gennaio i mezzi pubblici resteranno fermi per quattro ore, è per chiedere più sicurezza per autisti, passeggeri e tutti gli altri utenti della strada. Infatti, stavolta non è in gioco

    – di Maurizio Caprino

1-10 di 67 risultati