Ultime notizie:

Fiorella Crespi

    Lo stress test ha mostrato forza e limiti del sistema Italia

    Il più grande stress test di tutti i tempi che fa impallidire quelli realizzati dalla Bce per le banche. L'emergenza del coronavirus mette a dura prova il sistema e fa comprendere più che mai la necessità di rimanere connessi a distanza per non arrendersi al contagio. E' la riscoperta di tre

    – di Chiara Bussi

    Ecco le migliori 100 aziende se vuoi lavorare da casa

    Remote jobs, smart working, o più semplicemente lavorare agile. Possiamo affermare con ragionevole certezza, e senza bisogno di sondaggi ufficiali, che poter lavorare da casa per almeno un paio di giorni a settimana è il sogno della stragrande maggioranza degli impiegati. E' ancora difficile trovare

    – di Biagio Simonetta

    Ecco Salary, così LinkedIn ci dirà quanto dovremmo guadagnare

    I salari non possono essere mai uguali. In un recente convegno sull'innovazione tecnologica, alcuni imprenditori parlavano di «stipendi lombardi» e «stipendi italiani», sottolineando come l'area geografica determini variazioni di salario importanti. Un web developer che lavora a Londra percepisce

    – di Biagio Simonetta

    Smart working, è boom nel 2016. Un terzo delle grandi imprese è «flessibile»

    In attesa della legge (al vaglio del parlamento) che definisca modalità e dettagli dello smart working, sempre più aziende in italia stanno adottando formule di flessibilità lavorative sul fronte del luogo, dell'orario e degli strumenti da utilizzare per il proprio mestiere. Secondo i dati

    – di Giovanna Mancini

    Lo smart working conquista spazio: in due anni aumento del 40%

    Sono circa 250mila gli smart worker italiani, pari al 7% (erano al 5% nel 2013) del totale del personale delle imprese con più di 10 addetti, e nell'arco di un biennio sono aumentati del 40 per cento. La nuova via per incrementare la produttività, alleggerire i costi e migliorare la soddisfazione

    – di Enrico Netti

    Tecnologie e trend dello Smart working

    Lo smart working comincia a strutturarsi nelle grandi aziende, con un crescendo di applicazioni innovative. E anche le pmi non sono più così scettiche come l'anno scorso. Sono queste, confortanti, le principali evidenze del nuovo rapporto che gli Osservatori del Politecnico di Milano presenterà il 12 ottobre. Nova24 può anticiparle. «La quota di grandi aziende che ha iniziative smart working strutturate è più che raddoppiata, rispetto al 17 per cento dell'anno scorso», dice Mariano Corso, respo...

    – Alessandro Longo

    Per le Pmi italiane lo smart working è uno strumento da scoprire

    In Sàfilo, azienda padovana leader nell'eyewear di alta gamma, il lavoro agile è partito lo scorso aprile, con una fase sperimentale su base volontaria. Chi aderisce dedica il 20% del proprio orario a questa modalità ed è dotato dall'azienda degli strumenti tecnologici necessari. L'obiettivo di

    – Katy Mandurino