Aziende

Fininvest

Fininvest Spa è la holding dell’omonimo gruppo di comunicazione attivo a livello internazionale. La società opera nei settori della televisione commerciale e del cinema con Mediaset (controllata al 38,2%) e Medusa (100%), dell'editoria con Mondadori (50%) e prima della vendita alla cordata cinese di Li Yonghong avvenuta il 13 aprile del 2017 anche della squadra del Milan (100%). L’azienda ha poi una partecipazione pari al 30% (pariteticamente con il Gruppo Doris), nel Gruppo Mediolanum e controlla al 100% il Teatro Manzoni. L’azionista di maggioranza di Fininvest Spa è Silvio Berlusconi e il presidente è Marina Berlusconi.


Fondata nel 1978 da Silvio Berlusconi, Fininvest Spa è nata dalla fusione delle attività edilizie dell’imprenditore milanese con il canale Telemilano e il Teatro Manzoni. L’anno successivo è stata creata Reteitalia e la concessionaria di pubblicità Publitalia '80. Due anni più tardi è nato il Gruppo Mediolanum, nel 1986 Berlusconi ha acquisito la società calcistica Milan e nel 1988 il 70% della Standa. Negli anni ’90 Fininvest è entrata nel settore dei parchi di divertimento, partecipando alla costruzione di Mirabilandia, ceduta nel 1997 a investitori tedeschi. Nel 1995 il gruppo è entrato nella produzione e distribuzione cinematografica con Medusa film, confluita in Mediaset nel 2007. Nel 1996 Fininvest ha distribuito la prima edizione di Pagine Utili (poi ceduta nel 2008). Nel 2007 la holding ha rilevato l’1% di Mediobanca.

Ultimo aggiornamento 13 aprile 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Telecomunicazioni | Fininvest | Milan | Holding | Mediaset | Silvio Berlusconi | Mediobanca | Piersilvio Berlusconi | Mondadori | Pagine Utili | Gruppo Mediolanum | Marina Berlusconi | Gruppo Doris | Standa | Telemilano |

Ultime notizie su Fininvest

    Mediaset, con il polo europeo Berlusconi moltiplica i voti per 10

    Sotto questo cappello Fininvest riafferma un «impegno a lungo termine», favorendo una riorganizzazione societaria con una legislazione che permetterà di avere tre classi di azioni – A, B e C – come è stato spiegato nella conference... Già da subito i diritti di voto di Fininvest nella holding olandese è previsto siano oltre il 50%.

    – di Antonella Olivieri

    Mediaset, polo tv europeo al primo test di mercato

    Da questo punto di vista, Pier Silvio Berlusconi ha indugiato più volte sul tema con i giornalisti venerdì: niente delocalizzazioni e le tasse si pagano in Italia, ha detto, mentre a pesare sulla decisione ci sono i vantaggi di governance, con anche l'opportunità offerta dal diritto olandese dei Svs (Special Voting Shares) che privilegiando gli azionisti più anziani permetteranno a Fininvest di avere il 50% dei diritti di voto pur scendendo al 35% nella nuova compagine.

    – di Andrea Biondi

    Se il business è maturo l'Italia non può fare a meno dell'Europa

    «Un indizio è un indizio. Due indizi sono due indizi. Tre indizi sono una prova». Lo scriveva Agatha Christie. Non siamo ancora alla prova. E, alla fine, non c'è nessun misfatto. Ma i due indizi sono significativi e interessanti: nei giorni delle più complicate elezioni europee di sempre, una prima

    – di Paolo Bricco

    Berlusconi, 11 milioni per la passione Monza. L'obiettivo è la promozione in B

    Il bilancio "sportivo" del nuovo Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani può dirsi positivo: è arrivato in finale della Coppa Italia di categoria (persa per un gol in zona Cesarini) e ha comunque chiuso al quinto posto il campionato di Lega Pro (eliminato ai quarti dei playoff solo per la

    – di Cheo Condina

    Il Milan alle prese con il Financial Fair Play: dal rischio di esclusione dalle coppe al "dialogo costruttivo" con la Uefa

    Lo scorso aprile la Camera d'investigazione della Uefa ha deferito il Milan alla Camera arbitrale per il mancato il raggiungimento del pareggio di bilancio negli esercizi conclusi nel 2016, 2017 e 2018. Un atto dovuto di fronte a un rosso che solo nel bilancio chiuso al 3o giugno 2018 ha superato i 120 milioni di euro. Ma che aggrava in ambito Uefa  la gestione di un caso già di per sè complesso come quello del club rossonero passato in poche stagioni attraverso tre diverse proprietà (Fininves...

    – Marco Bellinazzo

    Mediaset, titolo in corsa su target pubblicità ed espansione all'estero

    «Ci stiamo lavorando, siamo fiduciosi. Sapete che il 25 (luglio, ndr.) c'è un Cda che deciderà sulla destinazione dell'utile. Quella in qualche modo è una scadenza». Pier Silvio Berlusconi torna sul tema delle alleanze internazionali di Mediaset, parlando con i giornalisti al termine di

    – di Andrea Biondi

    Mediaset, sulla via di ProSiebenSat resta il nodo della governance

    «Stiamo lavorando». Il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri non si è spinto oltre nel rispondere alla domanda sull'ipotesi di integrazione del Biscione con l'operatore televisivo tedesco Prosiebensat1 Media 1. E sui tempi c'è la possibilità di stringere? Confalonieri allarga le mani:

    – di Andrea Biondi e Laura Galvagni

1-10 di 1457 risultati