Aziende

Finecobank

FinecoBank S.p.A. è la banca diretta multicanale del gruppo UniCredit di cui detiene il 35%.

Si è distinta per essere il primo broker in Italia per volumi intermediati sul mercato azionario e in Europa per numero di eseguiti.

Il modello di business di FinecoBank integra i servizi di una banca diretta con quelli di una rete di promotori finanziari.
E’ quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Al 30 settembre del 2016 FinecoBank presentava un Utile netto di 162, 4 milioni di euro, con ricavi pari a 420,7 milioni di euro.

Al 31 ottobre del 2016 la raccolta netta da inizio anno era pari a 3.938 milioni di euro, mentre il numero di clienti ammontava a 1.107.300, di cui 91.300 nuovi clienti soltanto nel 2016 .

Amministratore Delegato e Direttore Generale di FinecoBank è Alessandro Foti mentre la sede centrale della banca è a Milano in Via Marco D'Aviano n. 5.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio annuali | Banca diretta | Alessandro Foti | Italia | Borsa di Milano | Borsa Valori |

Ultime notizie su Finecobank

    Borsa, banche ko in tutta Europa. Pesano i conti di SocGen e Hsbc

    Anche a Milano, complice il rialzo dello spread verso 160 punti, i titoli bancari sono tra i peggiori delle blue chip: negativi infatti Mediobanca, Banco Bpm,Intesa Sanpaolo e Unicredit mentre sul listino principale gli unici istituti positivi sono Finecobank e Ubi Banca (+2%), in attesa dei conti che verranno diffusi a breve, complici anche il ridottissimo flottante e alcune effetti tecnici legati all'Opas di Intesa Sanpaolo, che si è chiusa settimana scorsa.

    – di Cheo Condina

    L'industria Ue rialza la testa e le Borse apprezzano. Nasdaq da record

    Finecobank salita del 3,5%, dopo che venerdì scorso la società ha pubblicato la semestrale archiviata con un utile netto di periodo – al netto delle poste non ricorrenti – pari a 181 milioni, in aumento del 30,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

    – di Eleonora Micheli

    Borse, scattano gli acquisti sulle tlc. A Piazza Affari vola Telecom

    L'allentamento del lockdown e il settore delle telecomunicazioni reggono i listini. Gli investitori festeggiano la conferma del dividendo da parte di Vodafone e i target di Iliad. Mentre restano i timori per una seconda ondata di contagi, l'immunologo Fauci avverte gli Usa sulle «conseguenze molto serie» di una riapertura anticipata dell'economia

    – di Enrico Miele e Flavia Carletti

    Borse chiudono in calo, cautela per nuovi contagi. Wall Street in recupero

    Timori per le ondate di ritorno in Corea del Sud e Germania nonché per l'escalation di casi in Russia. Anche Wall Street è debole. Sul fronte macroeconomico, male la produzione industriale italiana a marzo. Piazza Affari comunque cede un contenuto 0,3% mentre risale sopra il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi

    – di Andrea Fontana e Paolo Paronetto

    Venti di recessione spaventano le Borse. Milano -1,3% con spread sopra 250

    Le Borse europee, che si sono tenute a galla per ampia parte della seduta, hanno chiuso in calo, con gli investitori che hanno ceduto all'apprensione per le prospettive dell'economia nell'area euro. Torna a calare il prezzo del petrolio. A Milano deboli gli energetici, la peggiore è stata Cnh Industrial dopo i conti, corrono Amplifon e Pirelli

    – di Stefania Arcudi e Andrea Fontana

    L'emergenza Covid non ferma Fineco, confermati i target 2020

    Il ceo Foti ha già preannunciato una trimestrale importante e anche una raccolta netta di aprile in crescita. Continua l'espansione Oltremanica della società, che già pianifica la conquista di altri Paesi

    – di Eleonora Micheli

    Il rimbalzo del greggio spinge le Borse. Bene Wall Street. Spread giù a 256

    Il Wti è arrivato a guadagnare anche più del 30% e il Brent è risalito dai minimi dal 1999. Gli investitori sono anche incoraggiati dalla frenata dei contagi da coronavirus e gli annunci sulle riaperture graduali in Europa (Germania in testa). A Piazza affari volano Fineco e Diasorin, soffre il lusso

    – di Stefania Arcudi e Flavia Carletti

    Il nuovo tonfo del petrolio affossa le Borse. Piazza Affari -3,6%, spread vola a 268

    Giornata ancora pesante per il mercato azionario condizionato nuovamente dal tracollo dei prezzi del greggio che anche nella consegna giugno del Wti sprofondano del 50% a meno di 10 dollari al barile, anche il Brent precipita sotto i 20 dollari. Intanto si alza la tensione sui titoli di Stato italiani a due giorni dal Consiglio europeo del 23 aprile. I BTp hanno pagato le parole di Conte, l'attesa per il giudizio di S&P sull'Italia e le nuove emissioni in arrivo

    – di Andrea Fontana e Eleonora Micheli

1-10 di 318 risultati