Ultime notizie:

Filippo Renga

    Droni, sensori, algoritmi: ecco la rivoluzione dell'agricoltura italiana

    Sensori piazzati nei campi o sui trattori, droni, algoritmi di big data analysis, app di supporto decisionale ma anche logistica controllata, smart packaging ed etichette intelligenti: l'agricoltura italiana sta vivendo in pieno la propria rivoluzione 4.0, con un autentico boom di tecnologie per

    – di Enrico Marro

    Le tecnologie 4.0 per l'agrifood

    Altro che smartwatch: i wearable più venduti in Italia si trovano negli allevamenti e sono i sensori che monitorano gli animali. «La diffusione di tecnologie 4.0 in Italia è a macchia di leopardo, con punte di innovazione notevoli - spiega Filippo Renga, direttore dell'Osservatorio Smart Agrifood

    – di Alessia Maccaferri

    Crescono le startup dell'agritech ma non fanno rete

    Tecnologie di precisione, packaging intelligente, serre idroponiche, vertical farm e molto altro ancora. Le startup dell'agritech nel mondo raccolgono 283 milioni di dollari, con un +34,7% rispetto allo scorso anno grazie ad una settantina di deal conclusi e con più di un terzo degli investimenti di tipo seed. E' la fotografia scattata da CB Insights. Soltanto cinque anni fa il dato si fermava a meno di 100 milioni, legato ad una trentina di operazioni di funding. Così il comparto punta all'inn...

    – Infodata

    Turismo, vince chi accoglie meglio internet

    Navigando su Booking.com, si scopre che 102mila e passa strutture ricettive, da Bolzano a Palermo, offrono il wi-fi gratuito. Un dato che è tutto un programma. Basterebbe da solo a fare pensare che, dopo anni di affannosa rincorsa digitale, il turismo italiano abbia voltato pagina. Calcolando che gli alberghi con tanto di stellette, lungo l'intera penisola, sono 35mila, significa che anche il più modesto bed and breakfast e il più spartano agriturismo ormai offrono ai clienti un collegamento in ...

    – Sandro Mangiaterra

    La startup gioca in mobilità

    Agile, trasparente, soprattutto mobile. Perché la banca del futuro sarà esclusivamente connessa e miniaturizzata, accessibile dal proprio smartphone. C'è di più. Una banca addirittura invisibile, come hanno scritto recentemente gli analisti di social banking di Kpmg: offrirà servizi a valore aggiunto al consumatore multitasking armato di smartphone e tablet, ma senza il peso di sovrastrutture. E c'è chi scommette che questa banca nascerà nel terreno fertile dell'innovazione digitale e probabilme...

    – Giampaolo Colletti

    Perché le startup del turismo valgono solo 18 milioni di euro?

    Poco più di un quarantesimo. E' questo, in proporzione, il rapporto tra i finanziamenti ricevuti da startup italiane e internazionali nel settore del turismo: 18,7 milioni di euro raccolti da neoimprese della Penisola nel 2016 contro i 703 milioni di euro mobilitati da investitori istituzionali esteri tra 2014 e 2016. Un gap che si fa ancora più evidente se si considera che il dato italiano è spinto all'insù da una manciata di casi di successo, come la guida interattiva Musement (un round da 10...

    – Infodata

    Alla tavola del made in Italy c'è ancora posto per internet

    Ci sono i colossi, tipo Barilla, con il suo sito declinato in 24 versioni (turca, russa e araba comprese), le centinaia di ricette per preparare la pasta, le call per chiamare a raccolta i creativi di tutto il mondo. Le aziende medie, come la Mutti, che spiega le meraviglie del pomodoro dal campo alla cucina e pone l'accento sui protocolli di coltivazione destinati ai produttori e sulle certificazioni di qualità adottate nelle lavorazioni. Ma ci sono anche le piccole e addirittura micro imprese,...

    – Sandro Mangiaterra

    «Questo è bagarinaggio». Ligabue, Jovanotti & co. si schierano contro il secondary ticketing

    Alla vigilia dell'udienza sul caso Coldplay che avrà luogo oggi al Tribunale Civile di Roma, sulla base del ricorso d'urgenza presentato da Siae, numerosi autori e cantautori italiani hanno sottoscritto l'appello #noSecondaryTicketing lanciato dalla stessa Società italiana autori ed editori. Da Ligabue a Jovanotti (nella foto Ansa), passando per Tiziano Ferro, Litfiba, Mogol, Francesco De Gregori, Laura Pausini ed Eros Ramazzotti. Qualcosa del genere era già accaduto in Gran Bretagna, nei mesi s...

    – Francesco Prisco

1-10 di 26 risultati