Aziende

Fila

La nascita di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini risale al 1920 ed è diventato uno dei primi gruppi mondiali dedicati all'espressione creativa, con decine di marchi e migliaia di prodotti per disegnare presenti in 50 Paesi, con 21 stabilimenti di produzione e 39 filiali in 5 continenti dove lavorano 5000 dipendenti.

L’azienda gestita dal 1956 dalla famiglia Candela, famosa per i pastelli Giotto, ha acquisito negli ultimi 20 anni numerose acquisizioni strategiche, fra cui l’italiana Adica Pongo, la statunitense Dixon Ticonderoga , la tedesca Lyra, la messicana Lapiceria Mexicana , la brasiliana Lycin , l’inglese Daler-Rowney Lukas, la cilena Pax .

F.I.L.A. è da quasi un secolo l’icona della creatività italiana nel mondo con i suoi prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere grazie a marchi come Giotto, Tratto, Das , Didò, Pongo, Lyra, Maimeri.

Da novembre 2015, F.I.L.A. è quotata alla Borsa di Milano, segmento STAR.

Ultimo aggiornamento 23 gennaio 2017

Ultime notizie su Fila

    Classi di ferro

    Un virus malvagio, questo Covid-19. Ha rotto il patto tra generazioni, le ha messe le une contro le altre e i giovani li ha colpiti due volte. Privandoli del welfare informale garantito dai nonni, togliendo la speranza di un futuro migliore e, quel che è peggio, la possibilità che i nipoti di oggi diventino genitori domani

    – di Alberto Orioli

    Balzo a sorpresa occupazione Usa fa sognare listini, Milano (+2,8%) sfonda i 20mila punti

    Le Borse europee si confermano al top da tre mesi grazie alla crescita (inattesa) dei posti di lavoro negli Stati Uniti. Esulta Trump: «Numeri straordinari, inizia un lungo periodo di crescita». Intanto l'intervento della Bce da 600 miliardi spinge ancora i bancari. Rialza la testa il petrolio in scia con l'intesa raggiunta dall'Opec

    – di Enrico Miele e Stefania Arcudi

    Black art: musei e artisti in protesta

    Messaggi e opere d'arte per sostenere i manifestanti in strada. Diverse istituzioni si sono attivate per raccogliere fondi. E' la nuova avanguardia

    – di Silvia Anna Barrilà e Giuditta Giardini

    Coronavirus, la Sicilia che non si rassegna

    Da chi vuole aprire un ristorante a Palermo agli stranieri che investono in Sicilia, alla start up. Ecco chi si è rimesso in pista dopo il lockdown

    – di Nino Amadore

    Covid-19 e fake news non fermano la diffusione del 5G nel mondo. La mappa

    Crescono i numeri del 5G. Secondo la Gsa sono salite a 81 le reti commerciali in 42 Paesi. Intanto però il problema delle fake news diventa sempre più rilevante, fra ordinanze e atti vandalici "anti-5G", mentre a livello mondiale sullo sfondo dello scontro fra Usa e Cina le europee Nokia ma soprattutto Ericsson guadagnano spazio a scapito delle cinesi Huawei e Zte

    – di Andrea Biondi

1-10 di 14308 risultati