Aziende

Ferrero

Ferrero Spa è multinazionale italiana, specializzata in prodotti dolciari. È posseduta al 100% dalla P.Ferrero & C, che fa capo a sua volta alla capogruppo Ferrero International Sa, con sede in Lussemburgo.

Il gruppo Ferrero si colloca al 3° posto per fatturato fra le industrie dolciarie mondiali. Nel mondo Ferrero Spa occupa 30mila dipendenti, il gruppo era costituito da 78 società consolidate a livello mondiale, con 22 stabilimenti produttivi. I prodotti Ferrero sono distribuiti in oltre 160 paesi.

Ferrero Spa commercializza prodotti come Kinder, Nutella, Estaté e Tic Tac, ed è guidata dal Presidente Giovanni Ferrero (figlio di Michele).

L’azienda è nata nel 1942, per idea di Pietro Ferrero . Nel 1950 è entrato in azienda Giovanni e poi il figlio di Pietro, Michele. Nel 1956 la Ferrero ha aperto il primo stabilimento estero, in Germania. Nel 1960 è stato inaugurato il sito italiano in provincia di Milano e quello di Avellino. Nel 1968 è stata realizzata la produzione in Francia, successivamente in Olanda, Belgio, Svizzera, Danimarca e Inghilterra. L'anno seguente la Ferrero è arrivata a New York, in Austria, Irlanda, Porto Rico e in Ecuador. Nel 1983 è nata la Fondazione Ferrero. Nel 1987 è iniziata l'attività in Basilicata e nel 1994 è stata inaugurata la sede di Avellino. Sono seguite le sedi commerciali estere nell'Est dell'Europa: in Polonia, Cecoslovacchia e Ungheria e l’espansione in Messico, Turchia, Stati Uniti. Negli ultimi anni Ferrero ha intensificato lo shopping di aziende rivali del settore la turca Oltan (nocciole) e l'inglese Thorntons (cioccolato) la belga Delacre, (specializzata in biscotti).

Il 16 marzo 2017 ha comprato per 115 milioni di dollari Fannie May, produttore statunitense di cioccolato per la fascia alta di mercato.

Il Gruppo Ferrero ha un fatturato di 9,5 miliardi di Euro (dati 2015).

Ultimo aggiornamento 16 marzo 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Giovanni Ferrero | Azienda | Ferrero Spa | Ferrero International Sa | Stati Uniti d'America | P.Ferrero & C | Michele Ferrero | Amministratori Delegati Pietro | Pietro Ferrero | Ecuador | Avellino | Kinder | Rico Porto |

Ultime notizie su Ferrero

    I resti vitali di Arianna Carossa

    "Qualche giorno fa ho conosciuto una manager della Ferrero. Gli ho chiesto novanta chili di Nutella… Quando pensi a Ferrero pensi alla Nutella, fa parte dell'immaginario collettivo di noi italiani, l'immagine di Nanni Moretti davanti alla fetta di pane… A me è venuto in mente di realizzare una scultura di Nutella che tutti mangiano… Che ne so un santo con le ferite, le stigmate o una madonna che lacrima nutella.

    – di Riccardo Barlaam

    I dilemmi della società digitale e della comunicazione globale: se ne parla a Roma, 16 e 19 luglio 2019

    Al giorno d'oggi, le tecnologie della comunicazione fanno parte della vita quotidiana di miliardi di persone in tutto il mondo. L'Italia, come al solito, ha un rapporto complicato con lo sviluppo. Ma anche gli italiani, da una decina di anni, sono esposti al flusso globale di innovazioni che arriva dal mondo. L'avvento della digitalizzazione nella società italiana ha ritmi diversi: le generazioni nate attorno al 2000 hanno conosciuto soltanto il mondo digitale, mentre le generazioni precedenti...

    – Gabriele Caramellino

    Ferrero acquisisce i biscotti della Campbell

    Ferrero mette a segno una nuova acquisizione e rafforza ulteriormente il business dei biscotti. Oggi l'annuncio della firma di un accordo che porta in dote al gigante di Alba il Kelsen Group A.S. dalla Campbell Soup Company. Al centro dell'operazione, gestita attraverso la CTH, holding belga collegata al Gruppo Ferrero, Le due iconiche ue marche di biscotti danesi, Royal Dansk e Kjeldsens, con un profondo "heritage" ed una forte presenza globale, come Ferrero sottolinea in una nota.

    – di Filomena Greco

    Sampdoria, Ferrero verso la vendita alla cordata Vialli: valore 90 milioni esclusi gli earn-out

    La palla è in mano al presidente e azionista della Sampdoria, Massimo Ferrero. Spetterà a lui decidere, in Zona Cesarini, se vendere la squadra blucerchiata oppure tenerla ancora un altro anno. Oggi o comunque nei prossimi giorni dovrebbe arrivare una nuova offerta di Calcio Invest llc, società veicolo costituita dai tycoon americani della finanza James Dinan e Alex Knaster, assistiti da Fausto Zanetton, amico di Gianluca Vialli, presidente in pectore del club blucerchiato. Al lavoro ci sarebb...

    – Carlo Festa

    Fusioni e acquisizioni, in calo i valori ma crescono i deal

    Il mercato italiano delle fusioni e acquisizioni è sempre più focalizzato sulle piccole e medie imprese . La fotografia è a due facce nei primi sei mesi dell'anno: sono state infatti formalmente chiuse in Italia 420 operazioni (nei primi sei mesi del 2018 erano 333) per circa 19 miliardi di euro,

    – di Carlo Festa

    Palermo verso la D, i giocatori attaccano Arkus: "Stipendi mai pagati"

    Mentre a Palermo il sindaco Orlando si è già mosso per individuare un soggetto pronto a far ripartire il calcio in città dalla Serie D, l'attuale società rimane in vita (almeno fino al 5 luglio, giorno in cui si terrà l'assemblea dei soci) e la proprietà torna a farsi sentire con un video di accuse nel quale si annuncia l'accordo con i bulgari di Lev Ins per la fideiussione da 800 mila euro. Una garanzia che andava depositata lunedì e che invece deve ancora essere fisicamente consegnata alla Leg...

    – Marco Bellinazzo

    Necessarie le sinergie tra pmi e multinazionali

    Robiglio (Piccola industria): il vero valore consiste nello scambio tra velocità e programmazione, una contaminazione da cui possiamo uscire tutti vincenti

    – di Filomena Greco

    Aerospazio e automotive a confronto a Ivrea

    Piccole, innovative, presenti sul territorio. Le Pmi sono lo zoccolo duro dell'industria italiana. Sono le protagoniste di un'innovazione di prodotto e di processo che spesso è applicata direttamente sulla linea e che sfugge anche alle rilevazioni statistiche. Una realtà che sarà analizzata nel

    Senza calciomercato Genoa e Sampdoria perderebbero 50 milioni a testa ogni anno

    A Genova imperversano le polemiche sull'indebitamento e la salute finanziaria dei due club con tanto di querele che volano tra le due sponde calcistiche della città. A guardare gli ultimi bilanci approvati, quelli al 31 dicembre 2018, in realtà si direbbe che i debiti, che pure ci sono, non sono il principale problema economico di Genoa e Sampdoria. Quello che preoccupa, o che dovrebbe preoccupare maggiormente, è l'assenza di equilibrio tra costi ed entrate ordinarie che affligge entrambe, cos...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 1853 risultati