Le nostre Firme

Fernanda Roggero

Collaboratore |  @roggfer |  LinkedIn |

Giornalista, ha sviluppato tutta la sua carriera professionale al Sole 24 Ore, dove - a parte la finanza - si è occupata di una molteplicità di temi. Dall'ambito normativo e tributario all'internazionalizzazione delle aziende, passando per design, beni culturali, cinema, nautica, tecnologia, agro-industria. Per cinque anni ha diretto il mensile Ventiquattro e successivamente ha ideato la sezione online Food24. La passione per cibo-vino è diventata prevalente e oggi scrive di questo sia online che nelle pagine di Lifestyle, How to Spend it e IL.

Motto: Dopo una buona cena potrei perdonare chiunque, perfino i miei parenti (Oscar Wilde)

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: Inglese - Francese
  • Argomenti: Food, Wine, Lifestyle, Travel, Spirits

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2019

Ultimi articoli di Fernanda Roggero

    Dom Pérignon svela l'armonia del Plénitude: la "maturità" vera arriva a 15 anni

    A due passi dalle stelle. In cima al monte Teide, 3.700 metri di vulcano attivo. Energia viva sopra e sotto. Non poteva scegliere meta migliore Dom Pérignon per presentare la sua ultima creatura, Plénitude 2 2002, un piccolo gioiello che va in scena dopo 15 anni di riposo sui lieviti nelle cantine

    – di Fernanda Roggero

    Chef stellati e fatturati: le performance milionarie dietro ai fornelli

    Anche se la palma del fatturato tra i grandi chef resta salda nelle mani dei fratelli Alajmo e il salto record lo scorso anno spetta a Carlo Cracco, tutto sommato a uscire vincitore in termini di performance è Enrico Bartolini. Perché se è vero che Cracco ha strappato una crescita percentuale da

    – di Fernanda Roggero

    Heinz Beck si tuffa nella cucina di mare al Forte Village in Sardegna

    "Sarà una cucina di mare" annuncia Heinz Beck, seduto nel salottino del ristorante La Pergola mentre si rinfresca con un bicchiere di acqua gasata. Sabato 8 giugno inaugura la sua dodicesima avventura ristorativa: al Forte Village di Pula, il celebre polo di lusso alberghiero sulla costa Sud della

    – di Fernanda Roggero

    Pipero Roma, quando il maître fa la differenza

    Ciro Scamardella ha il sorriso da ragazzo. Nonostante abbia 31 anni, moglie e un figlio. Oltre che un curriculum di tutto rispetto. E' quasi intimidito quando Alessandro Pipero gli lascia la scena incoraggiandolo a raccontarsi all'amica giornalista. Non c'è da stupirsi. Qui il re incontrastato è lui. "Sono l'unico cameriere ad avere aperto un ristorante a suo nome" scherza Pipero ben sapendo che lui è molto, molto più di un cameriere. Il perfetto uomo di sala, estroverso e divertente quanto è at...

    – Fernanda Roggero

    Alici e gelsi bianchi, uova e calamaro: Baronetto "milanese" ancora per una sera

    Ancora una possibilità, stasera, per gustare i piatti di Matteo Baronetto a Milano. Il cuoco piemontese è tornato nella città che lo ha visto per anni alla guida della cucina di Carlo Cracco per quattro serate nell'hub di Identità Golose in via Romagnosi. Baronetto ha creato tutti piatti nuovi per l'occasione, deliziando gli ospiti con creazioni inaspettate e nitide nei gusti. Si inizia con un inusitato nighiri, lardo, zafferano e si prosegue con un gioco di specchi tra uovo e calamaro accompagn...

    – Fernanda Roggero

    Le castraure, prelibatezza veneziana dall'orto del Gritti Palace in laguna

    Di solito, a quest'epoca dell'anno sono già un ricordo. Invece questa pazza primavera è riuscita ad allungare la stagione. E quindi quando ci addentriamo nei 6mila metri di terreno adagiati mollemente in un angolo appartato di laguna le piante che incontriamo sono belle rigogliose e qua e là

    – di Fernanda Roggero

    Cervo e agnello neozelandesi: quando il pascolo fa la differenza

    Si può mangiare della tartare di cervo e non sentire - neanche lontanamente - un retrogusto di selvatico? Sì. Ma solo se si sta assaporando un piatto preparato con carne di cervo d'allevamento neozelandese. E non serve andare dall'altra parte del globo. Ora queste carni sono importate in Italia, insieme ad altre specialità della Nuova Zelanda. I suoi vini sono conosciuti in tutto il mondo, come sanno bene i nostri produttori che se li trovano acerrimi concorrenti su molti mercati. Ma, a parte i...

    – Fernanda Roggero

    A Milano la cucina mediterranea con tre "anime" di Gennaro Esposito

    Si potrebbe dire che l'ha presa alla lontana. Vico Equense-Milano via Ibiza. Bene per i milanesi, comunque. Che dopo Romito, Perbellini, Alajmo e Heinz Beck, approdati seppur in formule diverse con la loro alta cucina a Milano, ora possono gustare anche piatti creati sotto la regia di Gennaro

    – di Fernanda Roggero

    Venezia, mangiando arancini al Molino Stucky

    All'Arsenale non ci sono più code. E nemmeno negli altri grandi musei è più necessario accamparsi con qualche genere di conforto in attesa che la fila si sfoltisca. Finita la buriana dei vernissage della Biennale2019 questo è il momento ideale per una gita a Venezia. Sia per gli appassionati di arte - c'è veramente da perdersi tra padiglioni nazionali e mostre fuori-Biennale -  che per gli eterni innamorati della città più straordinaria al mondo. Oltretutto la città lagunare è ormai diventata m...

    – Fernanda Roggero

    Finisce un'epoca: crac per la catena di ristoranti di Jamie Oliver

    A niente è servita l'iniezione di denaro del patrimonio personale (11 milioni di sterline) lo scorso anno per evitare il collasso. Per la catena 'italian style' di Jamie Oliver, celebrity-chef della tv britannica sembra proprio arrivata la chiusura del sipario. Il piccolo impero, formato da 23 esercizi della catena Jamie's Italian, più i due ristoranti londinesi Fifteen e Barbecoa, è da oggi in amministrazione controllata sotto la gestione della società di consulenza KPMG. Ad annunciarlo è sta...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 1414 risultati