Persone

Ferdinand Porsche

Ferdinand Porsche è stato un ingegnere, imprenditore e designer austriaco, noto per aver fondato la prestigiosa casa automobilistica che ancora oggi porta il suo nome. Porsche è noto anche per aver progettato alcuni veicoli da combattimento utilizzati dall’esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, come il Panzer VI Tiger I e il cacciacarri Elefant (chiamato anche Ferdinand in onore dello stesso Porsche), e per avere adattato a scopi militari il celebre Maggiolino della Volkswagen, nato proprio in quegli anni. A causa del supporto dato all’esercito di Hitler, al termine della guerra Porsche fu accusato di collaborazionismo e dovette scontare 20 mesi di prigionia in Francia.

Ferdinand Porsche fondò l’omonima casa automobilistica a Gmund, in Austria, nel 1948, anche se è possibile far risalire il nucleo originario dell’azienda al 1931, anno in cui Porsche fondò a Stoccarda lo studio “"Dr. Ing. h.c. F. Porsche GmbH”. Tuttavia, il trampolino di lancio del celebre ingegnere fu l’Esposizione Universale di Parigi del 1900, in occasione della quale Porsche, appena venticinquenne, presentò il prototipo di un’automobile elettrica (chiamata Lohner-Porsche). In gioventù Porsche lavorò dapprima presso la Béla Egger Electrical Company, e in seguito presso la Jakob Lohner & C, che all’epoca produceva carrozze per alcune delle famiglie reali europee. Grazie alla sua prolifica attività come ingegnere e designer (alla fine della sua carriera aveva all’attivo oltre 380 progetti industriali), nel 1987 Ferdinand Porsche è stato inserito nella Automotive Hall Of Fame.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ferdinand Porsche | Ing. | Casa automobilistica | Jakob Lohner & C | Francia | F. Porsche | Béla Egger Electrical Company |

Ultime notizie su Ferdinand Porsche

    La storia del Maggiolino, la prima "vera" World Car

    Nata per volere di Adolf Hitler, il quale sosteneva che l'automobile non dovesse essere un privilegio bensì un bene accessibile a tutto il popolo, per la sua realizzazione furono interpellati due progettisti, Ferdinand Porsche e Jakob Werlin della... Porsche ottenne la commessa perché riuscì a progettare una vettura rispondente a tutti i requisiti fissati dal fuhrer- capacità di trasportare 5 persone, viaggiare oltre i 100 km/h consumando in media 7 litri per 100 km e non avere un prezzo...

    – di Emiliano Ragoni

    Maggiolino addio, stop alla produzione. Ma forse rinascerà elettrico

    Ferdinand Porsche lo ha infatti ideato negli anni 1930 e Adolf Hitler, che voleva una vettura che la classe lavoratrice tedesca potesse permettersi, lo ha fatto in qualche modo fatto suo finanziandolo: era nato così il Model T del partito nazista.

    – di Mario Cianflone

    Volkswagen, storia di una ristrutturazione di successo

    FRANCOFORTE - Se aveste investito nella Volkswagen un giorno prima del dieselgate, scoppiato a settembre 2015, le vostre azioni non solo sarebbero salite del 10%, ma avrebbero superato quelle della BMW e della Daimler, le case automobilistiche rivali che vantano sette anni di vendite record. Nelle

    – di Patrick McGee

    Tour in Germania: 10 musei delle auto per 10 tappe imperdibili

    Avete in programma un viaggio in Germania e non sapete quali musei dell'auto visitare? Grazie alla guida di Viaggi24 potrete scoprire la storia dell'automobilismo tedesco, partendo da Monaco di Baviera dove è nata la BMW. Lungo gli oltre 1400 chilometri di questo tour virtuale da sud a nord, si

    – di Simonluca Pini

    MotoGp: Valentino Rossi torna a casa dopo l'operazione

    Nel weekend in cui la F1 è impegnata a Monza, Valentino Rossi è stato dimesso dall'ospedale ed è tornato a casa. Il motociclista pesarese, dopo un brutto incidente in enduro che gli ha causato la frattura di tibia e perone, ha lasciato l'ospedale di Ancona dove è stato operato per tornare vicino ai

    – a cura di Datasport

    Bombassei nella Hall of Fame di Detroit

    Cronaca di una giornata particolare di un italiano a Detroit Downtown. Ore cinque del pomeriggio: aperitivo a lui dedicato al Detroit Foundation Hotel, gli uomini in smoking e le donne in vestiti di Gucci e Prada, i ragazzi sempre in smoking e le ragazze che al massimo azzardano un abito floreale

    – di Paolo Bricco

    Volkswagen compie 80 anni: una storia affascinante dall'auto del popolo alla rinascita elettrica

    Anche il regime nazionalsocialista intuì il fascino di questa idea per la sua propaganda e, nel 1934, l'Associazione dell'Industria automobilistica del Reich commissionò a Ferdinand Porsche la produzione dell'“Auto del Popolo Tedesco”. Assieme al suo team, Ferdinand Porsche sviluppò un veicolo, il Maggiolino che fu pronto per la produzione nel 1938 e che democratizzò la mobilità per decenni a partire dalla fine della seconda Guerra Mondiale. ...(1998), Porsche (2009), Man...

    – di Corrado Canali

    The 40-Year Feud

    Feud is a word with German origins. We forget this, used to thinking about the bloody clashes that take place between the families of Italy's south.

    – Alessandro Merli

    Volkswagen - Lo scandalo di una società tedesca sui generis

    Lo scandalo che sta colpendo Volkswagen ha dell'incredibile. La casa automobilistica avrebbe modificato con un software il funzionamento del motore delle automobili vendute negli Stati Uniti in modo che durante i test anti-inquinamento avrebbero prodotto meno emissioni nocive. Non siamo dinanzi a un errore tecnico o al tentativo colpevole di risparmiare su alcune parti meccaniche, ma davanti a una frode, ai danni delle autorità americane e dei consumatori americani. Nello stesso modo in cui la G...

    – Beda Romano

1-10 di 46 risultati