Persone

Ferdinand Porsche

Ferdinand Porsche è stato un ingegnere, imprenditore e designer austriaco, noto per aver fondato la prestigiosa casa automobilistica che ancora oggi porta il suo nome. Porsche è noto anche per aver progettato alcuni veicoli da combattimento utilizzati dall’esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, come il Panzer VI Tiger I e il cacciacarri Elefant (chiamato anche Ferdinand in onore dello stesso Porsche), e per avere adattato a scopi militari il celebre Maggiolino della Volkswagen, nato proprio in quegli anni. A causa del supporto dato all’esercito di Hitler, al termine della guerra Porsche fu accusato di collaborazionismo e dovette scontare 20 mesi di prigionia in Francia.

Ferdinand Porsche fondò l’omonima casa automobilistica a Gmund, in Austria, nel 1948, anche se è possibile far risalire il nucleo originario dell’azienda al 1931, anno in cui Porsche fondò a Stoccarda lo studio “"Dr. Ing. h.c. F. Porsche GmbH”. Tuttavia, il trampolino di lancio del celebre ingegnere fu l’Esposizione Universale di Parigi del 1900, in occasione della quale Porsche, appena venticinquenne, presentò il prototipo di un’automobile elettrica (chiamata Lohner-Porsche). In gioventù Porsche lavorò dapprima presso la Béla Egger Electrical Company, e in seguito presso la Jakob Lohner & C, che all’epoca produceva carrozze per alcune delle famiglie reali europee. Grazie alla sua prolifica attività come ingegnere e designer (alla fine della sua carriera aveva all’attivo oltre 380 progetti industriali), nel 1987 Ferdinand Porsche è stato inserito nella Automotive Hall Of Fame.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ferdinand Porsche | Ing. | Casa automobilistica | Jakob Lohner & C | Francia | F. Porsche | Béla Egger Electrical Company |