Ultime notizie:

Felicia Pelagalli

    Quanta intensità abbiamo tolto alle relazioni?

    C'era un tempo in cui incontravamo gli amici: il muretto, il bar, una passeggiata, un tè. Poi il logorio della vita moderna ci ha portato a privilegiare la telefonata, quel sentirsi lungo un filo che faceva risparmiare tempo? ("il telefono allunga la vita", narrava la pubblicità). Poi la voce è stata sostituita dal testo. Scambi di messaggi, email, sms? Ora solo piattaforme. Le comunicazioni devono essere "asincrone". Hanno iniziato gli adolescenti. Li vedevamo scambiarsi continui messaggi a...

    – Felicia Pelagalli

    Il groviera di Floridi

    Un recente studio condotto in cinque nazioni, pubblicato su Royal Society Open Science ?? ha dimostrato che, in tutti i paesi esaminati (Regno Unito, USA, Irlanda, Spagna e Messico), migliori capacità di calcolo e una maggiore fiducia negli scienziati sono associate a una minore suscettibilità alla disinformazione relativa al coronavirus. Il ché non mi sembra proprio una grandissima scoperta, piuttosto una tautologia: coloro che hanno una migliore formazione matematica - e, secondo altri studi, ...

    – Giuliano Castigliego

    Umanità

    L'umanità ha una grande peculiarità: è complessa. Complessa nel suo divenire, attraverso i secoli; complessa nel funzionamento del suo essere. La mente umana è un groviglio di sinapsi, connessioni velocissime, precise e misteriose, che danno vita a un duplice modo di funzionare del pensiero. Lo psicoanalista cileno, Matte Blanco, rifacendosi ai principi della matematica e della teoria degli insiemi, parla di bi-logica: pensiero simmetrico e pensiero asimmetrico. E' un modello che porto con me da...

    – Felicia Pelagalli

    In dialogo con Roberto Cotroneo

    "Uno scrittore che ha lavorato a lungo nel mondo dei giornali e della cultura si accorge d'un tratto, come per una strana epifania, di essere stato negli ultimi trent'anni il testimone di un tempo ormai perduto. Perché è scomparso il mondo di Moravia e Calvino, di Fellini e Sciascia? E il grande giornalismo, e l'anima delle case editrici sono scomparsi per sempre?" (Niente di personale, Roberto Cotroneo) Partiremo da queste domande, il 28 maggio, nel dialogo con Roberto Cotroneo (LIVE). Giorn...

    – Felicia Pelagalli

    Le f(r)asi della rabbia

    L' aggressività è una parola valigia. Include in sé significati diversi, quasi antitetici, sia il significato negativo di ostile, violento sia quello positivo in termini di affermazione, successo, vitalità, riuscita. Quest'ambivalenza non è strana se si considera che "deriva dal latino adgredior che letteralmente significa «avvicinarsi», ma che può anche essere inteso come «assalire», «accusare», «intraprendere», «cominciare»" (Treccani). Detta così è affascinante, ma come si fa a capire quando ...

    – Giuliano Castigliego

    Ogni parola ci lega alla storia (segue)

    Vorrei tornare con voi alla mappa per costruire nuove ipotesi di approfondimento. Il dato come inizio di un percorso e non come fine (quanto inutile marketing intorno alla parola "big data", quante parole vuote, senza anima. Quanti tentativi di manipolare, controllare, ridurre la complessità). Guardiamo la mappa. C'è un cluster che domina la scena rispetto agli altri, è "Credere alle Fake News". Circa il 20% dei tweet raccolti si raggruppa intorno a questa tematica con parole come: parlare, ...

    – Felicia Pelagalli

    Ogni parola ci lega alla storia

    Ci siamo distratti, e in un attimo, senza alcun preavviso, abbiamo dovuto prendere contatto con la morte e l'angoscia che porta con sé. La nostra società ormai lontana dall'idea di una vita che inevitabilmente contiene in sé anche la morte, è stata travolta e stravolta. Un società che ha taciuto la morte, dimenticandola, ha dovuto cambiare anima. "Una scalata su vette che rovesciano il senso comune e mostrano il limite delle nostre rel(azioni) con le persone e le cose, con la malattia e l'impr...

    – Felicia Pelagalli

    Le parole sentinella

    "Per ogni caso confermato, probabilmente ci sono altre 5-10 persone nella comunità con infezioni non rilevate. Questi casi, spesso lievi, sono responsabili per quasi l'80% dei nuovi casi, che non sono però necessariamente lievi." Lo scrive il New York Times citando un rapporto basato su dati cinesi e pubblicato sulla rivista Science. Il contact tracing è un possibile strumento, ma non è il solo. Un'altra fonte di dati è rappresentata dalle piattaforme social dove le persone stanno trascorrendo,...

    – Felicia Pelagalli

    L'emergenza Coronavirus cambia il lavoro?

    Con il decreto "Io resto a casa", l'Italia si è messa al lavoro da casa. Tra paure e nuove abitudini, gli italiani si sono ritrovati "costretti" a gestire il proprio lavoro percorrendo nuove strade? quelle digitali. Come sta andando? Tra il 10 e l'11 marzo abbiamo estratto e analizzato circa 2.000 tweet, prodotti in lingua italiana, intorno alle parole chiave: iolavorodacasa, iolavoroacasa, iolavorosmart, smartworking.  La mappa che emerge, evidenzia tre principali aree tematiche (cl...

    – Felicia Pelagalli

    Carne e parola

    Nei concitati giorni che precedettero la morte di mio padre il mio analista mi scrisse un biglietto. Con poche, sobrie parole mi esprimeva la sua vicinanza, mi invitava a non preoccuparmi delle sedute dell'analisi e a riservare il mio tempo, le mie energie per quei momenti delicati. Sentendo la mia insicurezza, aveva infranto l'astinenza dell'analisi ed era riuscito a fare di quelle parole sentimenti concreti di vicinanza e di affetto. Ripensavo a quelle parole leggendo la splendida citazione di...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 66 risultati