Ultime notizie:

Felicia Pelagalli

    La competenza salverà il mondo (e i posti di lavoro)

    Sarà la competenza a fare la differenza, anche nell'innovazione. Quel «competere» che consentirà di comprendere e orientare lo sviluppo tecnologico, evitando scorciatoie emozionali e lamentele preoccupate.

    – di Felicia Pelagalli

    Controllo e trasparenza sui dati personali

    Dati. Tracce dei nostri comportamenti, delle nostre opinioni e dei nostri sentimenti che piattaforme centralizzate acquisiscono e usano per orientare acquisti, preferenze, rappresentazioni e, probabilmente, voti. Informazioni "date" in cambio di servizi e relazioni sociali, di cui perdiamo il

    – di Felicia Pelagalli

    Io e le macchine

    Capita a volte di ricevere un regalo che non ti aspetti. Sembra il titolo di uno degli ultimi romanzi del giornalista e scrittore viennese Daniel Glattauer, ma è ciò che è accaduto a me quendo un'amica, per la festa dei primi dieci anni di Culture (la società di consulenza che ho fondato nel 2008), mi ha portato l'edizione originale di uno dei numeri di "I racconti di Genius", supplemento a Genius, il mesile dell'Espresso del 1984. Il lbretto in questione, il numero 6, è a firma dello psicoana...

    – Felicia Pelagalli

    IA, cinque principi per un modello di sviluppo etico

    "Riconosciamo che una tecnologia così potente solleva domande altrettanto potenti sul suo utilizzo." (Sundar Pichai, Ceo Google) Il fatto che l'intelligenza artificiale avrà un impatto importante sulla società non è più in discussione. Josh Cowls e Luciano Floridi hanno appena pubblicato sul tema un interessante paper in cui esplorano i cinque principi etici che dovrebbero guidare lo sviluppo dell' IA*. Cinque principi: i primi quattro basati sui principi di bioetica esistenti e l'ultimo, il q...

    – Felicia Pelagalli

    Neet, è anche una questione di genere

    Negli ultimi anni la transizione tra istruzione e lavoro è diventata più prolungata e sempre più imprevedibile, con giovani che cambiano lavoro più frequentemente e impiegano più tempo a stabilirsi nel mercato del lavoro, per scelta o per necessità. Inoltre, è diventato sempre più comune trovare studenti dell'istruzione terziaria che svolgono lavori part-time o stagionali per integrare le loro entrate o giovani già occupati che cercano un ritorno all'istruzione e alla formazione per migliorare l...

    – Felicia Pelagalli

    Competenze, lavoro, innovazione.

    I dati pubblicati da Istat nella nota di previsione sulle prospettive per l'economia italiana nel 2018 evidenziano forti distanze tra l'Italia e i principali paesi europei in termini di creazione di occupazione qualificata e di investimenti in innovazione. Occupazione Nel 2017 in Italia la quota di occupati tra i 25 e i 64 anni con titolo di istruzione terziaria (23,1%) è marcatamente inferiore a quella di Spagna (43,2%), Francia (41%) e Germania (31,3%). Le distanze appaiono riconducibili ...

    – Felicia Pelagalli

    L'inconscio della narrazione digitale

    "Possiamo guidare l'innovazione e decidere la direzione che prenderà" scrive la mia vicina di blog Felicia Pelagalli nel suo ultimo post dedicato alla narrazione dell'innovazione Cita Floridi che della riflessione sull'intelligenza artificiale e sulla rivoluzione digitale ha fatto il fulcro delle sue attuali riflessioni filosofiche "Oggi la vera sfida è quella della governance del digitale. ... Siamo arrivati sul pianeta del digitale. E' un pianeta nuovo. Chissà quali meraviglie ci saranno e qual...

    – Giuliano Castigliego

    Narrare l'innovazione

    Nel manifesto pubblicato su Il Messaggero, Calenda chiede: "La tecnologia rimarrà uno strumento dell'uomo o farà dell'uomo un suo strumento?" Stiamo guardando all'innovazione tecnologica oscillando tra preoccupazione e rassegnazione. Emozioni, entrambe, riconducibili a un senso di impotenza, di spavento, che dona alla macchina intenzioni, volontà? potere. Oltre l'umano. A prescindere dall'uomo. E' come se l'algoritmo potesse prendere corpo, si reificasse, per trasformarsi in datore di lavoro, ...

    – Felicia Pelagalli

    Dal controllo alla fiducia

    Postiamo una foto, pensiamo di condividere con i nostri amici un tramonto o l'immagine di un autobus pieno nell'ora di punta, stiamo in realtà lasciando traccia del luogo in cui siamo, dell'orario in cui abbiamo scattato la foto, della marca del dispositivo usato, del nostro gestore telefonico, del percorso che facciamo per andare al lavoro e se intorno a noi piove o c'è il sole? Informazioni che saranno elaborate da attenti algoritmi per invadere le nostre timeline con pubblicità mirate di ombr...

    – Felicia Pelagalli

    La condivisione delle prospettive

    I ministri delle politiche sociali dei 35 paesi dell'Ocse e dei paesi partner si incontrano a Montréal lunedì 14 maggio per una riunione su "Politica sociale per la prosperità condivisa: abbracciare il futuro". Le questioni trattate sono centrali: modernizzare i sistemi di protezione sociale per incorporare al meglio le persone che svolgono lavori non standardizzati, promuovere diversità e inclusione sociale per tutti, garantire a bambini e giovani pari opportunità di riuscita nella vita, integr...

    – Felicia Pelagalli

1-10 di 41 risultati