Ultime notizie:

Federico Pizzarotti

    Parma rigenera gli spazi urbani attorno a sette distretti d'eccellenza

    Ma sarà anche capitale della cultura nel 2020 e guardando al futuro, la città guidata dal sindaco Federico Pizzarotti punta proprio sulla cultura, come leva per attrarre investitori e turisti, e per migliorare la qualità della vita dei suoi cittadini.

    – di Paola Pierotti

    A Parma la «cabina di regia» del food punta ad attrarre un milione di turisti

    E' un nuovo modello di sistema territoriale destinato a fare scuola, quello messo a punto a Parma per valorizzare tradizioni ed eccellenze enogastromiche locali , e quindi il turismo, attraverso un lavoro di squadra tra player pubblici e privati. E non c'era migliore annata del 2018 per lanciarlo.

    – di Ilaria Vesentini

    Parma Capitale della cultura 2020 accelera la corsa del turismo emiliano

    La nomina di Parma a Capitale italiana della Cultura 2020 è un riconoscimento al lavoro svolto da tutta la comunità ducale per risalire la china che dal 2003, anno del crac Parmalat, e per un intero decennio ha visto la città agli onori delle cronache nazionali solo per le leccornie alimentari, dal

    – di Ilaria Vesentini

    Parma capitale italiana della cultura 2020

    Sarà Parma la capitale italiana della cultura per il 2020. Designata dalla Giuria presieduta da Stefano Baia Curioni, la vincitrice è stata annunciata oggi dal ministro dei Beni culturali e il turismo Dario Franceschini. Le finaliste erano Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano,

    – di Nicola Barone

    Da Tavolazzi a Borrelli: sei anni di addii ed espulsioni in casa Cinque Stelle

    Sono i nemici giurati dell'articolo 67 della Costituzione che vieta il vincolo di mandato, e hanno tentato di aggirarlo a colpi di codici e multe salatissime. Ma la breve storia politica dei Cinque Stelle è costellata di cambi di casacca, addii, dimissioni, epurazioni, autosospensioni ed

    – di Manuela Perrone

    Cassazione e politica: la diffamazione c'è solo se ci riferisce ad una persona, non al partito.

    La  Corte di Cassazione, in una sentenza depositata negli ultimi giorni di gennaio, stabilisce che per aversi diffamazione in rete ed in tv,  l'offesa debba essere rivolta a persone determinate e non semplicemente ad un partito politico. Ciò in quanto l'appartenente ad un partito politico non ha il potere di presentare in via generica una querela per diffamazione per offese al proprio partito politico. La questione traeva origine dalla querela presentata dall'ex capogruppo parmigiano del Mov...

    – Fulvio Sarzana

    Decise sforbiciate a Parma, a Bologna via 5 partecipazioni

    Alcuni Comuni, come nel caso di Ferrara e Ravenna, si presentano all'appuntamento con la scadenza fissata dalla legge Madia con il risultato di uno sfoltimento delle partecipate già completato da tempo. Entrambi, rispettivamente con 15 e 16 partecipazioni, si preparano a cedere solo una piccola

    – di Natascia Ronchetti

1-10 di 222 risultati