Ultime notizie:

Federico De Roberto

    Dallo Strega al Campiello al via la stagione dei Premi, ma servono veramente?

    Si parte a luglio con il Premio Strega, poi a settembre il Campiello: è questa la stagione più attesa in Italia dagli scrittori, la stagione dei Premi che possono far decollare o consacrare una carriera. Ma i premi letterari davvero agiscono come moltiplicatori del successo di un libro?

    – di Serena Uccello

    Le testimonianze degli scrittori

    Una grande stagione di studi ha disseppellito la scrittura dei soldati semplici, che della guerra mostra una verità non mediata dalla letteratura: come fa il siciliano Vincenzo Rabito nel suo esplosivo Terra matta. Un'autenticità che si contrappone alle tante pagine, scivolose nella loro ambiguità,

    – di Andrea Cortellessa

    Giustizia, inflazione, oro l'economia entra nelle storie

    Siamo arrivati alla fine di questi "racconti dell'economia", e introduciamo altri nove grandi libri del passato e del presente. Libri che contengono spunti e legami con la scienza economica. La scelta di queste opere letterarie è necessariamente idiosincratica. Riflette in gran parte le letture

    – di Fabrizio Galimberti

    Il piano dell'opera

    14 giugno 2016#01INFLAZIONE MONETA E TASSIDobbiamo avere paura dell'inflazione? O della deflazione? Come si crea la moneta? Qual è il ruolo della banche centrali?Perché l'euro?Un giorno spariranno i contanti?

    L'Unità d'Italia e il giornale dell'economia

    1865: un cavo telegrafico mette in collegamento l'America e l'Europa. 1865: il re Vittorio Emanuele II si insedia a Firenze. 1865: in Italia vengono promulgati il primo codice civile e il codice del commercio. 1865: muore Giuseppe Francesco Agnelli, nonno del fondatore della Fiat. 1865: nasce «Il

    – Fabrizio Galimberti

    Il romanzo dello Sciascia critico

    Il libro di Leonardo Sciascia, che la casa editrice Adelphi pubblica con il titolo Fine del carabiniere a cavallo, è una magnifica invenzione editoriale. Non è mai esistito come libro. Seleziona e mette insieme dei saggi letterari scritti da Sciascia tra il 1955 e il 1989. Li recupera dalla

    – Salvatore Silvano Nigro

    La megalomania degli scrittori italiani

    Più o meno dal solito 1848, un altro spettro si aggira anche per l'Italia: lo spettro del Grande Romanzo. Ma a differenza del comunismo non è svanito: e anzi ha inghiottito il cadavere marxista trasformandolo in storytelling. L'associazione non va considerata frivola. Se non è un correlativo

    – Matteo Marchesini

    "I ponti di Sarajevo" celebra la prima guerra mondiale e le sue ferite da Godard a Di Costanzo. Dal 25 giugno nelle sale

    Un'opera collettiva con il cuore a Sarajevo racconta le ferite dell'Europa. Cristina Battocletti Che i Balcani siano il centro di un magismo nero che attira il diavolo dei cannoni è un mito comodo. Basta tirare una linea dall'assassinio dell'Arciduca Francesco Ferdinando d'Austria nel 1914 alla macelleria jugoslava nel cuore della civile Europa dal '91 al 2001 con strascichi non ancora sopiti. Più facile che ammettere che è nei ripostigli bui e trascurati che scoppia il male, come hanno impar...

    – Cristina Battocletti

    De Roberto innamorato

    «Love is overrated», salmodiava qualche anno fa un rapper americano. E' assai probabile che quel cantante sbagliasse: l'amore non è sopravvalutato (nonostante l'autorevole parere in materia di Pascal); i carteggi amorosi, invece, spesso lo sono. Se non intervengono prima o poi elementi esterni

    – Gabriele Pedullà

1-10 di 18 risultati