Aziende

Fao

La sigla Fao (Food and Agriculture Organization of the United Nations) è quella che identifica l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura. Fondata nel 1945 a Quebec City, in Canada, la Fao ha avuto, fin dall’inizio della sua opera, il mandato di aiutare ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttività agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale. E' un'assemblea internazionale nella quale i rappresentanti degli stati partecipanti dibattono le politiche mondiali legate a queste importanti tematiche. La Fao ha la sua sede operativa a Roma ed è presieduta dal senegalese Jacques Diouf che è in carica dal 1993 e ha la funzione di direttore generale. Il lavoro dell’organizzazione è controllato dalla Conferenza degli Stati Membri che, riunendosi ogni due anni, verifica l’applicazione del programma di lavoro precedentemente approvato e ne stila uno nuovo per il biennio successivo. Sono otto i dipartimenti nei quali la Fao è suddivisa: Amministrazione e Risorse Finanziarie, Agricoltura e Difesa del Consumatore, Sviluppo Sociale ed Economico, Pesca e Acquacultura, Foreste, Comunicazione, Gestione delle Risorse Naturali e Tecniche di Cooperazione. Inoltre la Fao è strutturata per operare “sul campo” con sedi in circa 80 paesi: esistono poi uffici regionali per diverse aree mondiali (in Thailandia, Ghana, Cile ed Egitto) e uffici di collegamento per le operazioni internazionali (a Ginevra in Svizzera, a Washington negli Usa, a Bruxelles in Belgio e a Yokohama in Giappone). Nella Fao sono impiegati circa 3.600 funzionari che prestano la loro opera tra la sede centrale e le sedi distaccate. Periodicamente la Fao pubblica rapporti analitici che contengono informazioni globali, statistiche e proiezioni sulla situazione mondiale delle foreste, della pesca, dell’agricoltura e della nutrizione.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Regioni | Fao | Stati Membri | Onu | Jacques Diouf | Giappone | Canada | Stati Uniti d'America | Belgio | Conferenza | Svizzera |

Ultime notizie su Fao

    Il futuro della Moda sarà slow o ancora più veloce?

    L'autore di questo post, Silvano Joly, è in Centric Software dal 2016. Ha ricoperto posizioni di sales leadership presso Innovation leaders come PTC, Reply, Sap e Dassault Systemes. Oltre che con grandi società ha lavorato con Aziende pre-IPO, start up e collabora con varie università italiane. Mentore pro-bono di start-up high-tech è da sempre amico della Piccola Casa della Provvidenza (Cottolengo), il più antico istituto dedicato all'assistenza di persone con gravi disabilità - Si fa un gran ...

    – Econopoly

    "Thought Leadership is Dead. It's only about Action." Cronache da Davos 2020

    Ho avuto quest'anno il privilegio di essere a Davos in occasione della 50esima edizione del World Economic Forum. "Azionisti responsabili per un mondo coeso e sostenibile", il titolo di questa edizione che a detta dei "veterani" del WEF, ha rappresentato un vero "cambiamento epocale del paradigma del capitalismo"; un modello obbligato oggi a prendere provvedimenti immediati che possano contrastare l'accelerazione della crisi climatica in atto, facilitando la transizione verso un modello di vita ...

    – Sara Roversi

    Il grano a prezzi record risveglia il timore di crisi alimentari

    Le quotazioni sfiorano 200 euro per tonnellata a Parigi, in rialzo di quasi il 30% da settembre e ai massimi da un anno. Il grano - a livelli record anche a Chicago - non rincarava così dal 2010, quando l'aumento dei prezzi alimentari provocò disordini in tutto il mondo. Anche altri prodotti, tra cui il riso e le carni, oggi come allora costano sempre più cari

    – di Sissi Bellomo

    Soia, petrolio, gas. Ecco perché il mercato non può credere ai patti Usa-Cina

    La tregua commerciale tra Cina e Stati Uniti è stata festeggiata dalle Borse, ma non dalle materie prime, che pure sono al centro degli accordi firmati mercoledì, con enormi impegni di acquisto da parte di Pechino. Le quotazioni non si sono mosse, o addirittura sono calate, come nel caso della

    – di Sissi Bellomo

    Food Innovation Valley: l'Emilia Romagna ed i pionieri nella lotta contro lo spreco alimentare.

    Nel 2015, le Nazioni Unite lanciavano l'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e l'Italia ad EXPO Milano, diffondeva chiari messaggi sulla necessità di "Nutrire il Pianeta" in modo sostenibile, sottolineando la stretta relazione tra sistemi agroalimentari, ambiente e salute. Il 2019 sarà invece certamente ricordato nella storia come l'anno in cui finalmente la lotta ai cambiamenti climatici ha conquistato l'attenzione dell'umanità e dei media, anche spinto dal messaggio lanciato da Greta e dal...

    – Sara Roversi

1-10 di 657 risultati