Aziende

Falck Renewables

Il Gruppo Falck Renewables opera esclusivamente nel settore delle energie rinnovabili ed è uno dei principali gruppi a livello europeo (basato in Italia, Gran Bretagna, Francia e Spagna) in termini di capacità installata (MW). Falck Renewables si occupa della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili tramite impianti eolici, WtE, a biomasse e fotovoltaici.

Nato oltre 100 anni fa, il Gruppo Falck è un importante punto di riferimento nella storia dell'imprenditoria italiana. Tra il 1906 e il 1935 realizza una serie di stabilimenti per la produzione di acciaio, con una particolare attenzione alla produzione in proprio di energia. Il Gruppo è infatti tra i primi in Italia a costruire impianti per la produzione di energia elettrica necessaria per l'attività siderurgica. Negli anni del dopoguerra dà il via a una nuova stagione di crescita che culmina con la quotazione in Borsa e con il ruolo di primo produttore siderurgico italiano. La crisi del settore dell'acciaio tra gli anni '70 e '90 costrunge l’azienda a spostarsi nella sfera delle energie da fonti rinnovabili e nel 2002 nasce Actelios. Il primo passo del percorso che porterà nel 2010 alla costituzione di Falck Renewables, società nata dal consolidamento di tutte le attività di produzione di energia da fonti rinnovabili del Gruppo Falck e quotata in Borsa nel segmento STAR. Nel 2014 Falck Renewables si rafforza nel Settore Servizi acquisendo il 100% del Gruppo spagnolo Vector Cuatro.

Ultimo aggiornamento 19 gennaio 2017

Ultime notizie su Falck Renewables

    Borsa, quelle «mid cap» italiane che resistono e fanno shopping

    «Acquisitore seriale». L'imprenditore, che facendo professione di understatement preferisce l'anonimato, descrive così il suo gruppo. La definizione può sembrare eccessiva. Anche un po' arrogante. Eppure, guardando ai numeri, la realtà è quella. C'è un mondo di medie imprese a Piazza Affari, di cui

    – di Vittorio Carlini

    Le trimestrali sostengono Piazza Affari (+0,52%). Spread in calo

    Giornata di recupero per Piazza Affari dopo la flessione di circa l'1% accusata ieri quando si era anche registrato un balzo dello spread verso quota 140 punti. Oggi è stato invece proprio il listino milanese a far segnare la miglior performance in Europa grazie alla spinta ricevuta dalle

    – di C. Di Cristofaro e C.Poggi

    Se il Consiglio europeo manca di coraggio sulle rinnovabili

    Che l'Europa fosse in difficoltà lo sapevamo già. Che il Consiglio europeo volesse cedere la sua leadership nelle rinnovabili, dopo che l'Europa ha lungamente guidato la lotta globale al cambiamento climatico, è la realtà di oggi. Ed è una realtà - peraltro pressoché ignorata dai maggiori circuiti

    – di Toni Volpe

    Falck Renewables accelera su Mega Watt solari e servizi Pressing sui costi operativi

    La crescita nei parchi eolici «onshore», anche grazie all'M&A, resta essenziale per Falck Renewables. Dei 1.375 Mega Watt (MW) installati al 2021, obiettivo previsto nell'aggiornamento che ha alzato i target del piano d'impresa 2017-2021, il 79% è da ricondursi alle "wind farm". Non solo. Sui 714

    – di Vittorio Carlini

    Domande & Risposte

    Quali le considerazioni dell'analisi tecnica sul titolo di Falck Renewables? Il titolo Falck Renewables ha registrato un forte strappo rialzista a partire dal dicembre scorso. In un mese e mezzo le quotazioni sono passate da 1,4 a poco più di 2 euro, dopo aver toccato un picco di 2,3 euro. Il

    Milano (+1,1%) chiude sui massimi. Per Fca +20% in quattro sedute

    Chiusura in rialzo per le Borse europee, incoraggiate dai nuovi massimi di Wall Street. L'economia americana marcia a pieno ritmo, al punto che nel 2017 sono stati oltre due milioni di posti di lavoro per il settimo anno consecutivo. Anche se i numeri del mercato del lavoro di dicembre sono stati

    – di Eleonora Micheli

    Falck vola spinta dal rialzo dei target nel piano al 2021

    Rivisti al rialzo i target del piano industriale al 2021 di Falck Renewables, che si concentrerà sul solare e sul fotovoltaico puntando a deconsolidare gli asset ritenuti non core, come quello del trattamento rifiuti rappresentato dalla controllata Esposito Servizi Ecologici, come ha spiegato

    – di Tiziana Montrasio

    Tensioni sul prezzo del gas, scattano i titoli delle utilities

    Titoli delle utilities in evidenza a Piazza Affari. Le quotazioni del comparto, spiegano dalle sale operative, beneficiano delle tensioni sul prezzo del gas dovute a problemi sulle interconnessioni e alle temperature in calo. Sul mercato italiano del gas i prezzi sono «fortemente risaliti nelle

    – di Paolo Paronetto

1-10 di 47 risultati