Aziende

Facebook

Facebook è un social network ad accesso gratuito, di proprietà di Facebook Inc. La piattaforma conta 1,86 milioni di utenti in tutto il mondo (dati febbraio 2017).

Gli utenti possono aggiungere amici e inviare messaggi, aggiornare i profili personali e usufruire di test e giochi. Inoltre, gli utenti possono iscriversi a reti organizzate dal posto di lavoro, scuola o università. Il nome del sito si riferisce agli annuari con le foto di ogni singolo membro, che alcuni college e scuole preparatorie statunitensi pubblicano all'inizio dell'anno accademico e distribuiscono ai nuovi studenti ed al personale della facoltà per conoscere le persone del campus.

Chiunque abbia più di 13 anni può diventare un utente di Facebook e il sito è gratuito perché trae guadagno dalla pubblicità, inclusi i banner. Facebook è stato fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg, studente 19enne presso l'università di Harvard, con l'aiuto di Andrew McCollum e Eduardo Saverin. Il social network si è esteso all'Università di Stanford, alla Columbia e a Yale e nel 2004 al resto della Ivy League, al Mit, alla Boston University e al Boston College. Il dominio attuale, facebook.com è stato registrato nel 2005. Zuckerberg ha acquistato negli anni il social network Instagram, il sistema di messaggistica instantanea WhatsApp e l’azienda che produce gli Oculus Rift.

Facebook è quotata al Nasdaq con la sigla FB ed è nelle prime posizioni, dopo Google, Apple e Microsoft, nella classifca delle società con più alta capitalizzazione al mondo.


Ultimo aggiornamento 02 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Social network | Utente | Mark Zuckerberg | Harvard | MIT | Boston College | Ivy League | Eduardo Saverin | Facebook Inc |

Ultime notizie su Facebook

    Un progetto per salvare dall'acqua i filmini (e la memoria) delle famiglie di Venezia

    L'acqua alta eccezionale a Venezia ha invaso fra gli altri i locali dove erano custoditi filmini e pellicole datate anche 1949. Si tratta di nastri privati, di quei piccoli eventi di famiglia che altrimenti andrebbero perduti o dimenticati. Storie che fanno la storia, che chiedono aiuto per essere conservate. Giuseppe Ferrari e Nicoletta Traversa sono i cofondatori del progetto RI-PRESE, una raccolta fondi collettiva per salvare dall'acqua salata la memoria autentica di un territorio e delle p...

    – Barbara Ganz

    Alloggio di servizio, ancora polemiche su Trenta per il marito maggiore dell'esercito

    «Quando ho lasciato l'incarico - sottolinea in un post pubblicato su Facebook - avrei avuto, secondo regolamento, tre mesi di tempo per poter lasciare l'appartamento; termine ancora non scaduto (scadenza tre mesi dal giuramento del... Il post su Facebook: «Solo sterili polemiche» Dopodiché, affida a un post su Facebook, pubblicato il 4 giugno del 2018, le sue considerazioni.

    – di An.C.

    Dentro Libra: pro e contro la moneta di Zuckerberg

    Un bel sogno che si sta infrangendo inesorabilmente contro un muro di realismo. Da un lato, un'accoglienza tiepida da parte del pubblico, dall'altra la diffidenza e il cinismo da parte dei governi ne stanno ridimensionando le ambizioni

    – di Luciano Somoza e Tammaro Terracciano

    Iran: rivolta contro il caro-benzina, ucciso un agente di polizia

    Come conseguenza delle proteste l'accesso a Internet in tutto l'Iran è pesantemente limitato: è ' quasi impossibile accedere ai servizi email, a Instagram e a Whatsapp, mentre non funzionano i sistemi antifiltro normalmente usati dagli iraniani per accedere a siti e social media vietati, tra cui Facebook e Twitter.

    Gilet gialli un anno dopo: molto rumore per (quasi) nulla

    La risposta di Emmanuel Macron all'ampio movimento che ha dominato le cronache per settimane ha mostrato pochi cedimenti alle richieste dei manifestante: il presidente ha piuttosto colto l'occasione per correggere la sequenza sbagliata delle proprie riforme venendo incontro alla classe media e la Francia della provincia. Elevato il costo umano, molti i danni.

    – di Riccardo Sorrentino

    Google guida la carica: Big tech all'assalto delle banche globali

    Aspettando Libra, Facebook lanca il suo sistema di pagamento ... Le banche sono rimaste fin dall'inizio fuori dall'ambizioso progetto di criptovaluta di Facebook e anche gli attori che si erano mostrati disponibili hanno gettato la spugna sotto la pressione delle authority regolamentari di mezzo mondo. Ma intanto, nelle more dell'evoluzione di Libra, il gruppo di Mark Zuckerberg ha avviato il suo sistema di pagamento, Facebook Pay, che permetterà agli utenti di Messenger,...

    – di Pierangelo Soldavini

    Le mosse dei colossi teconologici / Facebook

    Facebook Pay: i quasi due miliardi e mezzo di utenti potranno fare acquisti e scambiarsi denaro sulle diverse applicazioni, Messenger, Instagram e WhatsApp

    A Milano spunta il murale mangia-smog

    «Con questo murale - ha scritto su Facebook dall'associazione che ha promosso questa iniziativa - abbiamo voluto portare il mare a Milano, per ricordare ai cittadini che anche se invisibile, esiste un legame fra noi e lui, un legame fatto di responsabilità e amore.

1-10 di 14546 risultati