Aziende

Facebook

Facebook è un social network ad accesso gratuito, di proprietà di Facebook Inc. La piattaforma conta 1,86 milioni di utenti in tutto il mondo (dati febbraio 2017).

Gli utenti possono aggiungere amici e inviare messaggi, aggiornare i profili personali e usufruire di test e giochi. Inoltre, gli utenti possono iscriversi a reti organizzate dal posto di lavoro, scuola o università. Il nome del sito si riferisce agli annuari con le foto di ogni singolo membro, che alcuni college e scuole preparatorie statunitensi pubblicano all'inizio dell'anno accademico e distribuiscono ai nuovi studenti ed al personale della facoltà per conoscere le persone del campus.

Chiunque abbia più di 13 anni può diventare un utente di Facebook e il sito è gratuito perché trae guadagno dalla pubblicità, inclusi i banner. Facebook è stato fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg, studente 19enne presso l'università di Harvard, con l'aiuto di Andrew McCollum e Eduardo Saverin. Il social network si è esteso all'Università di Stanford, alla Columbia e a Yale e nel 2004 al resto della Ivy League, al Mit, alla Boston University e al Boston College. Il dominio attuale, facebook.com è stato registrato nel 2005. Zuckerberg ha acquistato negli anni il social network Instagram, il sistema di messaggistica instantanea WhatsApp e l’azienda che produce gli Oculus Rift.

Facebook è quotata al Nasdaq con la sigla FB ed è nelle prime posizioni, dopo Google, Apple e Microsoft, nella classifca delle società con più alta capitalizzazione al mondo.


Ultimo aggiornamento 02 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Social network | Utente | Mark Zuckerberg | Harvard | MIT | Boston College | Ivy League | Eduardo Saverin | Facebook Inc |

Ultime notizie su Facebook

    Si radicalizza la balcanizzazione dei social network. Una nuova mappa dello "splinternet"

    Nuova mappa dei social network e nuova metodologia. Vincenzo Cosenza ha deciso di considerare non solo i social media più utilizzati da desktop, ma anche quelli da app. Ne esce ridimensionato la "zona" di influenza di  Qzone per il resto però la balcanizzazione dei social resta confermata. Facebook, per esempio, è il social network preferito in 154 dei 167 paesi analizzati, pari al 92% di copertura del globo terrestre. Siamo sopra i 2,7 miliardi di utenti di cui 1,8 si connettono almeno una volt...

    – Luca Tremolada

    Un mese con Tesla (perché in molti mi hanno chiesto come mi trovo)

    Autore di questo post è Adriano Marconetto, cofondatore e presidente esecutivo presso Where I Go -  Dieci anni fa guidai la mia prima Tesla sulle strade di Torino: "One day with Tesla" con la allora Lotus Elise cui Tesla sradicò il motore a combustione interna e montò il suo primo motore elettrico. Poco più di un bell'accrocchio che mi fece divertire come un bambino, tipo umiliare ai semafori i torinesi in Porsche 911 che mi guardavano allibiti. Qualche anno dopo ebbi l'opportunità di visit...

    – Econopoly

    Biden's Day: muscoli dell'Fbi, tam-tam violento in Rete e codice penale spuntato

    Il Fedeal bureau sostiene di avere la situazione sotto controllo per il debutto del presidente Biden ma le stesse agenzie federali e associazioni registrano un crescente richiamo alla violenza e alla rivolta. In questo scenario un paradosso: non esiste negli Usa il reato federale di terrorismo interno

    – di Roberto Galullo

    Ristorazione in crisi, Claudio e Michela mettono le ruote al pub

    Diciotto anni di gestione di un pub molto conosciuto a Mestre, le Due Ochette. Poi il primo lockdown, la riapertura, le nuove chiusure, la fascia gialla e poi arancione, una incertezza insostenibile e troppi costi da sostenere. Dopo l'estate il locale non ha più riaperto: in zona circolava la voce che avesse chiuso definitivamente i battenti. Invece Claudio Pasqualetto, 51 anni, e la moglie Michela Foltran, 48, sono ritornati a bordo del loro "piano B": un furgone attrezzato per vendere toast e...

    – Barbara Ganz

    Elogio dell'ambivalenza

    L'ambivalenza compie 111 anni. A festeggiare il compleanno non è naturalmente il concetto di ambivalenza. La contemporanea presenza in noi di contrapposti sentimenti, desideri, comportamenti e voleri è vecchia quanto la storia dell'uomo, basti ricordare il catulliano "odi et amo", il paolino "non compio il bene che voglio, ma il male che non voglio" La parola ambivalenza viene però coniata - come ricorda un bell'articolo (in tedesco) apparso sulla rivista Swiss Archives of Neurology, Psychiatry ...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 15851 risultati