Aziende

Facebook

Facebook è un social network ad accesso gratuito, di proprietà di Facebook Inc. La piattaforma conta 1,86 milioni di utenti in tutto il mondo (dati febbraio 2017).

Gli utenti possono aggiungere amici e inviare messaggi, aggiornare i profili personali e usufruire di test e giochi. Inoltre, gli utenti possono iscriversi a reti organizzate dal posto di lavoro, scuola o università. Il nome del sito si riferisce agli annuari con le foto di ogni singolo membro, che alcuni college e scuole preparatorie statunitensi pubblicano all'inizio dell'anno accademico e distribuiscono ai nuovi studenti ed al personale della facoltà per conoscere le persone del campus.

Chiunque abbia più di 13 anni può diventare un utente di Facebook e il sito è gratuito perché trae guadagno dalla pubblicità, inclusi i banner. Facebook è stato fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg, studente 19enne presso l'università di Harvard, con l'aiuto di Andrew McCollum e Eduardo Saverin. Il social network si è esteso all'Università di Stanford, alla Columbia e a Yale e nel 2004 al resto della Ivy League, al Mit, alla Boston University e al Boston College. Il dominio attuale, facebook.com è stato registrato nel 2005. Zuckerberg ha acquistato negli anni il social network Instagram, il sistema di messaggistica instantanea WhatsApp e l’azienda che produce gli Oculus Rift.

Facebook è quotata al Nasdaq con la sigla FB ed è nelle prime posizioni, dopo Google, Apple e Microsoft, nella classifca delle società con più alta capitalizzazione al mondo.


Ultimo aggiornamento 02 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Social network | Utente | Mark Zuckerberg | Harvard | MIT | Boston College | Ivy League | Eduardo Saverin | Facebook Inc |

Ultime notizie su Facebook

    Golden power: il caso spagnolo e l'applicazione anche a soggetti Ue

    La stretta da parte del Governo italiano sulle norme "anti-scalata" segue di poche settimane una simile mossa di Madrid e l'attenzione posta dalla Commissione Ue sulla protezione della sovranità economica, ma solleva diversi temi: dall'allargamento dei poteri alle piccole e medie imprese, all'applicazione anche alle operazioni con soggetti Ue, alla sovrapposizione con una normativa esistente caratterizzata da diversi ambiti di incertezza

    – di Francesco Portolano*

    Coronavirus: dati, analisi e simulazioni. Una selezione di fonti e luoghi di discussione online (aggiornato)

    Noi di Infodata abbiamo deciso di raccogliere in una specie di elenco alcune delle fonti informative, più o meno organizzate, che in questi giorni stanno popolando le nostre bacheche virtuali e le chat di gruppo. L'obiettivo è dare ancora più forza al lavoro che stanno facendo diversi studiosi italiani e non nell'analizzare il fenomeno Covid-19, creando questa pagina nella quale raccogliere e comunicare i loro risultati in maniera quanto più semplice possibile, per un pubblico di non (o comunqu...

    – Michela Finizio

    Calcio e coronavirus. In Ligue 1, Premier, Liga, Bundesliga e Serie A crescono i rischi sulle entrate dei diritti tv

    In ogni caso, l'apertura di un contenzioso tra Lega e titolari dei diritti tv non sarebbe utile a nessuno e la Lega si troverebbe a instaurare un braccio di ferro con i soggetti che, con ogni probabilità, saranno poi seduti al tavolo per comprare i diritti tv del triennio 2021-2024. E a quel punto, a meno che non sopraggiunga un "cavaliere bianco" (Amazon, Facebook, Netflix, tutti ipotesi che paiono difficili), non ci sarebbero certo le condizioni per ottenere rialzi...

    – di Marco Bellinazzo

    Terra Promessa

    Dall'inizio della diffusione del Covid19 ho una domanda che mi ronza nella testa. Dopo di questa tempesta continueremo a dare lo stesso valore alla terra che ci serve per produrre il cibo che mangiamo? Naturalmente non ho una risposta ma provo a ragionarci sopra. E ragionandoci questa mattina mi sono imbattuto in questo cartello. Un messaggio stanco di esistere, quello sembra. Mio nonno da piccolo mi diceva sempre "Chi lo sa che cosa ne farete di queste terre una volta che non ci saremo più no...

    – Giuseppe Jepis Rivello

    Colonna sonora per la mia quarantena

    Telegram, Whatsapp, Facebook, Twitter, i giornali online: si guarda quanto c'è di nuovo, si risponde a qualcuno, brevemente a amici e conoscenti, si ride a qualche battuta, ci si arrabbia un po' per chi, anche in una situazione emergenziale come quella che stiamo vivendo tutti, fa polemica o non riesce ad abbandonare le proprie abitudini.

    – testo e foto di Franco Sarcina

    Studiare a casa? Dall'astrofisica alle scienze sociali, ecco tutta la ricerca in un clic

    Enea: l'Ente propone un "pacchetto" di 10 lezioni online su efficienza e risparmio energetico e 10 dirette Facebook con i suoi esperti, dedicate ai temi delle puntate dell'Info-reality sull'efficienza energetica realizzato per la... La fisica moderna raccontata agli studenti, esperimenti da fare a casa, dirette Facebook, cartoon, conferenze-spettacolo per ragazzi e famiglie e molto altro.

    – di Al.Tr.

1-10 di 15012 risultati