Persone

Fabrizio Viola

Fabrizio Viola è nato il 19 gennaio del 1958 a Roma ed è stato amministratore delegato e direttore generale di Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps) dal 2012 al 2106. Dal 6 dicembre 2016 è a capo della Banca Popolare di Vicenza e consigliere di Veneto Banca con delega al progetto di fusione delle due banche.

Conseguito il diploma di maturità classica presso l'Istituto "Tito Livio" di Milano si è iscritto all'Università Bocconi dove si è laureato in Economia.

Entrato nel gruppo Imi nel 1987, passa poi a fondiaria Assicurazioni, alla Banca Popolare di Milano (di cui diventa vice direttore generale), alla Banca Popolare di Vicenza (sempre in qualità di vice direttore generale) petr ritornare alla Banca Popolare di Milano (quale direttore generale), mentre tra il 2008 ed il 2011 entra nella Banca Popolare dell'Emilia Romagna come amministratore delegato.

Il 12 gennaio 2012, diventa, anche grazie al sostegno di Giuseppe Guzzetti (presidente dell'Associazione delle fondazioni e casse di risparmio) sia direttore generale che amministratore delegato di Mps.

Fabrizio Viola è stato, inisieme a Massimo Tonoli (presidente del CDA della Banca Monte dei Paschi di Siena) protagonista di un ampio piano di risanamento del gruppo Mps.

Ultimo aggiornamento 03 aprile 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Management | Scuola e Università | Direttore generale | Amministratore delegato | Fabrizio Viola | Banca del Monte dei Paschi di Siena | Banca Popolare di Vicenza | Bocconi | Massimo Tonoli | Tito Livio | Roma | Banca Popolare di Milano | Istituto mobiliare italiano | Giuseppe Guzzetti |

Ultime notizie su Fabrizio Viola

    La signora della Milano borghese a Siena, città stato che non esiste più

    «Due giorni dopo la mia nomina a presidente di Mps, entro in una libreria vicina a Rocca Salimbeni, la sede della banca, per comprare "La Terra in Piazza", un libro sul palio e sulle contrade. La commessa si avvicina e mi dice: "Buongiorno, presidente". Io la guardo e le chiedo: "Scusi, ma come sa

    – di Paolo Bricco

    Mps come banca pubblica «di servizio» spaventa gli investitori

    Nel contratto di Governo tra Lega e M5s è previsto che lo Stato non esca dal capitale di Mps e «che provveda alla ridefinizione della mission e degli obiettivi dell'istituto di credito in un'ottica di servizio». A spiegare cosa intende la futura coalizione di Governo per «ottica di servizio» è

    – di Alessandro Graziani

    Mps, Profumo e Viola a processo per contabilizzazione dei derivati

    Gli ex vertici di Mps Alessandro Profumo, ora amministratore delegato di Leonardo, e Fabrizio Viola, assieme allo stesso istituto di credito e a Paolo Salvadori, ex presidente del collegio sindacale, sono stati rinviati a giudizio dal gup di Milano con le accuse di aggiotaggio (caduto per

    Borse, Milano controcorrente in Europa (-0,47%). Brilla Cnh

    Le Borse europee, dopo una prima parte di seduta contrastata, hanno virato in positivo, con l'eccezione di Milano, unica a chiudere in negativo, schiacciata dai realizzi dopo avere toccato ieri il massimo da luglio 2015. Alla chiusura, Milano ha segnato un -0,47%, sopra i minimi di seduta, ma con

    – di E. Micheli e S.Arcudi

    Fabrizio Viola: «Tornare in banca? Meglio fare l'advisor»

    «Con le banche per ora ho chiuso». In futuro, si vedrà. Ma per il momento il banchiere Fabrizio Viola sembra categorico. Da pochi giorni ha concluso l'incarico di commissario, indicato da Bankitalia e Mef, delle due banche venete liquidate a carico dello Stato. In precedenza era stato

    – di Alessandro Graziani

    Il magnate Usa Mario Gabelli punta sulle Pmi italiane e lancia una Spac

    Il gruppo americano Gabelli punta sull'Italia e sulle piccole e medie imprese tricolori. C'è Marc Gabelli, figlio del magnate Mario Gabelli, tra i promotori di una nuova Spac, pronta al lancio e che punta a raccogliere circa 100 milioni di euro tra gli investitori. Tra i promotori italiani ci sono

    – di Carlo Festa

    Il magnate Usa Gabelli punta sull'Italia e lancia una Spac con Ubi e Unicredit

    Il gruppo americano Gabelli punta sull'Italia e sulle piccole e medie imprese tricolori. C'è Marc Gabelli, figlio del magnate Mario Gabelli, tra i promotori di una nuova Spac, pronta al lancio e che punta a raccogliere circa 100 milioni di euro tra gli investitori. Tra i promotori italiani ci sono anche un gruppo di professionisti italiani, tra i quali ci sarebbe Alessandro Papetti , ex manager di Clessidra, e altri. Il road show sarebbe in corso proprio in questi giorni a Londra e l'apertura...

    – Carlo Festa

    Un manager inglese per la nuova Spac finanziaria di Fabrizio Viola

    Un inglese per la nuova Spac di Fabrizio Viola. Mentre Corrado Passera sembra vicino a trovare il target per la sua spac finanziaria (trattative sarebbero in corso in fase avanzata per rilevare la modenese Banca Interprovinciale), anche Viola, secondo quanto viene riferito negli ambienti bancari

    – di Carlo Festa

1-10 di 612 risultati