Ultime notizie:

Fabrizio Pagani

    Al via i Pir Alternativi per valorizzare in tempi lunghi gli asset illiquidi

    «Con questo schema si realizza bene quell'obiettivo di far arrivare il risparmio delle famiglie all'economia reale - spiega Fabrizio Pagani, già capo della segreteria tecnica del MEF e ora strategist di Muzinich &Co - che ci siamo posti quando abbiamo dato uil via ai Pir 1.0.

    – di Lucilla Incorvati

    Piani incrociati tra governi e banche centrali

    Il taglio dei tassi da parte delle banche centrali e le altre misure non convenzionali prese recentemente dalla Federal reserve americana e dalla Banca centrale europea hanno incontrato il plauso dei mercati, ma hanno anche sollevato interrogativi e, talora, vera e propria opposizione. Quelle che

    – di Fabrizio Pagani

    Manovra, riprendere il filo delle riforme

    Nell'ultimo anno, che tutto è stato tranne che bellissimo, su molti fronti si sono registrate pause (per esempio nella concorrenza, nel credito), se non addirittura passi indietro (in particolare su privatizzazioni, pensioni e sanità)

    – di Andrea Goldstein

    Priorità cuneo, industria 4.0 e cantieri

    Il taglio del cuneo, industria 4.0 e infrastrutture sono le tre priorità che il mondo dell'economia sollecita all'attenzione del governo. Priorità il taglio del cuneo fiscale, per ridurre quegli oneri che appesantiscono la busta paga e abbassare la forbice tra salario lordo e netto, record italiano

    – di Nicoletta Picchio

    «Italia, what's next?». La missione del Tesoro a Londra per rassicurare la City

    LONDRA - «Non siamo preoccupati per le banche italiane e il problema dei non-performing loan (Npl) lo consideriamo risolto». Parole di Fabrizio Pagani, capo della segreteria tecnica del ministero dell'Economia e delle Finanze, pronunciate ieri mattina davanti agli investitori riuniti nel salone

    – di Nicol Degli Innocenti

    Risparmio, soffrono famiglie e Erario

    Minor propensione a risparmiare, rendimenti in calo per il portafoglio degli italiani nei primi mesi dell'anno e gettito per l'Erario che conseguentemente da rivedere al ribasso per il 2017. Con un'incognita: il successo dei Pir, i piani individuali di risparmio, che in ragione del loro inatteso

    – di Marco lo Conte

    Pir, scatta la «spinta» del real estate

    Obiettivo dieci miliardi di euro. E' un futuro roseo quello che aspetta i Pir (Piani individuali di risparmio). Secondo quanto dichiarato ieri dal capo della segreteria tecnica del Mef Fabrizio Pagani, durante il Coima Real Estate Forum, la raccolta potrebbe arrivare, infatti, a quota dieci miliardi

    – Paola Dezza

1-10 di 112 risultati