Ultime notizie:

Fabio Zaffagnini

    Avere un sogno e realizzarlo: la storia di Rockin'1000

    Dicono che un sogno inizi a diventare realtà nel momento stesso in cui viene condiviso con qualcun altro. Se poi questo qualcun altro sono mille persone, si può dire che la sua realizzazione sia certa. Ma andiamo per ordine. Quando il cesenate Fabio Zaffagnini raggiunge Claudia Spadoni a Forlì per un caffè, porta con sé una luminosità negli occhi, che è tipica di chi ha qualcosa d'importante da dire. E' una cosa che accade almeno una volta nella vita a tutti noi. Una dichiarazione d'amore. ...

    – Andrea Bettini

    Da Frescobaldi il Premio Leonia 2019 a Beatrice Venezi

    Il Premio Leonia è stato conferito da Lamberto Frescobaldi al Maestro Beatrice Venezi, direttore d'orchestra, "per le sue capacità artistiche e l'impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni" come si legge in una nota del gruppo Frescobaldi. L'idea del Premio Leonia trae ispirazione dalla vita di Leonia - trisavola di Lamberto Frescobaldi, presidente dell'azienda vitivinicola toscana - che vinse la medaglia d'oro all'Expo di Parigi nel 1878 per il vino prodotto a Po...

    – Vincenzo Chierchia

    Ottanta startupper alla "Notte dei fallimenti": perché non si impara solo dai successi

    Più di 80 startupper, la sera di martedì 23 luglio, si sono dati appuntamento all'osservatorio astronomico Terrazza delle Stelle del Monte Bondone per la "notte dei fallimenti". Promossa da Trentino Sviluppo in collaborazione con Impact Hub nell'ambito del progetto Startup.Euregio Interreg V-A Italia-Austria, la serata ricalca le celebri "Fuck up night" americane. Nato in Messico e diffusosi rapidamente in tutto il mondo, questo format consiste in un talk in cui alcuni imprenditori di successo c...

    – Barbara Ganz

    Rockin'1000 «prende quota» e porta 1.200 musicisti e 7.200 spettatori a Courmayeur

    Mille e duecento musicisti per 7.200 possibili spettatori a 1.700 metri di altezza. Torna l'ormai tradizionale appuntamento con Rockin'1000, la rock band più grande del mondo nata con il celebre esperimento di «Learn to Fly» che servì a riportare i Foo Fighters a Cesena. Il primo concerto vero e proprio, l'anno scorso, si risolse in un sold out da 14mila spettatori e in un album live prodotto da Sony Music. Quest'anno si replica in quota, nella Val Veny, a Courmayeur: la band, capitanata da Fabi...

    – Francesco Prisco

    Il lavoro dei genitori? Gli adolescenti dicono «no, grazie»

    Gli adolescenti italiani non vogliono seguire le orme lavorative dei propri genitori (83%), nessuno vuole fare l'imprenditore o creare una startup e quasi la metà preferirebbe lavorare all'estero (43%). E' l'esito di un sondaggio realizzato dalla community di Radioimmaginaria, la prima e unica radio

    Da Rock'in 1000 a That's Live alla ricerca di startup

    E' evidente, ormai, che a un anno di distanza Fabio Zaffagnini, organizzatore di Rock'in 1000 l'evento che riunì 1000 musicisti provenienti da tutta Italia all'Orogel Stadium di Cesena che suonarono Learn to Fly per convincere i Foo Fighters a tenere uno spettacolo in città. ha imparato a volare.

    – Deborah Dirani

    Dopo i Foo Fighters a Cesena Rockin'1000 diventa startup. Obiettivo: internazionalizzare (sognando i Led Zeppelin)

    Si comincia un po' per gioco, si finisce con un rivoluzionario modello di business tra le mani. Che potrebbe addirittura essere «esportato». Per partire ti serve un sogno, un'idea innovativa, una discreta dose di tenacia e parecchio talento. Il resto lo fanno il web, il crowdfunding e la passione di tanti che, da un posto all'altro del Paese, si riconoscono nella tua «visione». All'inizio Rockin'1000 era una scommessa, oggi è una startup a caccia di partnership che punta a dimostrare - a sé stes...

    – Francesco Prisco

    #Vendemmia "da sogno", #export in crescita ma sui prezzi pesa l'incognita stock

    Tutta un'altra storia da raccontare. La vendemmia 2015, ormai alle battute finali, è stata tutta un'altra storia, assai diversa da quella oltremodo problematica del 2014. E se l'anno passato le spine nel fianco per gran parte dei produttori, specie del centro-nord, sono state piogge, grandine e muffe, quest'anno tutto è filato liscio con rovesci nei mesi solitamente più umidi, seguiti dal graduale risveglio vegetativo di primavera, per finire con l'estate calda ma non siccitosa. L'ideale per ...

    – Nicola Dante Basile

1-10 di 11 risultati