Persone

Fabio Aru

Fabio Aru è nato il 3 luglio del 1990 a San Gavino Monreale (nella provincia del Medio Campidano in Sardegna) ed è un ciclista su strada italiano che corre per il team Astana.

Professionista fin dal 2012, Aru è un abile scalatore che vanta la vittoria di tre tappe del Giro d'Italia ed è salito sul podio finale della Corsa Rosa nel 2014 (3°) e nel 2015 (2°) con un distacco di solo 1 minuto e 53 secondi in classifica generale dal vincitore dell'edizione 2015 Alberto Contador .

Fabio Aru vanta il primato di essere il primo ciclista sardo della storia ad aver indossato la maglia rosa al Giro d'Italia.

Vissuto e cresciuto nel comune sardo di Villacidro Aru pratica fin da bambino diverse discipline sportive, soprattutto calcio e tennis, senza però tralasciare la bicicletta.

E' all'età di 15 anni, tuttavia, che Aru scopre la sua inclinazione sportiva per il ciclismo e decide di dedicarvisi a tempo pieno.

Aru fa il suo debutto da professionista con la maglia dell'Astana il 20 agosto del 2012, quando prende parte alla USA Pro Cycling Challenge, in Colorado, ed ottiene un secondo posto nella sesta tappa dietro a Rory Sutherland.

Nel 2013 arriva quarto al Giro del Trentino, e vince la classifica giovanile, inoltre gli viene attribuito il Memorial Gastone Nencini.

Nel 2014 partecipa ancora al Giro d'Italia come gregario, al termine della diciannovesima frazione, la cronoscalata del Monte Grappa, si classifica secondo a 17 secondi dalla maglia rosa, Nairo Quintana.

Termina il Giro d'Italia del 2014 conquistando il podio col terzo posto in classifica generale.

Sempre nel 2014 presentatosi al via della Vuelta a España, conquista il suo secondo successo da professionista vincendo l'undicesima tappa, da Pamplona al Santuario di San Miguel de Arala.

Nel 2015 partecipa alla Parigi-Nizza, ottenendo l'ottavo posto nella quarta tappa con arrivo in salita a Croix de Chaubouret.

Sempre nel 2015 partecipa alla Volta Ciclista a Catalunya, nella quale si classifica sesto a 27 secondi dal vincitore Richie Porte.

Infine, prende parte alla novantottesima edizione del Giro d'Italia conclusasi il 31 maggio scorso classificandosi secondo, in classifica generale, con un distacco di soli 1 minuto e 53 secondi dal vincitore Alberto Contador.

Nell'edizione 2015 del Giro d'Italia, Fabio Aru riporta la vittoria di due memorabili tappe per scalatori 19ª tappa (Gravellona Toce > Cervinia) e 20ª tappa (Saint-Vincent > Sestriere).

Fabio Aru è fidanzato con Valentina.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Libere professioni | Fabio Aru | Tappa | Sardegna | Spagna | Rory Sutherland | Astana | Richie Porte | Alberto Contador |

Ultime notizie su Fabio Aru

    Ciclismo: Aru rinuncia al Mondiale

    Brutte notizie per i tifosi ed appassionati di ciclismo: Fabio Aru non prenderà parte al Mondiale di Innsbruck in programma il 30 settembre.

    – a cura di Datasport

    Mondiali Ciclismo, ecco i convocati di Cassani: c'è anche Nibali

    Confermata la presenza dei due big, Vincenzo Nibali e Fabio Aru. ... Questa la lista dei 12: Aru, Brambilla, Caruso, De Marchi, Formolo, Moscon, Nibali, Pellizzotti, Pozzovivo, Villella, Visconti. Aru, quindi, è stato convocato nonostante la caduta nella Vuelta di Spagna (vinta da Yates ma con l'ultimo successo di tappa conquistato da Elia Viviani) che gli aveva provocato abrasioni sulla schiena e sul gluteo destro, mentre lo Squalo ha recuperato dall'infortunio causato da una caduta avvenuta...

    – a cura di Datasport

    Il ciclismo ormai parla solo inglese: Simon Yates conquista la Vuelta

    Siamo ancora forti (con Nibalii e Aru) nelle corse a tappe, ma nelle classiche andiamo sistematicamente in bianco. ... Nibali e Aru, acciaccati per infortuni e cadute, non si presenteranno al massimo. ... Anche Fabio Aru, caduto in discesa alla Vuelta, non sta molto meglio.

    – di Dario Ceccarelli

    Vuelta, Pinot vince la tappa ma Yates vede il titolo

    Buona prova anche di De Marchi (12°), più staccati Nibali e il febbricitante Aru. ... Più indietro, un deperito Fabio Aru (27°) e Vincenzo Nibali che ha terminato 40° con oltre 14' di ritardo.

    – a cura di Datasport

    Vuelta 2018, 17a tappa: Woods stacca tutti

    Brutta caduta per Fabio Aru, non cambia nulla in classifica generale: Simon Yates resta il proprietario della maglia rossa. ... A 14'14", invece, Fabio Aru, autore di una sfortunata e clamorosa caduta a pochi km dal traguardo che mette a serio rischio la sua partecipazione al Mondiale di Innsbruck.

    – a cura di Datasport

    Vuelta 2018: brutta caduta per Aru, Mondiale a rischio

    Rischia di essere davvero una brutta giornata, quella di Fabio Aru nella Vuelta di Spagna 2018. ... Una Vuelta da incubo per Aru. ... Queste ferite, però, rischiano non solo di rendere le ultime tappe della Vuelta un calvario, ma potrebbero anche provocare la non partecipazione di Aru al Mondiale di Innsbruck, al via il prossimo 23 settembre.

    – a cura di Datasport

    Vuelta, Rohan Dennis vince la cronometro. Yates consolida la maglia rossa

    Il primo degli italiani è il friulano Alessandro de Marchi, decisamente più staccati Aru (57°) e Nibali (63°). ... Infine, prestazioni poco convincenti per Fabio Aru e per Vincenzo Nibali che hanno subito un distacco rispettivamente di 3'43" e di 4'02".

    – a cura di Datasport

1-10 di 253 risultati